9 Ottobre Ott 2018 0844 2 months ago

Allievi - Busatto chiude con un poker

Quarta vittoria stagionale per il portacolori della Libertas Scorzè nella gara di chiusura della stagione, il 32° Gran Premio Madonna del Rosario svoltosi a Martellago.

MARTELLAGO 1

Martellago (Venezia) - Conclusione in bellezza della stagione su strada in provincia di Venezia domenica 7 ottobre in occasione del 32° Gran Premio Madonna del Rosario svoltosi a Martellago. A centrare la prestigiosa vittoria è stato il beniamino di casa e campione provinciale di Venezia, Andrea Busatto, portacolori del Centro Sportivo Libertas Scorzè.

Il velocista veneziano, che ha preceduto allo sprint il trevigiano Giovanni Reghin (Sprint Vidor la Vallata) e il veronese di Vigasio Leonardo Volpe (Ekoi Petrucci), si è fatto un bel regalo per il compleanno di giovedì 11. E’ stata una gara bella e combattuta e ricca di colpi di scena quella messa a punto dall’Uc Martellago diretta da Gianpaolo Mellinato che da sempre conclude l’attività su strada nel veneziano e che ha visto impegnati 73 atleti desiderosi di poterla concludere con un importante successo.

L’impresa è riuscita a Busatto, che ha collezionato la 4^ vittoria stagionale dopo quelle centrate a Ciano del Montello (35° Trofeo Gianfranco Bianchin), a Zianigo (Sportivi ed Amici di Zianigo) e a Follina (68^ Coppa La Follinese). A loro vanno aggiunti anche 2 secondi, 3 terzi, 2 quarti e 3 quinti piazzamenti. Non è andata bene a Giovanni Reghin che ha fatto tutto il possibile per centrare la "prima" dopo aver collezionato quattro secondi posti.

La competizione, che è stata contraddistinta da numerosi tentativi di allungo tenuti sempre sotto controllo dal gruppo, si è conclusa con una volata generale dove Busatto con una straordinaria progressione è riuscito a precedere tutti.

A premiare i protagonisti della gara il sindaco di Martellago Andrea Saccarola ed i dirienti della Federciclismo Igino Michieletto, Italo Bevilacqua, Gianpietro Bonato e Sandro Bettuolo.

Francesco Coppola

Ordine d'Arrivo: 1. Andrea Busatto (Libertas Scorzè) km 79,6 media 42,463; 2. Giovanni Reghin (Sprint Vidor); 3. Leonardo Volpe (Team Ekoi Petrucci); 4. Giacomo Fraccaro (Postumia 73 Dino Liviero); 5. Daniele Cassol (Foen Mictu); 6. Filippo Marazzini (id); 7. Mattia Sabadin (Vc Bassano 1892); 8. Riccardo Tolomio (Libertas Scorzè); 9. Daniele Gallina (Sprint Vidor la Vallata); 10. Andrea Bettarello (Borgo Molino Rinascita Ormelle).