12 Settembre Set 2017 1921 11 days ago

ELITE/U23: Sartor-Covi, doppio Colpack a Loro Ciuffenna

Al terzo posto Riabushenko ((Team Palazzago Amarù) – Gara neutralizzata per 30’

Loro Ciuffenna Arrivo12sett

Loro Ciuffenna (AR) (12/9) - Grande finale del Team Colpack nella 77^ Coppa Loro Ciuffenna con due protagonisti su tutti, Covi e Sartor. Il primo è scattato a 800 metri dal traguardo, ha guadagnato venti metri e su di lui è rivenuto in dirittura di arrivo il suo compagno di squadra Sartor con il gruppo a ridosso. E sul traguardo la prima ruota a transitare è stata quella del ventiduenne Sartor, al secondo successo stagionale dopo quello colto a fine luglio a Longarone.

Bravissimo Covi che ha conquistato il secondo posto in un arrivo in parata.

Terzo l’ex campione europeo Riabushenko, quindi ancora Colpack con Dalla Valla e poi il primo toscano, il lucchese della Maltinti Banca Cambiano, Nicolas Nesi.

Il vincitore della corsa Sartor ha dedicato il successo a Roberto D’Agostin, il ventisettenne morto qualche giorno fa in seguito di un incidente stradale e che fino all’età di 22 anni aveva militato nel ciclismo.

Questo l’epilogo della gara valdarnese svoltasi in un pomeriggio di sole ma con una forte vento a tratti impetuoso. Centonovantadue atleti di 27 formazioni hanno preso parte sulle strade del Valdarno superiore alla competizione organizzata da una società non lontano dai 100 anni di attività, l’U.S. Lorenzo 1919.

La corsa ha dovuto subire anche una neutralizzazione di circa trenta minuti a seguito di una caduta attorno al ventesimo chilometro che ha richiesto l’intervento dei due mezzi sanitari presenti, i quali hanno trasportato in ospedale gli atleti incidentati, per cui la gara è rimasta senza copertura sanitaria.

Il ritrovo presso il Palazzo Comunale in Piazza Matteotti e via che è stato dato dal sindaco di Loro Ciuffenna Moreno Botti e dal presidente del Comitato Regionale Toscana di ciclismo, Giacomo Bacci. Nove i giri in programma di Km 14,900 con la salita verso Penna ed il traguardo posto all’ingresso nella bella località valdarnese, definita uno dei borghi più belli d’Italia. Gruppo compatto nel primo giro poi la caduta e la neutralizzazione per i motivi esposti sopra.

La fuga che ha caratterizzato la gara ha visto protagonisti 24 corridori. A seguire le uscite solitarie di Verza e di Pietrini, così come hanno provato altri corridori prima del ricongiungimento e del finale già descritto.

Antonio Mannori

ORDINE DI ARRIVO: 1. Federico Sartor (Team Colpack) Km 134, in 3h09’, media Km 42,453; 2. Alessandro Covi (idem); 3. Aleksandr Riabushenko (Team Palazzago Amaru); 4. Nicolas Dalla Valle (Team Colpack); 5. Nicolas Nesi (Maltinti Banca Cambiano); 6. Gianluca Milani (Zalf Euromobil Désirée Fior); 7. Simone Bettinelli (Team Colpack); 8. Alessandro Pessot (Cycling Team Friuli); 9. Stefano Oldani (Team Colpack); 10. Gracjan Szelag (Altopack Eppela).