21 Marzo Mar 2019 1006 4 months ago

Trofeo Binda e Da Moreno puntano sull’ambiente

Tante le iniziative studiate per promuovere maggiore responsabilità verso il territorio

Binda1

Varese (20/03) - Questa mattina, alla Camera di Commercio di Varese, è stato presentato il programma delle tante iniziative allestite dalla Cycling Sport Promotion in occasione del “21° Trofeo Alfredo Binda – Comune di Cittiglio”, gara inserita nel calendario UCI Women's WorldTour e il 7° “Trofeo Da Moreno” - Piccolo Trofeo A. Binda – gara d’apertura della Coppa delle Nazioni per donne junior, in programma domenica 24 marzo con partenza da Taino (VA) e arrivo a Cittiglio (VA).

Presenti Mario Minervino, presidente della Cycling Sport Promotion, Alice Gasparini (Eurotarget Bianchi Vittoria) e Sabrina Guglielmetti per Varese Sport Commission – Camera di Commercio di Varese: “ Ringrazio Mario Minervino – ha dichiarato la dott.ssa Guglielmetti - per l’impegno che da anni mette nell’organizzare questa manifestazione con i suoi collaboratori. Importante ò la collaborazione con gli Enti Camerali per la sistemazione alberghiera delle squadre. Inoltre le varie iniziative collaterali e la diretta TV sono sicuramente una forza del Trofeo Binda per la promozione del territorio. La Camera di Commercio e Varese Sport Commission credono e supportano questa manifestazione con grande entusiasmo”.

Alice Gasparini ha sottolineato il valore dell’evento: “Certamente il Trofeo Binda valorizza sempre e solo il ciclismo femminile a differenza delle altre gare World Tour che sono di contorno alle corrispondenti manifestazioni maschili. La visibilità è superiore a livello media”. Riguardo la corsa di domenica prossima l’atleta del team Eurotarget ha detto: “La mia condizione è nettamente migliore rispetto allo scorso anno e cercherò di fare del mio meglio contro le grandi campionesse che troverò in gruppo”.

Mario Minervino ha illustrato il programma del week end soffermandosi soprattutto sul premio che sarà consegnato a Marianne Vos, campionessa olandese che sarà presente per la decima volta a Cittiglio. Già vincitrice nel 2009, 2010 e 2012 Marianne Vos sarà premiata con un particolare riconoscimento durante la presentazione squadre di sabato 23 marzo.

Alla gara non parteciperà Marta Bastianelli, attuale leader del World Tour, che non aveva inserito il Binda nel suo programma stagionale. Minervino, pur rispettando la scelta del team, si è detto però convinto che la visibilità a Cittiglio per una atleta italiana con la maglia di leader è una occasione perduta. Il Team Virtu Cycling schiererà però Sofia Bertizzolo, attuale leader delle giovani: “Ringrazio la Camera di commercio per l’ospitalità e la collaborazione per queste due manifestazioni – ha sottolineato Minervino - che sono diventate patrimonio del territorio nazionale. Gli addetti ai lavori dicono che questa è la più bella gara di ciclismo femminile a livello mondiale. Arriveranno circa 300 atlete da tutto il mondo e 22 team tra i più importanti a livello globale per raggruppare il meglio del ciclismo mondiale. A Cittiglio vengono tutte per vincere, speriamo sia uno spettacolo per tutti. Ringrazio sin da subito gli oltre 300 volontari tra Volontari della Protezione Civile e Alpini che saranno presenti sul percorso”.

Altra novità annunciata da Minervino per la vigilia; oltre alla tradizionale gimkana per i bambini nell’ambito del progetto “Pedala, Pedala in Sicurezza” sabato e domenica si svolgeranno alcune iniziative per la tutela dell’ambiente con informative per la gestione dei rifiuti e le energie rinnovabili.

A margine della conferenza stampa Marco Marando e Ambrogio Rizzi hanno presentato il libro “Inseguendo un sogno – intervista con il ciclismo femminile” che presente i vari ritratti delle protagonista della carovana ciclistica femminile.

