13 Maggio Mag 2019 0902 6 days ago

Elite Under 23 - Zanoncello in volata a Cittadella

Centra il quinto successo stagionale in occasione della classica-sprint "Alta Padovana Tour" valida come prima tappa del 18° Trofeo Internazionale Grand Prix Città Murata.

ARRIVO 1

Cittadella (Padova) - Prosegue alla grande la nuova stagione per i corridori della Zalf Euromobil désirée Fior che sabato sullo spettacolare traguardo di Cittadella, in provincia di Padova, hanno piazzato la botta vincente con il 22enne veronese Enrico Zanoncello che ha centrato il quinto successo stagionale in occasione della classica-sprint "Alta Padovana Tour" riservata agli elite e under 23 e valida come prima tappa del 18° Trofeo Internazionale Grand Prix Città Murata.

L’atleta della "corazzata" di Castelfranco Veneto ha superato la coppia della pavese Viris Vigevano composta da Gianfranco Begnoni (nell'edizione dello scorso anno ottenne la piazza d’onore) e Alessio Bugna al termine di nella emozionante e tiratissima volata iniziata ai 200 meri del traguardo stabilito in via Angelo Gabrielli davanti allo Stadio Tombolato.

Alla corsa hanno partecipato 100 concorrenti che si sono dati battaglia nel spettacolare circuito di 7 km (ripetuto 20 volte pari e 140 km) dove momenti di grande velocità e agonismo non sono mancati. Molti gli specialisti in gara che si sono impegnati nei numerosi tentativi di allungo fin dal secondo giro quando 13 corridori tra i quali Attilio Viviani (fratello minore dell’olimpionico Elia che a proprio sul traguardo di Cittadella si impose nel 2009). Iniziativa che, però, è stata annullata dal gruppo. L'allungo si è ripetuto poco dopo con Mattia Cristofoletti (Viris) ed Alberto Giordani (Arvedi) che ha raggiunto un vantaggio massimo di 1'15". Quando mancavano due tornate alla conclusione della gara i ragazzi della Zalf hanno preparato il "treno" della rimonta.

All'ultimo giro l’atteso sprint avviato alla doppia curva ai 400 (Riva IV Novembre) e 200 metri (Via Verdi) verso il rettilineo finale di Via Angelo Gabrielli davanti alla Tribuna Nord del "Tombolato" seguito da un pubblico numerosissimo. Ad imporsi nella volata è stato Zanoncello precedendo Begnoni e Brugna con il beniamino locale Tommaso Stocco di San Giorgio in Bosco al 10° posto.

In precedenza l'alfiere del club di Castelfranco Veneto si era imposto a Mareno di Piave (Treviso) nel 39° Gp Ceda-78° Circuito Juvesport; a Cuneo nel Trofeo dalle Alpi al Mare Cuneo-Imperia; a Terranuova Bacciolini (Arezzo) nel 3° Giro delle Balze e a Busseto nella 70^ Milano-Busseto. A loro vanno aggiunti anche due secondi e un quarto piazzamento. Per la Zalf Euromobil désirée Fior quella ottenuta sabato 11 maggio è stata l'8^ vittoria stagionale.

Festa grande e cerimoniale con i fiocchi con la madrina miss Sofia Busatto e l’argento iridato junior Camilla Alessio. Perfetta organizzazione del Vc Tombolo presieduto da Amedeo Pilotto e del Comune di Cittadella con il sindaco Luca Pierobon, l'assessore allo sport Diego Galli e con il coordinamento generale di Pierluigi Basso, la supervisione tecnica di Flavio Miozzo e del direttore di corsa, Carlo Endrizzi. A dare il via alla gara il presidente della Federciclismo del Veneto Igino Michieletto.

Grazie al successo ottenuto a Cittadella la Zalf uromobil désirée Fior si è portato al comando della classifica del Grand Prix (vinto 12 volte in 17 edizioni) con 13 punti seguita da Virs 11, Generale Store 2, Team NordEst 1. Prossima tappa del 18° Trofeo Internazionale Grand Prix Città Murata, il Giro del Medio Brenta da Villa del Conte con arrivo a Gallio sull'Altopiano di Asiago e transito cittadellese.

Francesco Coppola

Arrivo: 1. Enrico Zanoncello (Zalf Euromobil désirée Fior) km 140 in 2h58'59" media 46,932; 2. Gianmarco Begnoni (Viris Vigevano); 3. Alessio Brugna (id); 4, Leonardo Marchiori (Zalf Euromobil désirée Fior); 5. Christian Rocchetta (General Store Effegibi F.lli Curia); 6. Stefano Cerisara (Team Bike NordEst); 7, Marco Landi (Zalf Euromobil déisrée Fior); 8. Daniela Cazzola (Viris Vigevano); 9. Attilio Viviani (Arvedi Cycling); 10. Filippo Stocco (Cycling Team Valcavasia).