Campionati Italiani Strada Elite

Legnano (LOMBARDIA) - Torino (PIEMONTE)

27 Giugno Giu 2015 one year ago 27 Giugno Giu 2015 one year ago
Altimetria Professionisti Strada (2)

ASSOCIAZIONE CICLISTICA ARONA - A.S.D.

 

Campionato Italiano Prova su Strada Professionisti Km 219

Partenza: ore 11

Arrivo: ore 16 ca

Percorso: La corsa in linea riservata ai professionisti prenderà il via dal centro di Legnano, in Largo Tosi e si snoderà inizialmente sulle strade dell’Expo 2015 attraversando i comuni di Parabiago,Nerviano, Pogliano Milanese, Rho, Pregnana Milanese e Cornaredo. Da qui sui percorrerà la strada che porta a Novara. Dopo Orfengo si entrerà in provincia di Vercelli e dopo il capoluogo si toccheranno Livorno Ferraris e Crescentino. L’ingresso in provincia di Torino avverrà a Verolengo con il percorso che procederà poi per San Sebastiano Po, San Raffaele Cimena, San Mauro Torinese. Da qui ingresso a Torino, prima ascesa al Colle di Superga, rapida discesa verso Pino Torinese, rientro a Torino e salita decisiva al Colle di Superga, con il traguardo posto proprio ai piedi della Basilica.

 

Per la prima volta Torino ospita il Campionato Italiano su Strada

L’edizione 2015 unirà il capoluogo piemontese all’Expo di Milano con la regia dell’Ac Arona in collaborazione con L’Us Legnanese - La lunga storia del tricolore a Legnano legata alla Coppa Bernocchi

Se Torino si prepara ad assegnare per la prima volta nella storia la maglia tricolore dei professionisti, quella tra Legnano e il campionato italiano è una storia lunga e ricca che affonda le sue radici addirittura nel ciclismo pionieristico: nel 1911 la sesta edizione del tricolore si disputò da Alessandria e Legnano e vide il successo di Dario Beni che precedette Agostoni, Borgarello e Galetti.

Nel 1935 la Coppa Bernocchi fu l’ottava delle nove prove in programma, venne vinta da Gino Bartali che alla fine conquistò anche la maglia tricolore.

Nel 1947 la Bernocchi fu la quinta e ultima prova: vittoria di Mario Ricci e maglia tricolore per Fausto Coppi, risultato poi riproposto in esatta fotocopia - tanto per il risultato della corsa quanto per il titolo italiano - nel 1949.

Nel 1952, di nuovo la Bernocchi comne quinta e ultima prova: stavolta il successo è per Primo Volpi mentre la maglia torna sulle spalle di Gino Bartali.

È il 1954 e c’è una novità perché la Bernocchi, sempre quinta e ultima prova, si disputa a cronometro: successo parziale di Fausto Coppi e campionato italiano per Fiorenzo Magni.

Stessa formula nel 1956: la Bernocchi a cronometro viene vinta da Vasco Modena e la maglia tricolore finisce sulle spalle di Giorgio Albani.

Nel 1961 la Coppa Bernocchi diventa prova unica per l’assegnazione del titolo (al via 98 corridori selezionati in sette prove precedenti) con vittoria di Arturo Sabbadin che ha la meglio su Pambianco e Bernardelle.

Il 1965 ripropone la formula in prove multiple e la Bernocchi è la seconda di tre: vince Adriano Durante, mentre la maglia tricolore sarà di Michele Dancelli.

Nel 1976, il 29 settembre in una giornata da tregenda, è Franco Bitossi a conquistare la Bernocchi valida come prova unica: il campione toscano batte Moser, Panizza, Vandi e Lualdi al termine di sette ore e mezza di gara.

L’ultima volta della Bernocchi tricolore risale al 1984 con successo per distacco di Vittorio Algeri che, scattato sulla Torba, resiste al rientro di Contini e Caroli.

Per l’edizione 2015 del Campionato Italiano Professionisti, l’Ac Arona - in collaborazione con l’Unione Sportiva Legnanese - ha scelto di unire la Milano sede dell’Expo 2015 alla Torino Capitale Europea dello Sport per l’anno in corso: partenza quindi da Legnano, proprio alle porte di Expo 2015, e percorso che si snoda senza difficoltà altimetriche attraverso le province di Milano, Novara, Vercelli e Torino fino ai piedi del Colle di Superga. Qui, riproponendo la scelta vincente delle ultime tre edizioni della Milano-Torino (vinte nell’ordine da Alberto Contador, Diego Ulissi e Giampaolo Caruso), i corridori affronteranno una prima volta la salita per gettarsi poi nella discesa che porta a Pino Torinese, rientrare nel territorio comunale di Torino e affrontare nuovamente la salita, questa volta per arrivare al traguardo posto proprio davanti alla splendida Basilica progettata dall’architetto Juvarra.

NON SOLO UOMINI - Legnano e la Unione Sportiva Legnanese non ospiteranno solo la partenza della corsa dei professionisti, ma anche quella riservata alle Donne Élite che si lanceranno dal centro città per raggiungere anche loro il traguardo posto in vetta al Colle di Superga (che, al contrario della gara maschile, sarà affrontato una sola volta).

INTERNET - Tutte le informazioni, le altimetrie e le planimetrie del campionato italiano sono disponibili sul sito www.arona2015.it, sul quale è possibile effettuare anche le iscrizioni online così come gli accrediti per giornalisti, fotografi e operatori dei media.

IL PROGRAMMA

MERCOLEDÌ 24 GIUGNO - CAMPIONATO ITALIANO CRONOMETRO INDIVIDUALE ELITE KM 34,400; PARTENZA PRIMO CORRIDORE ORE 14.30.

SABATO 27 GIUGNO - CAMPIONATO ITALIANO PROVA SU STRADA DONNE JUNIORES KM 90,400;  PARTENZA ORE 9.00 - ARRIVO ORE 11.30 CA.

SABATO 27 GIUGNO - CAMPIONATO ITALIANO PROVA SU STRADA DONNE ÉLITE KM 130,500; PARTENZA ORE 10.00 - ARRIVO ORE 13.15 CA.

SABATO 27 GIUGNO - CAMPIONATO ITALIANO PROVA SU STRADA PROFESSIONISTI KM 219; PARTENZA ORE 11.00 - ARRIVO ORE 16.00 CA.