FareAmbiente è un Movimento Ecologista Europeo che nasce dall'iniziativa di un gruppo di docenti universitari, esperti in politica e gestione dell’ambiente, insieme a molti giovani, lavoratori, professionisti, imprenditori, cittadini, che hanno deciso di unirsi per contrastare una metodologia anacronistica per tutelare l’ambiente e l’ecosistema.

Con grande entusiasmo FareAmbiente aderisce all’invito di Cycling Sport Promotion con un’iniziativa dedicata ai ragazzi delle scuole primarie e secondarie. Sabato 23 marzo i ragazzi parteciperanno ad una sessione speciale di formazione ambientale dal titolo “Vado in Bici”, un per-corso educativo di buone pratiche per vivere l’ambiente in libertà ma con rispetto. L’ambiente, infatti, chiede di non abbandonare rifiuti durante le escursioni, fare attenzione alla flora e la fauna che lo vivono, conoscere le fragilità e la provenienza. Mezz’ora intensa durante la quale si introduce un “Viaggio” culturale moderno, perché l’ambiente va difeso senza estremismi ma attraverso la conoscenza e la ragionevolezza.

Durante la gara di domenica FareAmbiente si prenderà cura delle aree di raccolta dei rifiuti nell’area d’arrivo a Cittiglio con tre postazioni dove svetteranno le vele FareAmbiente, per comunicare alle migliaia di tifosi e appassionati di tutte le età, innamorati di questo spettacolo sportivo.

I volontari daranno informazioni e consigli su come ridurre la produzione di rifiuti, il riuso e il riciclo. “Non è più tempo di parlare di raccolta differenziata, dobbiamo limitarne la produzione a monte se vogliamo davvero contribuire a mantenere un ambiente vivibile”, spiegano i responsabili di FareAmbiente. Inoltre, come previsto dai regolamenti sportivi, la “green zone”, area nella quale gli atleti dovranno “disfarsi” dei loro rifiuti, sarà gestita dai volontari di FareAmbiente, prendendosi cura di raccogliere e separare le tipologie di rifiuti.

L’auspicio del responsabile per l’evento di FareAmbiente, Luigi Dalla Pozza è riuscire a far comprendere come solo attraverso piccoli gesti quotidiani collettivi si può dar vita ad un cambiamento culturale sociale, ciò di cui il nostro pianeta ha bisogno.

PRINCIPALI FAVORITE “TROFEO ALFREDO BINDA U.C.I. WWT 2019 (a cura di Flaviano Ossola)

- KATARZYNA NIEWIADOMA (Canyon // Sram Racing): vincitrice della passata edizione della corsa di patron Mario Minervino. Nel 2018 si è imposta anche nella quinta frazione e nella graduatoria generale finale del “Tour Cycliste Féminin International de l'Ardèche U.C.I. 2.1”. E’ reduce dal terzo posto conquistato alla “Strade Bianche U.C.I. WWT”

- ELENA CECCHINI (Canyon // Sram Racing): tre volte campionessa italiana elite su strada, nel 2019 ha già colto due podi in altrettante frazioni della “Setmana Ciclista Valenciana”, gara a tappe internazionale U.C.I. 2.2 corsa sulle strade di Spagna

- CHANTAL BLAAK (Boels - Dolmans Cycling Team): campionessa del mondo 2017 e seconda classificata al “Trofeo Alfredo Binda U.C.I. WWT” 2018. Campionessa nazionale olandese in carica, in questo 2019 si è già imposta alla “Omloop Het Nieuwsblad U.C.I. 1.1”, ha colto un secondo posto alla “Ronde van Drenthe U.C.I. WWT” ed un decimo posto alla “Strade Bianche U.C.I. WWT”

- AMALIE DIDERIKSEN (Boels - Dolmans Cycling Team): campionessa del mondo elite nel 2016 è reduce dalla medaglia di bronzo conquistata al Campionato del Mondo su Pista. La forte atleta danese ha già vinto il “Trofeo Da Moreno - Piccolo Trofeo Alfredo Binda” edizione 2014 vestendo la maglia di campionessa del mondo junior. Sesta classificata alla “Ronde van Drenthe U.C.I. WWT” disputata domenica scorsa

