21 Novembre Nov 2017 0829 25 days ago

Il GC Olang ha festeggiato i 39 anni di attività

Il 18 a Venegazzù. Assegnato anche il 12° Premio Fair Play. Durante la serata sono stati festeggiati i vincitori del campionato sociale agonistico, valido per il 9° Gran Premio Pasqualin & Armellin e di quello sociale di partecipazione abbinato al 7° Gp Plastidue.

I CAMPIONI CON LE AUTORITA'

Venegazzù (Treviso) - Anche il 2017 è stato ricco di soddisfazioni per il Gruppo Ciclistico Olang di Montebelluna, che sabato 18 novembre nel Ristorante “da Celeste” di Venegazzù, ha festeggiato il 39° anno di attività e la conquista del decimo titolo italiano consecutivo nella specialità Mediofondo. E’ stata una bella serata quella preparata dal team presieduto da Angelo Pasqualin e da i suoi validissimi collaboratori durante la quale sono stati rivissuti i momenti più significativi della stagione e sono state gettate le basi per il prossimo anno alla presenza di tanti ospiti illustri. Tra loro il presidente della Federciclismo del Veneto, Igino Michieletto, il responsabile del Struttura Cicloturistica Nazionale, Renzo Pizzolato, il coordinatore del Settore Tecnico del Veneto ed il consigliere benemerito, Mario Penariol e Italo Bevilacqua e i presidenti dei Comitati Provinciali di Treviso e di Padova, Giorgio Dal Bò e Giorgio Martin, nonché l’assessore allo sport del Comune di Montebelluna, Elisa Gobbo e l’ex sindaco e sponsor del club, Dino De Longhi.

"E’ con grande gioia che porgo, a nome mio e del consiglio direttivo, il cordiale e caloroso benvenuto alla serata di chiusura della stagione 2017 del Gs Olang, società che mi onoro di rappresentare da 35 anni - ha detto Angelo Pasqualin - la vostra presenza onora la serata del nostro gruppo. In questa manifestazione, ricca di contenuti e di forti emozioni, ritengo doveroso ringraziare tutti coloro (istituzioni, protezione civile, alpini, aziende, sponsor, direttori di corsa, medici, società sportive, amici della stampa, soci e simpatizzanti) che a questa società hanno riservato particolare attenzione".

"Stiamo festeggiando il 39° anno di fondazione - ha proseguito il presidente - che è stato per noi una meta importante ed al tempo stesso un punto di partenza per nuovi traguardi, nuovi obbiettivi e nuove ambizioni. Stagione che è stata molto importante per i risultati sportivi e per il successo delle attività sociali e le varie manifestazioni organizzate. Siamo ancora ai vertici del Cicloturismo Nazionale per il decimo anno consecutivo. Il Gs Olang si è confermato Campione Italiano di Medio Fondo per società e a completare il palmares 2017 il primo posto nel Campionato Veneto Mediofondo e quello Provinciale di Cicloturismo”.

"I risultati conseguiti, che hanno confermato la nostra supremazia ai vertici del settore - ha continuato Angelo Pasqualin - sono stati ottenuti grazie all’encomiabile e costante partecipazione dei nostri soci alle prove di Mediofondo dove il Gs Olang ha più volte vinto il trofeo di giornata, forte della presenza che non è mai scesa sotto le 40 unità. Una citazione particolare va ai soci che hanno partecipato alle varie Granfondo nazionali di Marostica, del Po a Ferrara, Sportfull a Feltre, di Padova, del Friuli e la Pinarello di Treviso. Notevole la partecipazione al raid Treviso-Lienz in due tappe e nella terza giornata era prevista la scalata al Grossglockner, in una giornata tipicamente invernale, dove solo i nostri soci Pontini e Dametto l'hanno affrontata".

