7 Agosto Ago 2018 1942 2 months ago

ELITE/U23: Dorigoni per distacco a Lamporecchio

Cade Fiorelli in fuga, il tricolore U23 di ciclocross ne approfitta per vincere in contropiede

Dorigoni 1024X683

Lamporecchio (PT) (7/08) - Colpo di scena nel finale del 58° Trofeo Comune di Lamporecchio-Trofeo Chianti Sensi per dilettanti élite under 23 svoltosi in occasione della fiera. A cinque Km e mezzo dal traguardo al comando della gara il ventiquattrenne siciliano Filippo Fiorelli, atleta della Gragnano Sporting Club in smaglianti condizioni di forma con tre vittorie, l’ultima domenica a Montallese e 4 secondi posti, negli ultimi due mesi e mezzo di attività. Fiorelli aveva staccato tutti (ultimo a cedere il vincitore della gara nel 2017 Delle Foglie) sulla salita di Fornello a 18 Km dall’arrivo.

Terminata la discesa su Lamporecchio, Fiorelli con 25” di margine sui tre inseguitori, Dorigoni, Casarotto e Leone, finiva a terra in una curva nella zona tra Lamporecchio e Larciano. Si rialzava, con qualche leggera escoriazione, mentre il terzetto alle spalle era praticamente nella sua scia, e lo raggiungeva a 4 Km dal traguardo.

Un chilometro più avanti era Jakob Dorigoni a lanciare l’attacco favorito dalla presenza nel quartetto del compagno Casarotto. Era l’azione decisiva e sul traguardo di via Togliatti il ventenne della General Store giungeva con 10” di vantaggio sullo sfortunatissimo Fiorelli, Casarotto e Leone.

Questo il finale per certi versi drammatico della gara organizzata dalla Mastromarco con 129 corridori al via di 22 società. Prima di quanto successo nel finale, da ricordare una fuga di 70 Km di Natali, Angiulli, Affaticati e Cataldo. Il via alla corsa è stato dato dal sindaco Alessio Torrigiani, dall’assessore allo sport Emanuela Bruno e dal presidente del Comitato Toscana di ciclismo Bacci.

Antonio Mannori

ORDINE DI ARRIVO: 1. Jakob Dorigoni (General Store Bottoli) Km 138, in 3h11’, media Km 43,189; 2. Filippo Fiorelli (Gragnano) a 10”; 3. David Casarotto (General Store); 4. Davide Leone (Porto Sant’Elpidio); 5. Andrea Cacciotti (Petroli Firenze Hopplà) a 20”; 6. Fiaschi a 22”; 7. Friscia; 8. Iacchi; 9. Sowinski; 10. Fortunato.