Campionati Italiani Strada Esordienti ed Allievi

67081 - Darfo Boario Terme (BS) - LOMBARDIA

12 Luglio Lug 2015 2 years ago 12 Luglio Lug 2015 2 years ago
Logo Campionati Italiani Ciclismo

Org.: AS BOARIO ASD  (02L3490)

 

ESORDIENTI DONNE 1° ANNO – 2015

Dopo la partenza di Corso Italia in Boario Terme un breve circuito tra le strade interne prima di proseguire in direzione  di Esine transitando dopo circa 5 km. da Piamborno e deviando a sx per la strada provinciale n°8. Una lieve pendenza conduce al centro dell’abitato di Esine, introdotto da una strettoia.

Raggiunta la zona nord del paese si gira a dx per ripercorrere la strada effettuata all’andata. Passaggio da Piamborno, rettilinei pianeggianti fino alla deviazione a dx del bivio di Erbanno. Un breve ma ripido strappo porta in via Panoramica per curvare a sx dopo un km.

Una corta discesa prima di arrivare sul rettilineo e transitare concludendo il primo giro sotto lo striscione del traguardo di Corso Italia. Duecento metri dopo la zona d’arrivo è la curva ad U di via Zanardelli e l’ampia strada di via De Gasperi ad inserire il tratto conclusivo del percorso con l’identico giro precedente fino a Esine e ritorno. A 2 km si svolta per il decisivo strappo di Erbanno.

La conclusione del Campionato Italiano Esordienti sul vialone davanti alle Terme con gli ultimi 600 m pianeggianti a decretare la maglia tricolore.

 

ESORDIENTI DONNE 2° ANNO – 2015

Dopo la partenza di Corso Italia in Boario Terme un breve circuito tra le strade interne prima di proseguire in direzione  di Esine transitando dopo circa 5 km. da Piamborno e deviando a sx per la strada provinciale n°8. Una lieve pendenza conduce al centro dell’abitato di Esine, introdotto da una strettoia.

Raggiunta la zona nord del paese si gira a dx per ripercorrere la strada effettuata all’andata. Passaggio da Piamborno, rettilinei pianeggianti fino alla deviazione a dx del bivio di Erbanno. Un breve ma ripido strappo porta in via Panoramica per curvare a sx dopo un km.

Una corta discesa prima di arrivare sul rettilineo e transitare concludendo il primo giro sotto lo striscione del traguardo di Corso Italia. Duecento metri dopo la zona d’arrivo è la curva ad U di via Zanardelli e l’ampia strada di via De Gasperi ad inserire il tratto conclusivo del percorso con l’identico giro precedente fino a Esine e ritorno. A 2 km si svolta per il decisivo strappo di Erbanno.

La conclusione del Campionato Italiano Esordienti sul vialone davanti alle Terme con gli ultimi 600 m pianeggianti a decretare la maglia tricolore.

 

ALLIEVE DONNE – 2015

Km 59,9 partendo da Boario, transitare da Piamborno e risalire lungo la SP8 fino a Esine. Raggiunta la zona nord del paese si ritorna verso la cittadina termale deviando però al bivio di Erbanno per salire lungo lo strappo di via Argilla, via Panoramica,via Colture.

La discesa di un km riporta la corsa al passaggio in senso inverso allo striscione d’arrivo: qui si conclude il primo dei tre giri che le ragazze dovranno effettuare. Mancano circa 30 km da percorrere sul percorso che prevede altre due tornate con uguale tracciato passando da Piamborno, Esine, bivio Erbanno, via Colture.

La variante del 3° giro prevede che al termine della discesa si gira a dx iniziando il tratto finale di via Zanardelli, via  De Gasperi, via Cadeo, bivio Erbanno, strappo di via Argilla e portarsi all’ultimo Km. Una breve discesa e rettilineo pianeggiante con arrivo in Corso Italia.

 

ESORDIENTI MASCHI 1° ANNO – 2015

Dopo la partenza di Corso Italia in Boario Terme un breve circuito tra le strade interne prima di proseguire in direzione  di Esine transitando dopo circa 5 km. da Piamborno e deviando a sx per la strada provinciale n°8. Una lieve pendenza conduce al centro dell’abitato di Esine, introdotto da una strettoia.

Raggiunta la zona nord del paese si gira a dx per ripercorrere la strada effettuata all’andata. Passaggio da Piamborno, rettilinei pianeggianti fino alla deviazione a dx del bivio di Erbanno. Un breve ma ripido strappo porta in via Panoramica per curvare a sx dopo un km.

Una corta discesa prima di arrivare sul rettilineo e transitare concludendo il primo giro sotto lo striscione del traguardo di Corso Italia. Duecento metri dopo la zona d’arrivo è la curva ad U di via Zanardelli e l’ampia strada di via De Gasperi ad inserire il tratto conclusivo del percorso con l’identico giro precedente fino a Esine e ritorno. A 2 km si svolta per il decisivo strappo di Erbanno.

La conclusione del Campionato Italiano Esordienti sul vialone davanti alle Terme con gli ultimi 600 m pianeggianti a decretare la maglia tricolore.

 

ESORDIENTI MASCHI 2° ANNO – 2015

Partenza da Boario in direzione Esine transitando da Piamborno dopo 5 km per deviare a sx iniziando la SP8. Con una lieve pendenza si raggiunge dopo circa 3 km. la zona nord di Esine attraversando il centro introdotto da una strettoia. Il ritorno sulla strada effettuata all’andata avviene girando a dx. I rettilinei pianeggianti dopo Piamborno portano al bivio di Erbanno: a dx si presenta un breve ma ripido strappo che conduce in via Panoramica. Una curva a U e la corta discesa indirizzano verso il passaggio sotto lo striscione del traguardo di Corso Italia concludendo il 1° giro.

Percorrendo via Zanardelli, via De Gasperi, via Cadeo si ritorna alla rotonda di S.Martino continuando sullo stesso percorso effettuato nel giro precedente:Piamborno, Esine nord, Piamborno, bivio Erbanno e transito in Corso Italia per la seconda volta.

Inizia il 3° e ultimo giro con identici passaggi prima di arrivare agli ultimi 2 km decisivi. L’ampio rettilineo d’arrivo davanti alle Terme avrà il nuovo campione italiano categoria Esordienti maschi 2° anno.

 

ALLIEVI MASCHI – 2015

Sono 4 giri di 18,8 km ciascuno da percorrere su un percorso che prevede dopo la partenza da Boario,il passaggio da Piamborno, Esine e ritorno sulle strade dell’andata ma con la deviazione al bivio di Erbanno.

Lo strappo breve e ripido della parte iniziale diventa di lieve pendenza in via Panoramica terminando in via Colture.Discesa e passaggio in senso inverso all’arrivo per concludere il primo giro.Sono uguali nel tracciato il 2°, 3° ed al 4°, in fondo alla discesa di Boario iniziano gli ultimi km sul circuito da ripetere 2 volte: via Zanardelli, via De Gasperi, via Cadeo, bivio Erbanno, via Argilla, discesa da via Panoramica a via Mantegna per tornare in Corso Italia e passare sotto lo striscione al suono della campanella che segnala gli ultimi km del giro conclusivo.

Lo strappo ripido posto a circa 2 km dall’arrivo decide chi andrà a lottare per la maglia tricolore.