12 Agosto Ago 2018 0952 2 months ago

JUNIORES: Petrucci per disacco nella Coppa della Montagna

La gara di Casale turbata da un drammatica caduta – Neutralizzazione di circa un’ora

Mattei 11Agosto

Casale di Loro Ciuffenna (AR) (11/08) - Per dovere di cronaca ricordiamo che il vincitore della gara è stato l’ottimo Mattia Petrucci della Gcd Autozai Contri Omap, società che ha dominato la corsa in quanto nelle prime dieci piazze sono finiti anche Spadini e Graziato. Ma non ce ne voglia Mattia, se parliamo subito della drammatica e grave caduta avvenuta lungo la discesa della panoramica del Pratomagno in provincia di Arezzo, in occasione della "2^ Coppa Della Montagna” che prevedeva partenza ed arrivo nella piccola località di Casale. Ne è rimasto vittima un atleta diciassettenne, soccorso dal 118 con l'ambulanza della Misericordia di Loro Ciuffenna e l’elisoccorso Pegaso, atterrato nella piazzola della base antincendio di Villa Cognola.

Lo sfortunato corridore che ha riportato la frattura esposta del braccio sinistro e la lacerazione dell'arteria ascellare, è stato trasportato in codice giallo all'ospedale di Siena. La gara è stata neutralizzata per circa un’ora per prestare i necessari soccorsi al corridore. Per rientrare nei tempi previsti dall’autorizzazione la gara è stata poi accorciata di circa 20 chilometri.

Allo sfortunato atleta gli auguri di tutti con un grande desiderio, vederlo nuovamente in bici.

Per il resto la gara si è confermata difficile e impegnativa e al traguardo c’è stato un arrivo frazionatissimo per la salita finale di circa 3 km, una volta lasciata Loro Ciuffenna. Petrucci alla fine ha vinto il “braccio di ferro” con il sardo Porta cogliendo il successo in questo pomeriggio di paura e di apprensione (foto di Roberto Fruzzetti).

Antonio Mannori

ORDINE DI ARRIVO: 1. Mattia Petrucci (Gcd Autozai Contri Omap) km 69,400, in 2h05’, media km 33,312; 2. Gabriele Porta (Fosco Bessi Guspini) a 15”; 3. Enrico Spadini (Gcd Autozai Contri Omap) a 1’; 4. Antonio Tiberi (Team Franco Ballerini Primigi Store) a 1’25”; 5. Giosuè Crescioli(Pitti Shos Taddei-Conceria Mancini) a 2’01”; 6. Nicola Graziato(Gcd Autozai Contri Omap) a 2’15”; 7. Giovanni Vito (Id.) a 2’17”; 8. Luca Roberti (Team Franco Ballerini Primigi Store) a 2’19”; 9. Gabriele Pellizzari (Uc Foligno) a 2’29”; 10. Guido Draghi (Stabbia Dover) a 2’38".