- JIP VAN DEN BOS (Boels - Dolmans Cycling Team): un ottimo inizio di stagione per la ventiduenne atleta olandese, dominatrice de “Le Samyn des Dames U.C.I. 1.2”, terza classificata alla “Omloop Het Nieuwsblad U.C.I. 1.1” e decima alla “Ronde van Drenthe U.C.I. WWT”

- AMANDA SPRATT (Mitchelton - Scott): vice campionessa del mondo in carica, in questo primo scorcio di 2019 ha vinto una frazione e la classifica generale finale del “Santos Women's Tour U.C.I. 2.1” e la frazione inaugurale del “Lexus of Blackburn Bay Cycling Classic”

- MARIANNE VOS (CCC Liv): da molti considerata la ciclista più forte di tutti i tempi, di sicuro è quella che ha vinto di più tra strada, pista e nel ciclocross. A Cittiglio cerca il quarto trionfo dopo quelli conquistati nel 2009, nel 2010 e nel 2012. Lo scorso anno è salita sul terzo gradino del podio con la maglia di campionessa europea. E’ reduce dalla conquista della Coppa del Mondo di Ciclocross e dal settimo posto alla “Strade Bianche U.C.I. WWT”

- ASHLEIGH MOOLMAN-PASIO (CCC Liv): fresca campionessa nazionale sudafricana, reduce da due podi alla “Setmana Ciclista Valenciana U.C.I. 2.2” e dal sesto posto alla “Strade Bianche U.C.I. WWT”- ELISA LONGO BORGHINI (Trek - Segafredo): l’atleta di Ornavasso è l’ultima vincitrice italiana della corsa di Mario Minervino (era l’anno 2013). Bronzo olimpico in carica, nel 2019 ha colto un quinto posto alla “Cadel Evans Great Ocean Road Race U.C.I. 1.1” ed un quinto posto nella classifica generale finale del “Womens Herald Sun Tour U.C.I. 2.2”

- JOLANDA NEFF (Trek - Segafredo): fuoriclasse della MTB, già campionessa del mondo ed europea di Cross Country, iridata nella MTB Marathon. Campionessa nazionale svizzera su strada in carica, ha colto un terzo posto nell’edizione 2016 del “Trofeo Alfredo Binda U.C.I. WWT”. Nello stesso anno vinse anche una tappa e la classifica generale finale del “Giro di Polonia U.C.I. 2.2”

- PFEIFFER GEORGI (Team Sunweb): al debutto nella massima categoria, lo scorso anno ha conquistato il successo al “Trofeo Da Moreno - Piccolo Trofeo Alfredo Binda U.C.I. Nations’ Cup Junior Women”

- CORYN RIVERA (Team Sunweb): nel 2017 si è imposta al “Trofeo Alfredo Binda U.C.I. WWT” ed al “Giro delle Fiandre U.C.I. WWT”. In queste prime competizioni del 2019 ha conquistato tre ‘top five’ in altrettante frazioni della “Setmana Ciclista Valenciana U.C.I. 2.2”

- ERICA MAGNALDI (WNT Rotor Pro Cycling Team): sesta classificata in una tappa e nella classifica generale finale della “Setmana Ciclista Valenciana U.C.I. 2.2”. Lo scorso anno ha vestito la maglia azzurra al “Campionato del Mondo” su strada di Innsbruck ed ha vinto la settima tappa del “Tour Cycliste Féminin International de l'Ardèche U.C.I. 2.1”

- SOFIA BERTIZZOLO (Team Virtu Cycling): si presenta al via della gara di Cittiglio con la maglia di leader assoluta della graduatoria Under 23 dell’U.C.I. Women’s World Tour 2019. Maglia che ha già vinto nella passata stagione agonistica. Nel 2018 si è imposta anche al “Giro delle Marche in Rosa” ed ha indossato la casacca di miglior giovane al “Giro Rosa U.C.I. WWT”

- ELISA BALSAMO (Valcar - Cylance Cycling): campionessa del mondo junior su strada nel 2016, nel 2018 si è imposta alla “EPZ Omloop van Borsele U.C.I. 1.1” ed al “Gran Premio Bruno Beghelli U.C.I. 1.1”. E’ uno dei migliori talenti del ciclismo azzurro sia su strada che in pista.

