23 Aprile Apr 2019 1948 26 days ago

CORSE STF: Sobrero finisseur nel 58° G.P. Palio del Recioto

Il piemontese della Dimension Data for Qhubeka anticipa il compagno di squadra Battistella e Aleotti del Cycling Team Friuli

Sobrero Negrar

Negrar (VR) (23/04) – Il piemontese Matteo Sobrero (Dimension Data for Qhubeka) ha vinto il 58° Gp Palio del Recioto – Trofeo C&F Resinatura blocchi con uno splendido assolo finale. Trionfo per la formazione di radice africana con il secondo posto del compagno Samuele Battistella che ha regolato Giovanni Aleotti (Cycling Team Friuli) e il resto dei componenti del primo gruppetto inseguitore (Photobicicailotto).

Giornata difficile con pioggia, vento e aria fredda. Una complicazione in più per i 172 corridori in gara. Il primo allungo degno di nota è quello operato da Samuele Zoccarato (Iam Excelsior) ad una trentina di chilometri dal via. In seconda battuta il padovano è raggiunto anche da Andrea Pietrobon e Riccardo Verza (Zalf-Fior), Matteo Polo (Named Rocket) e Sanchez Buitrago (Team Cinelli); poi a questo quintetto si aggiungono altri cinque corridori: Filippo Conca (Biesse Carrera), Martin Nessler (Casillo Maserati), Andrea Ferrari (Iseo), Edoardo Faresin (Zalf-Fior), Alois Charrin (Chambery CF). Infine, arriva anche Filippo Zana (Sangemini Trevigiani). Gli undici uomini al comando raggiungono poco meno di 1’30” di vantaggio sul gruppo che però poi inizia a recuperare il terreno perso grazie soprattutto al lavoro degli uomini del Team Colpack.

Il gruppetto davanti inizia a perdere i pezzi ad una quarantina di chilometri dalla conclusione. Restano davanti solamente Samuele Zoccarato (Iam Excelsior), Martin Nessler (Casillo Maserati), Andrea Pietrobon, Riccardo Verza, Edoardo Faresin (Zalf-Fior), Alois Charrin (Chambery CF) quando inizia l’ultimo giro a lunga gittata, con ciò che rimane del gruppo a poco meno di un minuto, sempre tirato dalle maglie della Colpack.

Come prevedibile, le carte si rimescolano nell’impegnativo giro conclusivo: ripresi i fuggitivi, Matteo Sobrero (Dimension Data) detta il ritmo in salita e con lui se ne vanno anche Daniel Smarzaro (General Store), Kevin Colleoni (Biesse Carrera) e Simone Zandomeneghi (Iseo). Il quartetto guadagna secondi preziosi e poi a una quindicina di chilometri dalla conclusione arriva l’affondo decisivo di Sobrero che fa il vuoto e vola verso il traguardo.

Nelle retrovie, nel frattempo, anche Battistella riesce a riportarsi sui tre primi inseguitori e poi nel finale li infila in volata conquistando il secondo posto e regalando una giornata trionfale alla Dimension Data.

ORDINE D'ARRIVO

1. Matteo Sobrero (Dimension Data For Qhubeka Continental) Km. 4H27'57”; 2. Samuele Battistella (idem) a 1'10”; 3. Aleotti Giovanni (Cycling Team Friuli Asd); 4. Colleoni Kevin (Biesse Carrera Asd); 5. Zandomeneghi Simone (Iseo Rime Carnovali); 6. Smarzaro Daniel (General Store – Essegibi – F.lli Curia) a 1'26”; 7. Nicolas Prodhomme (FRA, Chambery Formation Cyclisme) a 1'46”; 8. Monaco Alessandro Teodoro (Casillo – Maserati); 9. Pietrobon Andrea (Zalf Euromobil Désirée Fior) a 3'12”; 10. Miguel Heidemann (GER, Herrmann Radteam).