8 Ottobre Ott 2018 0923 13 days ago

ELITE/U23: Tarozzi rompe il ghiaccio a Castelletto Cervo

L’alfiere della Beltrami Tsa Argon 18 anticipa Marengo e Milani

Tarozzi

Castelletto Cervo (BI) (7/10) – Grande giornata per il Team Beltrami Tsa – Argon 18 – Tre Colli in Piemonte: Manuele Tarozzi ha vinto quest’oggi in solitaria la 51/a Targa Comune di Castelletto Cervo (in provincia di Biella) per Elite e Under 23. Si tratta del primo successo fra i Dilettanti per il faentino classe ’98, e del primo stagionale per la squadra emiliana del presidente Emanuele Brunazzi e del team manager Stefano Chiari (foto Soncini).

Un autentico capolavoro, iniziato quando mancavano dieci dei 140 chilometri previsti: è lì che Tarozzi, già in fuga con altri tre atleti (gli esperti Marengo, Milani e Toniatti), ha sferrato l’attacco poi rivelatosi decisivo. Ha guadagnato una decina di secondi sugli inseguitori e li ha mantenuti fino al traguardo, firmando il successo davanti ad Umberto Marengo (Viris) e Gianluca Milani (Zalf).

La fuga era nata inizialmente nelle prime battute di gara, con 28 uomini, di cui ben quattro del Team Beltrami Tsa – Argon 18 – Tre Colli: Gabriel Parola, Davide Debenedetti, Matteo Valsecchi e lo stesso Tarozzi. Ad una trentina di chilometri dalla conclusione, il forcing in salita di Debenedetti ha ulteriormente assottigliato il gruppo di testa, con Marengo, Milani e Toniatti che si sono avvantaggiati allo scollinamento e Tarozzi che è stato bravo a non perdere l’attimo, riagganciandoli. Poi il finale, tatticamente impeccabile, che è valso la vittoria.

Ho capito che quello poteva essere il momento buono per attaccare – le parole di Tarozzi dopo il traguardo – e non ci ho pensato due volte. Dopodiché ho badato soltanto a spingere al massimo, cercando di voltarmi il meno possibile e capendo, via via, che poteva essere la volta buona. Oggi mi sentivo bene, e come me tutta la squadra, perché abbiamo corso da protagonisti, mettendoci anche grinta e determinazione. Sono strafelice, la dedico a tutta la squadra e ai nostri sponsor, con un pensiero particolare a Tarcisio Persegona della Tre Colli“.

Finalmente è arrivata questa vittoria – commenta il ds Roberto Miodini -, peraltro al termine di una gara nella quale i ragazzi sono stati impeccabili. Credo proprio che la nostra squadra meritasse questa soddisfazione, per tutto il lavoro fatto nel corso dell’anno e per tutte le volte che ci eravamo andati vicini, ma per un motivo o per l’altro il bottino pieno era sfuggito. Tarozzi è da qualche settimana che è particolarmente in forma, per di più gli ultimi giorni di lavoro con la bici da crono (ieri si è disputato il campionato italiano cronosquadre Under 23, che la formazione biancorossonera ha chiuso al nono posto, ndr) devono avergli fatto bene, come ha dimostrato la sua azione. Ora cerchiamo di fare bene anche nelle ultime gare rimaste”.

ORDINE D’ARRIVO

Iscritti: 120 Partiti: 101 Arrivati: 25

1. Manuele Tarozzi (Beltrami Tsa Argon 18) km 140 in 3h12’20” media 43,674 km/h
2. Umberto Marengo (Viris Vigevano) a 10″
3. Gianluca Milani (Zalf Euromobil Désirée Fior)
4. Andrea Toniatti (Team Colpack)
5. Filippo Bertone (Viris Vigevano) a 1’10”
6. Davide Debenedetti (Beltrami Tsa Argon 18)
7. Giovanni Lonardi (Zalf Euromobil Désirée Fior)
8. Davide Plebani (Team Colpack)
9. Riccardo Bobbo (Zalf Euromobil Désirée Fior)
10. Manuel Belloni (Lan Service)