- MARTA CAVALLI (Valcar - Cylance Cycling): campionessa italiana in carica, sulle strade di Cittiglio cercherà di onorare al meglio la maglia tricolore

- SORAYA PALADIN (Alè - Cipollini): dominatrice della passata edizione del “Giro della Toscana - Internazionale Femminile - Memorial Michela Fanini, in questa prima parte di stagione ha colto due podi in altrettanti frazioni della “Setmana Ciclista Valenciana U.C.I. 2.2” ed il secondo posto nella classifica generale finale. Ha sfiorato la ‘top ten’ alla “Strade Bianche U.C.I. WWT”, nonostante una rovinosa caduta, ed a “Le Samyn des Dames U.C.I. 1.2”

- CECILIE UTTRUP LUDWIG (Bigla): terza classificata al “Trofeo Alfredo Binda U.C.I. WWT” 2017 e settima lo scorso anno, è reduce dal quinto posto conquistato alla “Strade Bianche U.C.I. WWT”

- NIKOLA NOSKOVA (Bigla): nel 2018 ha letteralmente dominato il “Campionato Europeo Under 23” su strada e conquistato una medaglia di bronzo al “Campionato Europeo Under 23” contro il tempo

- ELENA PIRRONE (Astana Women’s Team): nella stagione 2017 ha vinto i “Campionati del Mondo” su strada e contro il tempo junior ed il “Campionato Europeo” a cronometro junior. Lo scorso anno si è imposta al “Giro della Campania in Rosa” ed ha conquistato numerosi piazzamenti in giro per il mondo

- ARLENIS SIERRA CANADILLA (Astana Women’s Team): seconda classificata al “Trofeo Alfredo Binda U.C.I. WWT” edizione 2017. Quest’anno si è già imposta nella “Cadel Evans Great Ocean Road Race U.C.I. 1.1” ed è finita terza nella prima frazione del “Santos Women's Tour U.C.I. 2.1”

- RASA LELEIVYTE (Aromitalia - Basso Bikes - Vaiano): campionessa nazionale lituana in carica, in carriera è già stata campionessa del mondo junior e campionessa europea under 23. Lo scorso anno ha vinto il “Giro dell’Emilia U.C.I. 1.1”, ha colto un quinto posto al “Campionato Europeo” ed una undicesima piazza al “Campionato del Mondo”

- TATIANA GUDERZO (BePink): medaglia di bronzo al “Campionato del Mondo” di Innsbruck 2018, in carriera ha già vinto un titolo iridato ed una medaglia olimpica. E’ già salita sul podio del “Trofeo Alfredo Binda U.C.I. WWT” nella stagione 2012, dove conquistò un secondo posto alle spalle di Marianne Vos.

PRINCIPALI FAVORITE “TROFEO DA MORENO - PICCOLO TROFEO BINDA” (a cura di Flaviano Ossola)

- AMY MONKHOUSE (Gran Bretagna): protagonista al “Campionato del Mondo Junior” su strada di Innsbruck 2018

- ELYNOR BACKSTEDT (Gran Bretagna): medaglia di bronzo contro il tempo al “Campionato del Mondo Junior” di Innsbruck 2018. Figlia dell’ex professionista Magnus Bäckstedt, vincitore della “Parigi-Roubaix 2004”

- FEMKE GERRITSE (Paesi Bassi): protagonista al “Campionato del Mondo Junior” su strada di Innsbruck 2018

- SILKE SMULDERS (Paesi Bassi): vincitrice della “Ronde van Papendrecht”, protagonista al “Campionato del Mondo Junior” su strada di Innsbruck 2018

- LEA CURINIER (Francia): decima nella cronoscalata del “Giro della Campania in Rosa Open 2018”, ventunesima classificata al “Campionato del Mondo Junior” su strada di Innsbruck 2018

- CEDRINE KERBAOL (Francia): vincitrice a Quimperle (Challenge de Bretagne 2018) e a Le Trevoux (Challenge Penn ar Bed 2018). Tredicesima classificata al “Campionato Europeo Junior” su strada di Zlin 2018

- WILMA OLAUSSON (Svezia): sesta classificata nell’edizione 2018 del “Trofeo Da Moreno - Piccolo Trofeo Alfredo Binda - Nations’ Cup Junior”

