12 Giugno Giu 2018 0853 11 days ago

In archivio con successo il IX GP Città di Sezze

Trionfano Davide Spadaccia (Es/1°A), Federico De Paolis (Es/2°A), Giorgia Fraulo (D/Es) e Lorenzo Germani (Allievi). Sul percorso di gara pubblico delle grandi occasioni

UN PODIO ESORDIENTI CITTA' DI SEZZE

Manifestazione ciclistica ottimamente organizzata da Filippo Simeoni (ex Campione Italiano Pro. Strada e da Andrea Campagnao sotto l’egida della FCI e la super visione della Federciclismo di Latina, il patrocinio del Comune di Sezze. La Partenza ufficiosa alle ore 10:00 in via Bassiano, trasferimento ad andatura turistica, SP Ninfina, Sezze Scalo, Corso Della Repubblica, per un tratto turistico di poco più di 5 km .Il via ufficiale alle ore 10:10 sulla SS 156 dove era posto il km 0.

Ai nastri di partenza 54 atleti del Lazio e regioni limitrofe Giornata soleggiata e pubblico delle grandi occasioni. Un percorso piacevole, articolato in 2 giri km 9 ciascuno, pianeggiante, con la rampa finale di circa ,5 km pendenza che variava dal 3, al 6 °/. Alzata della bandierina, il gruppo compatto a velocità sostenuta. Non ci sono stati azioni importanti nella prima parte di gara. Il primo giro si conclude senza colpi di scena. Suona la campana dell‘ ultimo giro, ci prova Morea Umberto Salvatore ad aprire le ostilità, l’atleta de Il Pirata Z’ Sniper World Bike ci prova, subito ripreso. Si forma un plotone di 25 unità a tentare di dare un senso alla gara. Esce dal gruppo Federico De Paolis, portacolori della Race Mountain Folcarelli Team, riesce a guadagnare in breve tempo 28” su quello che resta del gruppo.

E’ una azione convincente, ci crede, sostenuto dai compagni di squadra, continua a danzare sui pedali pensa al suo beniamino , lo scalatore Marco Pantani, inizia a credere nella sua azione. I fatti gli danno ragione si invola lungo la salita, giunge solitario al traguardo tra due ali di folla . Il tempo di recuperare le energie rilascerà la seguente versione allo speaker Gaetano Senesi : “la gamba era buona, coperto anche dalla mia squadra ho capito quando era il momento di attaccare, pensavo al mio idolo Marco Pantani”. Un numero da manuale quello di Federico De Paolis.

Esordientianno (Km 25,00 tempo 00.45.20 media 33,088 Km/h)

1. Spadaccia Davide (Punto Bici Aprilia) trofeo di società

2 Amati Federico (Team Logistica Ambientale)

3. Vari Simone (Race Mountain Folcarelli Team)

Esordienti 2 °anno (Km 25,00 tempo 00.45.20 media 33,088 Km/h)

1. Federico De Paolis (Race Mountain Folcarelli) trofeo di società

2. Morea Umberto Salvatore (Il Pirata Z’ Sniper World Bike)

3. Rossi Jacopo (Team Anagni Pantanello ASD)

Donne Esordienti (Km 25,00 tempo 00.45.20 media 33,088 Km/h)

1. Fraulo Giorgia (Asd Movicoast Sport e Turismo)

2. Vicini Alessandra (Il Pirata Z’ Sniper World Bike)

3. Cecconi Stefania (Team Logistica Ambientale)

GARA ALLIEVI

Alzata della bandierina alle ore 15:00, sin dalle prime pedalate la velocità è elevata. Primi 15 km non si segnalano azioni importanti, in prossimità della fine del secondo giro passando per gli Archi di San Lidanosi registra la prima azione di giornata, a rompere gli induci è un è un drappello di cinque uomini: Alfonsi Gabriel ( ASD Civitavecchiese F.lli Petito )

