8 Ottobre Ott 2017 1912 2 months ago

JUNIORES: Benedetti vince il 63° Gran Premio Pretola

Il toscano della Romagnano-Guerciotti-Mami's Caffé coglie il suo terzo successo stagionale – Al secondo e terzo posto gli alfieri dell’Autozai Contri Bianchi, Petrucci e Zana

Pretola Arrivobenedetti

Pretola di Perugia (8/10) – Terzo successo stagionale per lo junior toscano Gabriele Benedetti. Il corridore della Romagnano-Guerciotti-Mami's Caffé vince allo sprint il 63° Gran Premio Pretola, gara ciclistica di 103 chilometri che dopo tre anni di assenza è stata nuovamente organizzata nella frazione perugina di Pretola dall’Asd Tevere.

Sul secondo gradino del podio sale Mattia Petrucci e sul terzo Filippo Zana, entrambi dell’Autozai Contri Bianchi. Quarto Lorenzo Quartucci della Gubbio ciclismo Mocaiana. Al via oltre 90 atleti. Alla corsa sono intervenuti Daniela Isetti e Carlo Moriconi, commissario e vicecommissario del Comitato regionale umbro della Fci.

Pretola Podio

Venendo alla cronaca, al chilometro 2,5 attaccano Andrey Pylypiv dell’Uc Foligno e Mesut Cepa del Team Unicash, che sono ripresi dal plotone al chilometro 23,5. Pylypiv attacca di nuovo, ma viene ripreso al chilometro 29.

Al chilometro 35, in salita, attaccano Gabriele Benedetti della Romagnano-Guerciotti-Mami's Caffé e Mattia Petrucci dell’Autozai Contri Bianchi. Al loro inseguimento si portano Juri Passa del Team Franco Ballerini, Davide Giorni della Gubbio Ciclismo Mocaiana, Giacomo Cassarà del Secom Forno Pioppi, Angelo Palomba del Progetto ciclismo Sorrentino, la coppia dell’Autozai Contri Bianchi composta da Matteo Panarotto e Nicola Graziato, Geremia Fedeli della Pitti Shoes-Cicli Taddei e Leonardo Galardini dell’Uc Foligno, che però si stacca subito.

Al chilometro 53 il gruppo riassorbe gli inseguitori. Al contrattacco escono immediatamente Andrey Pylypiv dell’Uc Foligno, Antonio Della Vigna del Team Franco Ballerini, Giacomo Cassarà del Secom Forno Pioppi, Christopher Consolaro dell’Autozai Contri Bianchi e Alessandro Del Ry del Team Unicash. Su di loro rientrano altri corridori, ma alla fine il drappello viene riassorbito dal gruppo. A quattro giri dal termine all’inseguimento della coppia si porta ancora Andrey Pylypiv dell'Uc Foligno, sul quale rientrano Omar Marouan della Romagnano-Guerciotti-Mami’s Caffé, Giacomo Cassarà del Secom Forno Pioppi ed Emilio Di Feliciantonio del Team Stipa Milano.

Al chilometro 68 il gruppo riprende gli inseguitori. Al chilometro 83 alla caccia dei battistrada si porta Lorenzo Quartucci della Gubbio ciclismo Mocaiana. Negli ultimi chilometri su di lui rientra Filippo Zana dell’Autozai Contri Bianchi. I due riescono poi a riportarsi sui battistrada. L’epilogo è allo sprint.

Andrea Passeri

Pretola Premiazione

Ordine d’arrivo: 1) Gabriele Benedetti (Romagnano-Guerciotti-Mami's Caffé) Km. 103 in 02h32'30", media di 40,525 km/h, 2) Mattia Petrucci (Gcd Autozai Contri Bianchi), 3) Filippo Zana (Gcd Autozai Contri Bianchi), 4) Lorenzo Quartucci (Gubbio ciclismo Mocaiana), 5) Matteo Panarotto (Gcd Autozai Contri Bianchi), 6) Bruno Asllani (Uc Foligno), 7) Franco Gabriel Orocito (Team Stipa Milano), 8) Alessio Acco (Romagnano-Guerciotti-Mami's Caffè), 9) Simone Innocenti (Team Franco Ballerini Primigi Store), 10) Nicola Cocchioni (Uc Foligno).