7 Maggio Mag 2015 1304 2 years ago

GIRO D’ITALIA: Sabato il via dalla Riviera dei Fiori

La RAI TV dedica alla Corsa Rosa oltre tre ore di diretta giornaliera – Ben 171 Paesi collegati nei cinque continenti

Sanremo, 7 maggio 2015 – Il 98° Giro d’Italia, che partirà sabato dalla Riviera dei Fiori e si concluderà domenica 31 maggio a Milano, sarà trasmesso nei cinque continenti, per una distribuzione televisiva che toccherà 171 Paesi del mondo.

IN ITALIA
RAI – Radio Televisione Italiana, storico host broadcaster dell’evento, dedicherà come di consueto ampio spazio alle trasmissioni dedicate al Giro, tra cui spiccano le oltre tre ore di diretta giornaliera di tutte le tappe.
La diretta sarà articolata in tre distinte trasmissioni: “Anteprima Giro” su RAI SPORT 1 dalle 14:00 alle 15:10 e “Giro in diretta” anche su RAI 3 e RAI HD nella fascia oraria 15:10 - 16:15, che lascerà poi il testimone a “Giro all’arrivo” per l’ora finale di gara, fino alle 17:15. Immediatamente a seguire, i tradizionali approfondimenti del Processo alla Tappa, con chiusura alle 18:00.
Per ogni tappa, tre sintesi da 90 minuti: alle 22:45 su RAI SPORT 2, alle 6:00 del mattino successivo su RAI SPORT 1 e alle 8:00 ancora su RAI SPORT 2.
La giornata tipo della RAI inizierà però già con "Giro Mattina" che, trasmessa dal villaggio di partenza, nell’arco di un’ora e mezza (20' anche su RAI 3, dal lunedì al venerdì alle 12:20 e il sabato e domenica dalle 11:40) comprenderà al suo interno anche il via della tappa e la rubrica a carattere turistico-culturale “Viaggio nell’Italia del Giro”.
Completano il quadro, su RAI SPORT 1, "TGiro" (20:00) e "Giro Notte" (00:30).
Streaming della Corsa Rosa sul sito www.rai.tv

NEL MONDO
Il Giro d’Italia sarà trasmesso in tutta Europa (Italia compresa) su Eurosport, in diretta quotidianamente a partire dalle 14:15, con collegamenti e interviste on-site, commento in 19 diverse lingue e copertura in 52 Paesi. Nel Vecchio Continente la gara sarà inoltre visibile in diretta in chiaro in Belgio sul canale fiammingo VRT, in Danimarca grazie a TV2, in Spagna su TVE e in Svizzera grazie al circuito SRG SSR, mentre NOS trasmetterà gli highlight nei Paesi Bassi. Il canale beIN Sports trasmetterà la gara in esclusiva in Francia.
Lo spettacolo della Corsa Rosa sbarca negli Stati Uniti grazie a beIN Sports, mentre in Canada la copertura sarà effettuata da Sportsnet in lingua inglese, e da RDS per il pubblico francofono.
Nel panorama centroamericano l’emittente Televisa Deportes Network trasmetterà il Giro in Messico e altri cinque Paesi, mentre in Sudamerica trasmetteranno le immagini in diretta ESPN Brasil e ESPN Sur, quest’ultimo per tutte le nazioni di lingua spagnola del continente.
La copertura della gara in diretta in Medio Oriente e Nord Africa sarà garantita da beIN Sports, mentre nell’Africa Subsahariana l’evento sarà visibile attraverso l’emittente Supersport.
In Asia, il Giro d’Italia verrà trasmesso in diretta in 16 Paesi grazie al canale Eurosport Asia Pacific, in Giappone su J Sports e in Cina su LeTV, mentre gli highlight della gara saranno visibili su Sony TV (con copertura in India e altri 7 Paesi), su TrueVisions per il pubblico thailandese e su FPT Telecom in Vietnam.
L’emittente pubblica australiana SBS conferma il grande interesse per il Giro d’Italia trasmettendo anche quest’anno tutte e 21 le tappe in diretta; il pubblico dell’Oceania potrà inoltre godersi gli highlights della gara sull’australiana Fox Sports e in diretta su Sky New Zealand.
Infine, le immagini della Corsa Rosa verranno distribuite in tutto il mondo attraverso la piattaforma SNTV - Sports News Television e grazie a Sport24, il canale sportivo 24 ore su 24 rivolto al pubblico dei passeggeri di aerei e navi da crociera.