Quaglietti Daniel ( Velosport Ferentino ) Pellecchia Emanuele (Mondial Service Caivano, Romano Vellecca Gaetano, e Vitolo Claudio della D’Aniello Cycling Wear, al 16 km il vantaggio è di 10”sul gruppo inseguitore. In testa al gruppo è la D’Aniello Cycling Wear a fare il forcing, andatura sostenuta in fila indiana, al km 18,500, tutto da rifare, il gruppo compatto. Il segnagiri indica quattro tornate al termine. Al km 20 di gara, si forma un plotone di sei atleti : Luca Marziale ( Il Pirata Z’ Sniper Worl Bike,) ancora Quaglietti Daniel, Pellecchia Emanuele, Romano Velleca Gaetano, Vitolo Claudio e D’ Aniello Immanuel compagno di squadra di Romano Velleca e Vitolo presto la fuga cresce, il loro vantaggio al km 33 raggiunge 1’05”, c’è accordo tra i sei battistrada, al km 38.500 Romano Velleca Gaetano e Vitolo Cludio si staccano, nelle retrovie dal gruppo escono Bungaro Thomas Team Eurobike e Tortorella Celestino, sono a 40” dai quattro fuggitvi e 5” dal gruppo , poco dopo ripresi. I quattro battistrada hanno un vantaggio di 1’ minuto.Nel corso dell ‘ ultimo il gruppo ha un ritardo di 50” al km 49 di gara. La fuga iniziaa perdere di consistenza , sembrava fatta tra i quattro, non c’ è accordo, il gruppo in forte rimonta, nelle fila il campione regionale in carica Germani Lorenzo, è proprio lui, esce allo scoperto e va alla caccia dei quattro.

Le energie vengono sprecate sui sei giri in pianura, c‘ è la rampa finale, giudice sovrano, continua l’ azione di Germani, pedalata indovinata, raggiunge i quattro li stacca, le emozioni si alternano Radio informazioni dalla voce di Massimo Pisani in tempo reale accompgna il successo finale di Germani Lorenzo, lo speaker Gaetano Senesi invitava il folto pubblico a riservare un possente applauso per il trionfatore del 6° Trofeo Filippo Simeoni. Smesse le fatiche allo speaker Gaetano Senesi: ringrazio tutta la mia Squadra ,dedico la mia vittoria alla Velosport Ferentino per avermi coperto, sostenuto. Un trionfo, un arrivo in solitario alla media di 38,639 in 01:40 :56 sui 65 km di gara percorsi.

Podio Allievi : (Km.65 tempo 01.40.56 media 38,639 km/h)

1. Germani Lorenzo (Velosport Ferentino) si aggiudica il trofeo per società

2.D’Aniello Immanuel D’Aniello Cycling Wear

3 . Russo Luca (D’ Aniello Cycling Wear)

Ottima la macchina organizzativa con la collaborazione dell‘Associazione Corridori per sempre. Ospiti Aldo Delle Cese Tecnico struttura regionale FC,I Massimo Saurini Presidente provinciale della federciclismo di Latina, il Vice Arturo Papa, il Segretario Marco Tasciotti e il Consigliere Gaetano Senesi Pienamente soddisfatti del successo conseguito, gli organizzatori Filippo Simeoni e Andrea Campagnaro, Preziosa la collaborazione di Lorenzo Quattrini per la Fenalc, eccellente il lavoro della ASD Scorta Tecnica Vessella, per il servizio sanitario Angeli della Misericordia Cisterna di Latina, protezione civile Roma 2.

Per il team MGM Cycling eventi molto professionale il servizio di Radio Informazioni di Massimo Pisani con la preziosa presenza di Mauro Benacquista, Eccellente la direzione corsa affidata a Giovanni Rinaldi, con Marco Pagnatelli, il lavoro del Presidente di Giuria Andrea Fabian, come il Giudice di arrivo Giovanni Ceci, eccellente il lavoro al seguito Helenia Massari componente di giuria.

Giovanni Maialetti