- JULIA BORGSTROM (Svezia): protagonista al “Campionato del Mondo Junior” su strada di Innsbruck 2018

- CAROLINE ANDERSSON (Svezia): tesserata per il team italiano Aromitalia - Basso Bikes - Vaiano è una delle più talentuose atlete del ciclismo internazionale. Plurivittoriosa tra le allieve in competizioni disputate tra Belgio, Danimarca, Norvegia, Olanda, Italia e Repubblica Ceca. Quattro volte campionessa nazionale svedese e protagonista al “Campionato del Mondo Junior” su strada di Innsbruck 2018. E’ figlia dell’ex professionista Lars Tomas Michael Andersson, medaglia d’argento al “Campionato del Mondo” crono 1999 e gregario di Marco Pantani

- DOMINIKA WLODARCZYK (Polonia): protagonista al “Campionato del Mondo Junior” su strada di Innsbruck 2018

- LINA SVARINSKA (Lettonia): protagonista al “Campionato del Mondo Junior” su strada e contro il tempo di Innsbruck 2018

- AKVILE GEDRAITYTE (Lituania): quattordicesima classificata al “Campionato Europeo” Junior contro il tempo di Brno 2018. Protagonista al “Campionato del Mondo Junior” su strada e contro il tempo di Innsbruck 2018. Decima classificata nella passata edizione del “Trofeo Da Moreno - Piccolo Trofeo Alfredo Binda - Nations’ Cup Junior”

- LARA STEHLI (Svizzera): protagonista al “Campionato del Mondo Junior” su strada e contro il tempo di Innsbruck 2018

- RADKA PAULECHOVA (Slovacchia): protagonista al “Campionato del Mondo Junior” su strada e contro il tempo di Innsbruck 2018

- NIKA JANCIC (Slovenia): protagonista al “Campionato del Mondo Junior” su strada e contro il tempo di Innsbruck 2018

- KATIE CLOUSE (Stati Uniti): venticinquesima classificata al “Campionato del Mondo Junior” su strada di Innsbruck 2018.

- AMAIA LARTITEGI ORMAZABAL (Caf Turnkey Engineering): quarantesima classificata al “Campionato del Mondo Junior” su strada di Innsbruck 2018

- ALESSANDRA GRILLO (Racconigi Cycling Team): pluricampionessa italiana nel ciclocross

- SYLVIE TRUC (Racconigi Cycling Team): all’esordio nella categoria junior. Nel 2018 ha vinto il “Campionato Italiano MTB”, la medaglia d’argento al “Campionato Italiano” su strada ed ha conquistato un quinto posto al “Campionato Europeo MTB”

- MATILDE VITILLO (Racconigi Cycling Team): protagonista al “Campionato del Mondo Junior” su strada di Innsbruck 2018. Al primo anno da junior ha conquistato due secondo posti a cronometro, cinque terzo, un quarto e due quinto.

- CAMILLA ALESSIO (Ciclismo Insieme): medaglia d’argento al “Campionato del Mondo Junior” su strada di Innsbruck 2018. Medaglia d’oro su pista nell’inseguimento a squadre junior 2018 al “Campionato Europeo”, medaglia di bronzo al “Campionato Italiano” su strada. Vincitrice della seconda tappa del “Giro della Campania in Rosa 2018”

- GIORGIA CATARZI (Ciclismo Insieme): nel 2018 campionessa del mondo su pista nell’inseguimento a squadre junior, campionessa europea su pista nell’inseguimento a squadre junior, campionessa italiana su strada nella cronometro a squadre, vincitrice del “G.P. Rivara” e del “Trofeo Progarden” di Formello (RM)

- MATILDE BERTOLINI (SCV Bike Cadorago): all’esordio nella categoria junior. Nel 2018 ha vinto il “Campionato Italiano” a cronometro

- ELEONORA CAMILLA GASPARRINI (Vo2 Team Pink): all’esordio nella categoria junior. Nella passata stagione agonistica è stata l’allieva più vincente del panorama ciclistico nazionale, con ben 11 trionfi tra cui il “Campionato Italiano” di Comano Terme (TN). Per il neo acquisto del Vo2 Team Pink anche 7 secondo e 7 terzo posto.

