13 Agosto Ago 2017 1950 4 months ago

JUNIORES: Innocenti detta legge a Chiesanuova Uzzanese

L’azzurro dello Stabbia Dover fa il vuoto e sigla il quinto successo stagionale nel Memorial Nevio e Nilvo Maionchi

Innocentiandrea13agosto

Chiesanuova Uzzanese (PT) (13/8) - Superba vittoria per distacco dello junior toscano più in forma del momento. Andrea Innocenti, dopo aver vinto una gara a tappe in Francia, il campione toscano a cronometro, ha conquistato il quinto successo stagionale sul traguardo di Chiesanuova Uzzanese al termine di una gara splendida, resa dura dal percorso che ha provocato un’impietosa selezione alla distanza con i cinque passaggi dalla salita di Montecarlo versante Poggio Baldino.

Un vincitore superlativo, che si è presentato da solo dopo una fuga di una ventina di chilometri, sul traguardo di via Romana a conclusione del Memorial Nevio e Nilvo Maionchi, secondo atto della “Giornata Azzurra” indetta dall’Us Toscogas Chiesanuova e dall’appassionato Maionchi.

Oltre 100 gli atleti al via (30 coloro che l’hanno conclusa) per una gara che la squadra dello Stabbia Dover guidata da Tiziano Antonini ed Etelbo Arzilli ed apparsa in grande forma nelle ultime gare voleva vincere. Così prima di metà gara ecco protagonisti Sabri Tafa (recente vincitore di una gara in Umbria) ed il suo compagno di squadra Diego Bartolucci. Hanno dato vita a una lunga fuga a due con un vantaggio massimo di oltre due minuti costringendo le altre squadre a lavorare per annullarla.

Quando i battistrada sono stati raggiunti è partito all’attacco Andrea Innocenti, pratese che abita a La Serra di Carmignano, il quale ha macinato gli ultimi chilometri in maniera impressionante, un vero spettacolo. Se a La Stella di Vinci aveva fatto una “crono” a favore del suo compagno di squadra Magli, qui l’impresa è stata per se stesso e netto è stato il margine di vantaggio sul traguardo per l’ennesima vittoria, la quinta stagionale. Ora l’atleta dello Stabbia può decidere la squadra con la quale debutterà come under 23 nel 2018. Lo sapremo nel corso della settimana di Ferragosto. Un elogio a coloro che sono finiti alle sue spalle, tutti extraregionali ovvero Aleotti, Baroncini, Piccinini e Porta. E complimenti ancora a chi ha organizzato questa “Giornata Azzurra”.

Antonio Mannori

ORDINE DI ARRIVO: 1. Andrea Innocenti (Stabbia Dover) Km 123, in 3h08’, media Km 39,674; 2. Giovanni Aleotti (Sancarlese) a 1’50”; 3. Filippo Baroncini (Italia Nuova); 4. Alex Piccinini (id.) a 2’05”;5. Gabriele Porta (Fosco Bessi Guspini); 6. Passa a 2’20; 7. Cavicchioli; 8. Magli; 9. Taborra; 10. Fedeli.