13 Maggio Mag 2019 1829 2 months ago

GIRO D'ITALIA: Viviani declassato, 3^ tappa a Gaviria

Il veneto vince allo sprint, ma in modo irregolare: la giuria lo punisce - Secondo Démare, terzo Ackermann, Roglic resta leader

Viviani Volata

Terza tappa da Vinci a Orbetello di 220 chilometri con giallo finale. La volata era stata vinta da Elia Viviani, ma la giuria dopo aver visionato il filmato degli ultimi metri (allargamento sulla sinistra danneggiando Moschetti) lo ha retrocesso. Il successo è andato così a Gaviria su Démare. La corsa si è animata fin dai primi chilometri con la fuga solitaria di Sho Hatsuyama (Nippo Fantini), campione giapponese su strada nel 2017. Dopo aver raggiunto un vantaggio di oltre 5 minuti, Hatsuyama è stato risucchiato dal gruppo a 75 chilometri dal traguardo. Tappa caratterizzata dal forte vento, con raffiche di 50 km/h, e gli uomini di classifica, dalla maglia rosa Roglic a Nibali, sono rimasti sempre nelle prime posizioni, protetti dalle rispettive squadre. Nessuno ha preso eccessivi rischi (a 5 chilometri dall’arrivo c’è stata una caduta che non ha coinvolto i big), perciò anche questa tappa si è risolta allo sprint.

Ricevuta la decisione della giuria, Viviani ha preferito non rilasciare dichiarazioni a caldo e riflettere su quanto accaduto. In serata il veronese ha invece affidato ad un comunicato del team le sue sensazioni, che trovate di seguito: “Sono molto deluso da questa decisione. Ieri ho commesso un errore nel finale e oggi mi sono concentrato per dare il massimo. Come avete visto sono arrivato davanti a tutti gli altri velocisti. Il team ha fatto un lavoro fantastico e sono estremamente orgoglioso di loro. C’era un forte vento contrario, ecco perché ho iniziato il mio sprint tardi. Ero davvero felice di aver vinto, ma poi è arrivata questa decisione della giuria e tutto quello che posso fare ora è concentrarmi sul prossimo sprint”.

Il colombiano della UAE Team Emirates, dopo un iniziale e amaro secondo posto scritto dalla strada, si prende così il gradino più alto del podio dopo la quarta piazza ottenuta nella frazione di ieri. E così, dopo diversi minuti di attesa, Gaviria arriva alla premiazione, con sua gran sorpresa, nonostante la vittoria scritta nell’albo d’oro ma non dalla strada, che in ogni caso sarebbe stata a favore dell’ex compagno di squadra Viviani. Ed ecco che alla fine Gaviria si propone ai microfoni della Rai dove afferma: “È difficile ridere o sorridere quando succede una cosa del genere ad un amico. Elia è una grande persona, fa sempre le cose molto bene per arrivare in forma, e mi dispiace ciò che gli è successo. Per me non ha sbagliato niente. Quando è partito è andato subito sulla sinistra e per me ha vinto la tappa di oggi. È una decisione estrema, lui non guarda mai dietro per vedere chi arriva, e quando lo fa non è per intenzione. Voleva provare a fare una bella volata ed ha vinto la tappa. Mi piace vincere sulla strada, Viviani è un grande corridore e mi dispiace per lui”.

Ordine d'arrivo 3^ tappa Vinci-Orbetello

1) GAVIRIA Fernando (UAE TEAM EMIRATES) in 5h 23’ 19”
2) DEMARE Arnaud (GROUPAMA - FDJ), s.t.
3) ACKERMANN Pascal (BORA - HANSGROHE) s.t.
4) MOSCHETTI Matteo (TREK - SEGAFREDO) s.t.
5) NIZZOLO Giacomo (TEAM DIMENSION DATA) s.t.

Classifica maglia ciclamino

1) GAVIRIA Fernando 58 punti
2) ACKERMANN Pascal 50
3) DEMARE Arnaud 49
4) VIVIANI Elia 18
5) MOSCHETTI Matteo 18

Classifica maglia azzurra

1) CICCONE Giulio 24 punti
2) BIDARD François 6
3) ROGLIC Primoz 4
4) OWSIAN Lukasz 3
5) YATES Simon 2

Classifica maglia bianca

1) LOPEZ Miguel Angel in 10h 21’ 29”
2) CARTHY Hugh John + 0’ 19”
3) SIVAKOV Pavel + 0’ 33”
4) O'CONNOR Ben +0’ 44”
5) POWER Rob + 0’ 45”

Classifica generale del Giro d’Italia 2019 dopo la terza tappa:
1 ROGLIČ Primož Team Jumbo-Visma 10:21:01
2 YATES Simon Mitchelton-Scott 0:19
3 NIBALI Vincenzo Bahrain Merida 0:23
4 LÓPEZ Miguel Ángel Astana Pro Team 0:28
5 DUMOULIN Tom Team Sunweb ,,
6 MAJKA Rafał BORA – hansgrohe 0:33
7 MOLLEMA Bauke Trek – Segafredo 0:39
8 CARUSO Damiano Bahrain Merida 0:40
9 BILBAO Pello Astana Pro Team 0:42
10 DE LA PARTE Víctor CCC Team 0:45
11 JUNGELS Bob Deceuninck – Quick Step 0:46
12 CARTHY Hugh EF Education First 0:47
13 ULISSI Diego UAE-Team Emirates 0:50
14 FORMOLO Davide BORA – hansgrohe ,,
15 NAVARRO Daniel Team Katusha – Alpecin 0:58
16 DURBRIDGE Luke Mitchelton-Scott ,,
17 CATALDO Dario Astana Pro Team 0:59
18 CHAVES Esteban Mitchelton-Scott 1:00
19 SIVAKOV Pavel Team INEOS 1:01
20 IZAGIRRE Ion Astana Pro Team