17 Giugno Giu 2017 2354 8 days ago

A Nikola Noskova il 24° Giro del Trentino Donne

Terzo successo stagionale della giovane ceca – Sul podio Nilsson e Frei, Paladin quinta, Arzuffi sesta, Guderzo decima

Trentinodonnepodio17giugno

Faedo (TN) (17/6) – Il 24° Giro del Trentino Alto Adige Sudtirol ha consegnato a Nikola Noskova della BePink Cogeas il terzo successo stagionale.

L’atleta ceca, classe 1997, già a segno al Giro dei Cinque Comuni e al Memorial Franco Basso, nella gara di categoria 1.1-UCI ha centrato la tripletta espugnando in solitaria la linea bianca all’insù di Faedo (TN), raggiunta dopo 101,5 km dal via di Nago Torbole (TN), grazie a una splendida azione nel finale.

L’esigente salita conclusiva in direzione della linea bianca ha esaltato le doti di scalatrice della 19enne, che nel tratto più duro ha impresso il proprio forcing coronando l’ottimo lavoro di tutta la squadra e regalando a BePink Cogeas un altro risultato di prestigio.

La competizione, a cui hanno preso centonove atlete in rappresentanza di venti formazioni, era partita nel primo pomeriggio da Nago e, fatta eccezione per qualche breve fuga, nella parte iniziale non ha riservato grossi spunti alla cronaca. Ai piedi della salita conclusiva il gruppo era segnalato ancora abbastanza folto. Al passaggio da Maso San Valentino a condurre il gruppo era Monika Kiraly (S.C. Michela Fanini), poi un attacco deciso delle azzurre Tatiana Guderzo, Alice Arzuffi e Soraya Paladin (Ale Cipollini) ha fatto esplodere il gruppo.

A due chilometri e mezzo dalla linea del traguardo radio corsa segnalava un drappello che, oltre alle già citata Guderzo, Arzuffi e Paladin, comprendeva anche, Krista Doebel (Cylance), Nilsson (BTC City Ljubliana), Frei (Svizzera) e Noskova (Bepink – Coegeas).

Proprio Noskova, con un forcing deciso all’interno dell’ultimo chilometro, lasciava sui pedali le ultime compagne avventura e si presentava sola al traguardo cogliendo la terza vittoria stagionale in Italia. La vincitrice dell’edizione 2017 del Giro del Trentino Alto Adige Sudtirol Memorial Audenzio Tiengo, oltre a vestire la “Maglia Fucsia Trentino”, ha fatto sua anche la “Maglia Bianca Nuovi Investimenti” di miglior atleta Under 21. La maglia “Verde Cento per Cento” è stata indossata da Monika Kiraly (S.C. Michela Fanini), prima a transitare davanti al Maso San Valentino, mentre la maglia blu sponsorizzata da Selle Smp è stata è stata vinta da Elisa Balsamo, prima al traguardo volante di Nogaredo.

Trentino Novoska2017

LE DICHIARAZIONI. La vincitrice, stanca ma soddisfatta, all’arrivo ha dichiarato: “Sono felice. Nei primi chilometri non stavo benissimo, faceva molto caldo e c’era vento. Poi con il passare dei chilometri le condizioni sono migliorate, la squadra ha lavorato per me nei migliore dei modi e mi ha permesso di prendere davanti la salita e di vincere questa bella corsa

Patron Juri Tiengo, soddisfatto della manifestazione ha voluto ringraziare le squadre gli sponsor, i volontari e le istituzioni che hanno onorato la manifestazione: “Sono contento di come è andata. Ancora una volta è stata una bellissima giornata di sport, le tante squadre provenienti da tutto il mondo e l’impegno delle ragazze ci rendono orgogliosi e ripagano tutti gli sforzi”.

Trentinodonne Maglie2017

“Siamo veramente felici per questa vittoria,” ha commentato soddisfatto il Team Manager di BePink Walter Zini. “Nikola aveva già dimostrato di avere un grande talento e oggi l’ha confermato. I complimenti, però, vanno a tutte le nostre ragazze, che sull’asperità conclusiva si sono messe a disposizione della compagna ribadendo il grande affiatamento di tutto il team e un’ottima crescita di condizione. Quanto fatto in Trentino ci permette, anche, di guardare con maggior fiducia ai prossimi impegni, i Campionati Nazionali e il Giro Rosa, dove cercheremo di toglierci altre belle soddisfazioni.”

ORDINE D’ARRIVO

1. Nikola Noskova (BePink Cogeas) 2h40’47”
2. Hanna Nilsson (BTC City Ljubljana) a 10″
3. Sina Frei (Svizzera) a 12″
4. Kristina Doebel Hickok (Cylance)
5. Soraya Paladin (Alé Cipollini) a 23″
6. Alice Arzuffi (Italia) a 30″
7. Monika Kiraly (Sc Michela Fanini) a 33″
8. Omer Shapira (Giusfredi Bianchi) a 37″
9. Paulien Rooijakkers (Parkhotel Valkenburg) a 43″
10. Tatiana Guderzo (Italia