ACCORDO RCS SPORT - VELON PER LE RIPRESE DALLE BICICLETTE
RCS Sport e il gruppo di squadre WorldTour di Velon hanno annunciato oggi un accordo per cui Velon produrrà riprese dalle biciclette al Giro d’Italia 2015, organizzato da RCS Sport/La Gazzetta dello Sport, che partirà dopodomani dalla Riviera dei Fiori per concludersi a Milano il 31 maggio.
Le riprese verranno registrate per RCS Sport in otto delle 21 tappe del Giro d’Italia: la cronometro a squadre della prima tappa, la seconda tappa, potenziale volata di gruppo, le tappe di media montagna 4, 9, 12, 15 e le tappe di montagna 16 – la Tappa Regina con il fenomenale Mortirolo – e 20, con lo spettacolare Colle delle Finestre.
Di Velon fanno parte circa due terzi delle 17 squadre WorldTour. Tutti gli 11 membri saranno al Giro d’Italia: BMC Racing Team, Etixx - Quick-Step, Lampre - Merida, Lotto Soudal, Orica GreenEDGE, Team Cannondale - Garmin, Team Giant - Alpecin, Team Lotto NL - Jumbo, Team Sky, Tinkoff - Saxo e Trek Factory Racing.
Le squadre che avranno a bordo le videocamere tappa per tappa saranno annunciate durante la corsa.
L'accordo prevede che le riprese dalle biciclette vengano mostrate durante la copertura TV del Giro d'Italia e sul sito dell'evento, sui media digitali e sui social media del Giro. Le squadre di Velon potranno mostrare highlight della corsa sui propri siti e media digitali, con immagini che appariranno anche sul sito dell'organizzazione velon.cc.
Il Direttore del Giro d’Italia, Mauro Vegni, ha commentato: “È sempre stato molto importante per noi portare i tifosi nel cuore della corsa e le nuove tecnologie ci permettono ora di portarli in mezzo al gruppo e mostrare il Giro d’Italia, la corsa più dura del mondo nel paese più bello del mondo, in una prospettiva tutta nuova ai tifosi di tutto il globo.”
Graham Bartlett, CEO di Velon, ha detto: “RCS Sport ci ha davvero supportato in questo progetto e siamo estremamente felici di lavorare con loro in una corsa così importante. Le otto tappe scelte daranno davvero ai tifosi il senso di cosa ci vuole per vincere una tappa e una maglia in un Gran Tour e non vediamo l'ora di vedere i risultati.”

TUTTO PRONTO PER LA GRANDE PARTENZA
Il 98° Giro d’Italia si mette finalmente in moto. Nella giornata di mercoledì le 22 squadre (9 corridori ciascuna, 198 in totale, qui la lista completa) sono arrivati al quartier generale di Sanremo. Oggi gli atleti si sottoporranno ai controlli antidoping del passaporto biologico; quindi, nel pomeriggio, prime conferenze stampa dei big. Venerdì, alla vigilia della partenza, ci sarà la presentazione delle squadre nel teatro del Casinò di Sanremo (alle 17). Sabato si parte: la prima tappa sarà la cronosquadre San Lorenzo al Mare-Sanremo, che prenderà ufficialmente il via alle 15.10.
I PRESENTI — Assente il vincitore 2014, il colombiano Nairo Quintana, il lotto degli iscritti è capeggiato da Alberto Contador (Tinkoff-Saxo), già vincitore dell’edizione 2008. Gli altri pretendenti alla maglia rosa: sono il colombiano Rigoberto Uran (Etixx-Quick Step), 2° nelle ultime due edizioni, l’australiano Richie Porte (Sky), maglia bianca nel 2010, e il sardo Fabio Aru (Astana), 3° un anno. Altri uomini per la classifica: Domenico Pozzovivo (Ag2R), che ha il numero 1, il belga Jurgen Van den Broeck (Lotto-Soudal), il canadese Ryder Hesjedal (Cannondale-Garmin), 1° nel 2012. Tra gli ex vincitori anche Damiano Cunego (Nippo-Vini Fantini), 1° nel 2004, e Ivan Basso (Tinkoff-Saxo), 1° nel 2006 e 2010. Altri big al via: il padrone del pavé, il belga Tom Boonen (Etixx-Quick Step), alla prima partecipazione; il signore delle Ardenne, il belga Philippe Gilbert (Bmc); l’australiano Simon Gerrans (Orica), re della Sanremo 2012 e della Liegi 2014.
Per le volate, il tedesco André Greipel (Lotto-Soudal), l’australiano Michael Matthews (Orica) e lo sloveno Luka Mezgec (Giant-Alpecin) sfidano i migliori italiani: Sacha Modolo (Lampre-Merida), Elia Viviani (Sky), Matteo Pelucchi (Iam), Giacomo Nizzolo (Trek), Davide Appollonio (Androni-Sidermec). Sono rappresentate 32 nazioni (di tutti i continenti), tra cui Panama, Costa Rica, Cina, Giappone e la novità Etiopia, con il giovane Tsgabu Grmay Gebremaryam.
PRONTI VIA — Quella del 2015 sarà la quinta Grande Partenza del Giro d’Italia dalla Liguria. I precedenti: 1980 Genova, 1987 Sanremo, 1992 Genova, 2004 Genova. La cronosquadre di sabato 9 maggio si svolgerà quasi completamente lungo la pista ciclabile della "Riviera dei Fiori", 17.6 km da San Lorenzo al Mare a Sanremo, con gli ultimi chilometri della prova interamente in città. E' la prima volta che una frazione di una grande corsa a tappe si sviluppa interamente su pista ciclabile.
La pista della "Riviera dei Fiori", costruita sul percorso dismesso della ferrovia costiera, si snoda lungo la costa in posizione panoramica, con pendenze lievi sia a salire sia a scendere. Il tempo di percorrenza, ad una media oraria di 50 km, sarà di circa 21 minuti. Il primo team partirà alle 15.10 circa, l'ultimo alle 17.15.
Scarica qui: tappe, planimetrie, altimetrie e cronotabelle, il Garibaldi