11 Maggio Mag 2019 2235 2 months ago

Al giovane Benedetti il titolo toscano under 23

Con il successo nel Trofeo Menci a Castiglion Fiorentino - A Riccardo Marchesini il titolo Elite

Campionatotoscano

Castiglion Fiorentino (AR) (11/05) - Un campionato toscano velocissimo (oltre 43 di media), un vincitore magnifico, Gabriele Benedetti che non ha ancora 19 anni ed è giustamente considerato una bella promessa del nostro ciclismo, ed altri due protagonisti ammirati negli ultimi 25 Km, il fiorentino Luigi Pietrini finito a dieci metri da Benedetti con l’arrivo in salita nel Viale Marconi a Castiglion Fiorentino e Riccardo Marchesini, che si è esaltato sulle strade di casa (abita nella zona) e pur non salendo sul podio perché superato a dieci metri dalla linea di arrivo dal primo degli scatenati inseguitori, ha conquistato il titolo regionale élite.

Il tutto in una corsa ben organizzata dall’Ac Castiglionese presieduta dall’ex corridore Gianfranco Gironi e dal Team Fortebraccio, seguita da tanti sportivi su di un percorso non selettivo, ma che ha reso spettacolare la gara proponendo un finale emozionante. Detto della fuga di Capati, Susco, Galli e Casadei nella prima parte e di un successivo tentativo di sette corridori tra i quali Pietrini e Marchesini eccoci al momento più bello, spettacolare ed esaltante del 20° Trofeo Menci. Mentre il gruppo si portava sui sette al comando, a 25 Km dal traguardo partiva Pietrini, in grandi condizioni di forma.

Su di lui rinvenivano anche Marchesini e Benedetti e si formava un terzetto che trovava subito l’accordo necessario, cosa che invece non avveniva nel gruppo alle loro spalle. Così era un finale tra il terzetto e gli inseguitori, con Benedetti che lanciava il suo attacco generoso, ma avventato, a 12 Km dal traguardo, vincendo anche il gran premio della montagna. Per otto chilometri mentre si era alzato anche un forte vento, Benedetti viaggiava da solo con una dozzina di secondi di vantaggio prima di essere raggiunto da Pietrini e Marchesini mentre il gruppo si avvicinava sempre più alla testa sotto l’azione di 4 o 5 team.

L’ultimo chilometro del Trofeo Menci era in salita prima di approdare sul Viale Marconi e Piazza Garibaldi a due passi dal centro storico della splendida cittadina della Valdichiana. Benedetti in volata si dimostrava ancora il più forte andando a cogliere il primo successo nei dilettanti (compirà 19 anni il prossimo 9 giugno) davanti al bravissimo Pietrini. Marchesini che aveva perso qualche metro veniva rimontato per il terzo posto dal lombardo Andrea Colnaghi, finendo in quarta posizione, ma primo tra gli élite toscani davanti a Fiorelli e Friscia, per cui la maglia di campione toscano era sua proprio nella località dove risiede.

Una vittoria quella di Benedetti da dedicare al suo Ds Gabriele Balducci, in ospedale a Lucca dopo l’intervento chirurgico dei giorni scorsi e che era guidato nel “Toscano” dal presidente della società di Mastromarco Carlo Franceschi.

Antonio Mannori

ORDINE DI ARRIVO: 1. Gabriele Benedetti (Mastromarco Sensi Nibali) Km. 139 in 3h13’48”, media 43,282 – Campione Toscano Under 23 -; 2. Luigi Pietrini (Maltinti Banca Cambiano) a 2”; 3. Andrea Colnaghi (Named Rocket) a 7″; 4. Riccardo Marchesini(Pitti Shoes-Pol.Tripetetolo a 9″ - Campione Toscano Elite -; 5. Filippo Fiorelli (Gragnano Sporting Club Caselli); 6. Lorenzo Friscia (idem); 7. Francesco Zandri (Maltinti Banca Cambiano); 8. Tommaso Fiaschi (Beltrami TSA Hopplà Petroli Firenze); 9. Davide Masi (Mastromarco Sensi Dover); 10. Giovanni Iannelli (Team Hato Green).