- SOFIA COLLINELLI (Vo2 Team Pink): figlia dell’olimpionico Andrea Collinelli, nel 2018 è stata campionessa del mondo su pista nell’inseguimento a squadre junior, campionessa europea su pista nell’inseguimento a squadre junior e medaglia di bronzo nell’inseguimento individuale. Su strada si è imposta al “Trofeo Alberto Biondi” di Podenzano (PC) ed ha colto un ottavo posto al “Trofeo Da Moreno - Piccolo Trofeo Alfredo Binda - Nations’ Cup Junior

Sabato 23 marzo -Cittiglio/Fe.Sti.amo Park

SQUADRE 7° “Trofeo Da Moreno” – Piccolo Trofeo A. Binda

17:30 - MIX CLUB CORRIDONIA - POL. MORROVALLESE

17:31 - MIX G.S. CITTÀ DI DALMINE ASD - EUROTARGET BIANCHI VITTORIA

17:32 - U.C. CONSCIO - ZHIRAF QUERCIOTTI

17:33 - VO2 TEAM PINK

17:34 - VALLERBIKE

17:35 - TEAM WILIER BREGANZE

17:36 - TEAM LADY ZULIANI

17:37 - S.C.V. BIKE CADORAGO ASD

17:38 - OSIMO STAZIONE

17:39 - GAUSS TEAM

17:40 - CICLISMO INSIEME

17:42 - ASD RACCONIGI CYCLING TEAM

17:44 - CAF TURNKEY ENGINEERING

17:46 - CC Pavé76 - APB WJ DEVELOPMENT TEAM

17:48 - UZBEKISTAN

17:50 - USA

17:52 - SLOVENIA

17:54 - SLOVAKIA

17:56 - SWITZERLAND

17:58 - LITHUANIA

18:00 - LATVIA

18:02 - POLAND

18:04 - SWEDEN

18:06 - GERMANY

18:08 - FRANCE

18:10 - NETHERLANDS

18:12 - GREAT BRITAIN

SQUADRE “21° Trofeo Alfredo Binda – Comune di Cittiglio

18:15 - TOP GIRLS FASSA BORTOLO

18:17 - EUROTARGET - BIANCHI - VITTORIA

18:19 - BEPINK

18:25 - ASTANA WOMEN'S TEAM

18:21 - SERVETTO - PIUMATE - BELTRAMI TSA

18:23 - AROMITALIA - BASSO BIKES - VAIANO

18:27 - BTC CITY LJUBLJANA

18:29 - BIGLA

18:31 - FDJ NOUVELLE - AQUITAINE FUTUROSCOPE

18:33 - ALE CIPOLLINI

18:35 - PARKHOTEL VALKENBURG

18:37 - TEAM TIBCO - SILICON VALLEY BANK

18:39 - MOVISTAR TEAM WOMEN

18:41 - VALCAR CYLANCE CYCLING

18:43 - TEAM VIRTU CYCLING

18:45 - WNT ROTOR Pro Cycling Team

18:47 - TEAM SUNWEB

18:49 - TREK - SEGAFREDO

18:51 - MITCHELTON SCOTT

18:53 - BOELS DOLMANS CYCLINGTEAM

18:55 - CANYON // SRAM RACING

18:57 - CCC - LIV

SEGUIRE LE CORSE IN TV E SUL WEB - Tante le opportunità di seguire le due corse, sia in TV che sul web, alla radio e sui social. La RAI manderà in onda il trofeo Binda in presa diretta dalle ore 14.30 alle ore 16.15. Chi preferisce il web potrà collegarsi con il sito di PMG Sport oppure su uno dei tanti siti che riprenderanno il segnale. Tutte le info sulle due corse saranno diffuse da Radio A8, in diretta fin dalla prima partenza. Infine, il trofeo Binda e il trofeo Da Moreno saranno presenti sui social, con un’offerta particolarmente ricca, da Facebook a Twitter, Youtube e Instagram.

Quest’anno sul podio finale una piccola novità: le vincitrici festeggeranno il successo stappando una bottiglia maxi di buon prosecco Col Vetoraz