"Anche quest’anno il Gs Olang è stato impegnato nell'organizzazione della 4° edizione della Granfondo del Centenario nei luoghi e nel ricordo della Grande Guerra - ha precisato il responsabile del team di Montebelluna -. La manifestazione internazionale che ha visto impegnati 500 atleti ed era valida per il 4° Gp Astute e il 22° Gp Olang e come prova unica del campionato Veneto mediofondo-2° Gp Artuso Legnami di Caselle di Altivole. Un ringraziamento al presidente del Comitato Veneto e ai suoi collaboratori per averci dato l’opportunità di organizzare questo importante appuntamento dove sono state assegnate 12 maglie rosse ai campioni di categoria. È stata un’edizione di grande successo accompagnata da un pubblico partecipe sportivamente, ben riuscita ed organizzata che ha regalato ancora una volta alla città di Montebelluna un palcoscenico di primo piano, Un grazie di cuore a tutti gli amici e sponsor ed in particolare a Gildo e ad Andrea Rizzato primi sponsor del 4° Gp Astute Italia e titolari della G.R. Bike di Padova. Un doveroso ringraziamento all'amico e presidente onorario del nostro gruppo sportivo, Armando Sartor, titolare del Calzaturificio ‘Olang’ di Volpago del Montello e sponsor da sempre delle nostre manifestazioni, e sempre disponibile".

"Al termine dei miei sette lustri di presidenza - ha concluso Angelo Pasqualin - mi ritengo, oltre che onorato di avervi rappresentato per tutti questi anni, sicuramente soddisfatto dell’attività svolta e della stagione appena conclusa. Rinnovo il grazie di cuore a tutti i partecipanti a questa serata augurando un buon proseguimento".

La cerimonia è stata conclusa con l'assegnazione del 12° Premio Fair Play.

Durante la serata sono stati festeggiati i vincitori del campionato sociale agonistico, valido per il 9° Gran Premio Pasqualin & Armellin e di quello sociale di partecipazione abbinato al 7° Gp Plastidue, voluto dal fedelissimo Angelo Bolzonello.

Premiazioni e lunghi applausi per il pluricampione paralimpico e maratoneta non vedente Carlo Durante che, oltre ad aver partecipato in tandem alle manifestazioni organizzato dal sodalizio, accompagnato a turno da i soci Sfoggia, Dalceggio e Del Bufalo, ha voluto partecipare, nonostante l'età, alle sua centesima maratona concludendo nei migliori dei modi la lunga e più volte medaglista attività di maratoneta.

La serata è stata conclusa con la presentazione di quelle che saranno le principali caratteristiche della 5^ Gran Fondo Internazionale del Centenario che si disputerà a Montebelluna il 3 giugno e nel percorso coinvolgerà il Massiccio del Grappa. L'appuntamento da quest'anno è entrato a far parte del prestigioso Challenge Alè. Andrà ad aggiungersi alle altre nove in calendario del 25 febbraio a Laigueglia (Savona), del 18 marzo a Torbole (Trento), del 15 aprile a Firenze; del 6 maggio a Cervia (Ravenna); quindi quella del 3 giugno a Montebelluna (Treviso); del 10 giugno a Verona; del 24 giugno ad Aprica (Sondrio); dell'8 luglio a Trento; del 15 luglio a Treviso e del 2 settembre a Piacenza. Nel finale spazio dedicato al 12° Premio Fair Play assegnato al socio benemerito, Domenico Positello e al presidente Angelo Pasqualin per il suo grande impegno dedicato alla crescita del club che si appresta a festeggiare i 40 anni di attività.

Servizio e foto di Francesco Coppola

Le classifiche del 9° Gp Pasqualin & Armellin-Officina Bosch Car Service:
Assoluta: 1. Elia Morellato. Donne: 1. Felicita Dall’Armi. Master 2-3: 1. Marco Guizzo; 2. Stefano Trevisiol. Master 4-5: 1. Elia Morellato, 2. Angelo Basso; 3. Domenico Positello. Master 6-7: 1. Enzo Spadetto; 2. Pier Antonio Merlo; 3. Claudio Marcon. Master 8: 1. Giovanni Tocchetto; 2. Aldo Crema; 3. Graziano Mattiazzo.

Campionato di Partecipazione - 7° Trofeo Plastidue-Lavorazione Materie Plastiche: 1. Franco Casarin e Adriana Pizzolato punti 160; 2. Danilo Cadò e Mario Martignago 155; 3. Domenico Positello 145.