5 Luglio Lug 2015 2204 3 years ago

ELITE/U23: Leonardo Basso fa suo il Trofeo Gs Gavardo Tecmor

L’under della Selle Italia Cieffe Ursus stacca nel finale Enrico Salvador (Zalf Euromobil désirée Fior) e Stefano Ippolito (Team Palazzago)

Basso Gavardo

Gavardo (BS) (5/7) - Si è fatto attendere ma finalmente è arrivato. Leonardo Basso ha regalato al Team Brilla il primo successo stagionale, conquistato nella 28a edizione del Trofeo GS Gavardo Tecmor. L’atleta di maggior esperienza della Selle Italia-Cieffe-Ursus, compagine Under 23, guidata dal Presidente Ivan Parolin e dal Team Manager Gian Pietro Forcolin, e diretta nell’occasione dal Direttore Sportivo Marco Gemin, ha conquistato il terzo successo in carriera nella categoria che rappresenta l’anticamera del professionismo, a undici mesi di distanza dall’ultimo, colto nell’Agosto 2014 sulle strade di casa del Circuito dell’Assunta di Vittorio Veneto (Treviso).

In una giornata caratterizzata dal grande caldo e da numerosi ritiri, il 22enne di Vittorio Veneto ha preceduto sul traguardo, posto in vetta a uno strappo molto impegnativo, Enrico Salvador (Zalf Fior), mentre Stefano Ippolito (Palazzago) ha completato il podio della classica bresciana (nelle foto Soncini l'arrivo e Basso dopo la vittoria).

“Sono felicissimo”, ha dichiarato il vincitore. – “Ho rischiato ed è andata bene. C’era tanta stanchezza in gruppo e quindi ho cercato di fare selezione lontano dal traguardo. Alla fine è stata quasi una battaglia di logoramento: gli Zalf erano in netta superiorità numerica e avevo un’unica soluzione, staccarli ad uno ad uno. Ce l’ho fatta, finalmente questa vittoria è arrivata, ringrazio i compagni di squadra, lo staff tecnico, questo successo è di tutto il team”.



ORDINE D'ARRIVO
1. Leonardo Basso (Selle Italia Cieffe Ursus) Km. 153 in 3h47'00", media 40,441
2. Enrico Salvador (Zalf Euromobil désirée Fior) a 2"
3. Stefano Ippolito (Team Palazzago) a 12"
4. Paolo Bianchini (Delio Gallina) a 18"
5. Giacomo Gallio (Event Soullimit) a 26"
6. Pietro Andreoletti (Zalf Euromobil désirée Fior) a 44"
7. Francesco Castegnaro (Team Palazzago) a 1'27"
8. Cristian Raileanu (Gaiaplast Bibanese) a 2'06"
9. Paolo Prandini (Cipollini Alé Rime) a 2'20"
10. Filippo Tagliani (Delio Gallina) a 6'14"