12 Settembre Set 2017 1610 11 days ago

Vincenzo Nibali scavalca Aru nel 44° Giglio d’Oro

Grazie al secondo posto conquistato nella classifica finale della Vuelta

Vuelta Podiofinale

Calenzano (FI) (12/9) - Vincenzo Nibali, grazie ai risultati conseguiti al Giro di Spagna tra i quali il 2° posto nella classifica finale alle spalle di Chris Froome, ha scavalcato nella speciale classifica del 44° Giglio D’Oro Fabio Aru, il quale invece dalla Vuelta non ha ottenuto risultati tangibili.

Balzo in avanti in classifica anche da parte di Matteo Trentin, straordinario protagonista quale vincitore di ben 4 tappe, mentre anche Elia Viviani ha scalato alcune posizioni in classica.

Prima delle classiche del Trittico Lombardo e soprattutto del campionato del mondo di Bergen in Norvegia del 24 settembre, il campione della Bahrain Merida si trova a quota 445 punti, seguito da Aru con 330, da Viviani con 285, Ulissi 280, Trentini 270, e Moscon 205.

Ricordiamo che il Giglio D’Oro è il premio per il migliore professionista italiano della stagione in base ai risultati ottenuti, istituito da Saverio Carmagnini e patrocinato dal Gruppo Toscano Giornalisti Sportivi dell’Ussi, con cerimonia di consegna dei tanti riconoscimenti prevista nel mese di novembre. Tra gli altri premiati Fabio Aru, quale vincitore del Campionato Italiano assoluto, e Tom Dumoulin, primo nel Giro d’Italia, in attesa di ufficializzare tutti gli altri campioni e personaggi, che saranno premiati in occasione della cerimonia al Meridiana Country Hotel a Pontenuovo di Calenzano.

Antonio Mannori