13 Febbraio Feb 2017 2356 one month ago

L’80^ Schio-Ossario riapre agli élite

L’Asd Ciclismo Val Leogra ha sciolto le riserve sull’appuntamento di sabato 24 giugno

Paginatricolore Schioossario

Schio (VI) - Il gruppo di lavoro dell'Asd Ciclismo Val Leogra ha sciolto le riserve e ha annunciato di voler riaprire le porte della prestigiosissima gara in salita Schio-Ossario del Pasubio anche agli Elite e giunta all'80^ edizione. Categoria, quest'ultima, che era stata momentaneamente esclusa dopo il ritorno della manifestazione nel 2015.

Sabato 24 giugno andrà di scena l'attesissimo appuntamento con un parterre di atleti più sostanzioso degli ultimi anni. Una scelta, quella fatta dal presidente Roberto Bagattin e dello staff organizzativo, che vuole lanciare la volata ad un'altra importante novità purtroppo "saltata" per l'edizione 2017 ma che, invece, potrebbe essere inserita nell'edizione numero 81 ovvero "quella di colorare di rosa le strade dell'Alto Vicentino e della Val Leogra - hanno sottolineato i promotori della manifestazione - grazie al ritorno del Giro d'Italia riservato ai Dilettanti".

Secondo quanto si è appreso rimarrà invariato il percorso con la formula testata la scorsa edizione dei due circuiti di avvicinamento alla salita finale. Il primo, completamente pianeggiante con ritrovo e partenza dal Tennis Club di Schio, che interesserà il territorio comunale di Schio e Santorso ed il secondo, ondulato, che vedrà la carovana transitare più volte tra il centro di Schio e quello della frazione di Poleo prima di accingersi ad affrontare la salita finale di 22 Km. Ascesa che porterà gli atleti a tagliare il traguardo del Colle Bellavista dove è situato l'Ossario del Pasubio, monumento che conserva i resti dei caduti della Prima Guerra Mondiale.

Ad arricchire l'ottantesima edizione sarà il montepremi finale con l'istituzione di alcuni premi speciali ed i consueti e numerosi traguardi volanti disseminati nei circuiti iniziali "per la gioia - è stato sottolineato - degli atleti che non possono puntare al successo finale". Successo che nel 2016 andò al colombiano Ivan Sosa Cuervo.

"L'Asd Val Leogra sta scaldando i motori per un'edizione, la numero 80, che si annuncia ricca e appassionante in vista di un possibile grande evento nel 2018, e lo farà organizzando il sabato che precede la Schio-Ossario, una gimkana per Giovanissimi nel centro il 17 giugno, grazie anche all'interessamento dell'assessore allo sport, Aldo Munarini e all'appoggio dell'Asd Ciclismo Thiene e del gruppo Schio Bike il quale collaborerà anche istituendo prossimamente uno spazio dedicato a queste manifestazioni nel proprio portale web. /www.schiobike.it/bike/80-schio-ossario-del-pasubio/

Francesco Coppola