13 Luglio Lug 2014 0200 4 years ago

ELITE/U23: Il russo Evgenii Krivosheev su Brogi nel Giro delle Due Province

Strada

Strada news
L’atleta della Maltinti Banca Cambiano regola l'alfiere del Team Rosini Matricardi, terzo Amicabile (Gragnano Gesam)

Marciana di Cascina (PI) (12/7) - Per la quarta volta nelle ultime dieci edizioni ad imporsi nel Giro della Due Province (edizione n° 73) è un atleta straniero, il russo Evgenii Krivosheev, vice campione italiano élite. Sul traguardo della classica pisana una delle più antiche del calendario regionale ha battuto agevolmente l’amico (hanno militato assieme nella Brogio di Castelfranco di Sopra) Adriano Brogi, con il quale il vincitore della corsa, esponente della Maltinti Banca Cambiano, ha dato vita alla fuga decisiva a 15 Km dall’arrivo (foto da ciclismo blog). È stato infatti il quarto ed ultimo passaggio sulla salita del Termine di Buti a scatenare la bagarre in un gruppo che era tornato compatto dopo la fuga durata venti chilometri del sestetto con Pacinotti, Zullo, Bolzan, Zennaro, Sacchetti e Tintori.
Quest’ultimo in salita ha scatenato l’offensiva con una decisa replica di Brogi che ha vinto il gran premio della montagna e del russo Krivosheev. I due si sono uniti al termine della discesa, mentre si è scatenata per cinque minuti una pioggia battente sulla corsa.
Dietro il gruppo tornava compatto e per il tandem a una decina di chilometri dal traguardo erano venti i secondi da conservare. Ci riuscivano splendidamente in perfetto accordo i “due amici”, anche se con casacche diverse ed in volata il russo lanciava lo sprint di testa e non aveva problemi nel contenere il debole tentativo di rimonta del valdarnese della Rosini Matricardi. Una coppia che saliva con pieno merito sul podio per essere premiata dal presidente della Marcianese Sergio Casarosa e dal direttore generale dell’organizzazione Massimiliano Anichini dopo aver ricevuto i complimenti dei propri tecnici e dirigenti e per il vincitore la festa era “firmata” dal suo presidente Renzo Maltinti, dal vice Giampiero Ragionieri e dal direttore sportivo Alfredo Luddi. Brogi bravo ed onesto era sincero nel dire che se da un atleta doveva essere battuto meglio che a farlo sia stato l’amico Krivosheev.
Un po’ amareggiato Amicabile tornato in buona condizione dopo il grande avvio di stagione e la sfortuna che ne seguì quell’avvio lanciato. L’atoeta guidato da Massini e Dinucci ha vinto infatti alla grande su Bani e Viero lo sprint del gruppo per il quarto posto. In gara in questo Giro delle Due Province 113 corridori di 18 società.

Antonio Mannori

Ordine di arrivo: 1. Evgenii Krivosheev (Maltinti Banca Cambiano) Km. 132 in 3h10’, media 41,684; 2. Adriano Brogi (Team Rosini Matricardi); 3. Marco Amicabile (Gragnano Gesam) a 8”; 4. Eugenio Bani (Malmantile Gaini); 5. Simone Viero (Team Cycling Friuli); 6. Sebastian Stamegna (Fracor Aba); 7. Marco Corrà (Mastromarco Sensi Dover); 8. Mirko Trosino (idem); 9. Lorenzo Luisi (Pistoiese Nuova Comauto); 10. Angelo Raffele (Big Hunter Seanese).