13 Maggio Mag 2019 1151 6 days ago

JUNIORES: Cretti di forza a San Colombano

Assolo dell'alfiere del Gs Massì Supercati - Sul podio Manenti (Ciclistica Trevigliese) e Colombo (Us Biassono Asd) – Dopo 17 anni  è tornato il G.P. Colli Banini

Graffignana Vincitore

San Colombano (LO) (12/05) - S’era spenta questa corsa alla 57^ edizione nel 2002. L’organizzava dal suo nascere (1946) l’As San Colombano Sez. Ciclismo e conta una delle più belle storie del ciclismo Lodigiano. Oggi, 2019, questa corsa con la 58 s’è riaccesa e i suoi nuovi organizzatori del Gs Lorenzo Mola Pedale Casalese Formichelli (portavoce Luca Colombo e Mario Massimini ) si sono augurati di poterla continuare. Inserita nel calendario Fci lodigiano.

S’è corso in una mattinata fredda fuori stagione con vento e sotto un cielo nuvoloso che a tratti ha fatto qualche goccia. 99 i partenti( 123 iscritti) e 62 gli arrivati. Ritrovo in San Colombano al Lambro(Mi), percorso di 118 km col km 0 di partenza sulla strada per Graffignana(Lo), primi 11 km pianeggianti, indi 5 giri di 21 km cad. per Graffignana, Borghetto Lodigiano, Casoni, S.Colombano al Lambro e ritorno, per 5 volte, attraverso le colline(salita Serafina, Panoramica, discesa Capra) a Graffignana. Arrivo a S.Colombano sul viale Steffenini dove la corsa è sempre arrivata ed era attesa da 17 anni.

Dopo i primi studi, tra il 1° e il 2° giro, vanno al comando 6 uomini : Roda Lorenzo e Amati Gabriele (Canturino 1902 ), Calzoni Walter e Lauritano M. (Gs Massì Supermercati), Cisari Aless. (Lorenzo Mola Ped. Casalese Formichelli) e Masoni Stefano (Noceto Nial Nizzoli Cycling Team). Massimo vantaggio 50”. Sul 1° TV alla fine del 2° giro(Km 53), sul gruppo ritornato compatto, prevale Zarba Giovanni (Gs Massì Supermercati) .

Seguono schermaglie e il più citato da Radio Corsa per animosità con allunghi dai vantaggi che non superano i 10” è Agarossi Andrea (Noceto Nial Nizzoli Cycling Team). Il 2°TV alla fine del 3° giro(km 74) è di Brun Alberto(Gs Giovani Giussanesi). Durante il 4° giro,mancano all’arrivo circa 35 km, se ne vanno via di nuovo in 6: Cretti Luca (Gs Massì Supermercati), Franchini E. (Rostese Rodman), Stocco Simone (Fagnano Nuova), Pollicini Lorenzo (Canturino 1902), Manenti Mario (Cicl. Trevigliese), Colombo Marco (Us Biassono), Bonelli Alessandro (P&G Gb Junior Team).

E’ la fuga buona. Sul 3° TV al suono della campana (fine del 4° giro, km 97) s’impone in rimonta il futuro vincitore Cretti su questi compagni di fuga che viaggiano con un un vantaggio di 50” e che hanno perso nel frattempo Franchini. Sullo slancio Cretti prende coraggio d’andarsene da solo sul tratto collinare per non rischiare l’arrivo finale in volata dove conosce qualcuno dei sui ex compagni di fuga più forte. Tratto collinare ( la Salita Serafina) che offre alla corsa anche 3 GPM vinti rispettivamente da Roda Lorenzo (Canturino 1902),Cretti Luca (Gs Massì Supermercati) e Calzoni Walter (Gs Massì Supermercati) che risulta 1° anche della classifica finale dei GPM a punti.

Negli ultimi 15 km segue una riuscita cavalcata solitaria del vincitore che dilata sia il vantaggio sugli ex compagni di fuga che il vantaggio sul gruppo. Specialmente per quest’ultimo il vincitore ringrazia i compagni di squadra. Perchè nel finale, prima di mollare, il gruppo aveva dato segnali decisi di voler ricuperare.

Per Luca Cretti, bergamasco di Sovere, studente di 4a Liceo, corridore dalla G1 (nella Cicli Peratti di casa), junior del 2° anno nel Gs Massì Supermercati (ds Walter Clivati e Roberto Pellegrini), è stato il 2° successo stagionale. Questa corsa ha rappresentato un ritorno ben accolto dal paese dimostrato dalle autorità presenti alle premiazioni ospitate presso il Municipio, dal vicesindaco Battista Bianchi, al consigliere delegato allo sport e cultura Mauro Steffenini, al capo dei vigili Arturo Fiorani.

Ritorno di certo con un emozione in più per gli antichi animatori di questa festa sportiva dai tanti ricordi ( da Giovanni Tarlarini a Diego Morandi figlio,della Bcc Centropadana , per limitarmi a quelli che più conosco ) e per gli attuali che hanno rilanciato questa manifestazione (da Mario Massimini, presidente organizzatore ad Angelo Peviani, Nadia Campagnola, “Giuanin”, al direttore dei lavori Luca Colombo, ex cronomen dai titoli italiani, mondiali ed olimpici che in questa gara ricordava il padre Roberto, presente l’intera sua famiglia: mamma Ivana e le sorelle Mariella e Manuela. Un bel ritorno anche per i premi distribuiti, tra cui alcune specialità locali da condividere in compagnia coi piedi sotto il tavolo (Foto di Lorenzo Botti).

Giuseppe Pratissoli

ORDINE D’ARRIVO:

1. Cretti Luca Gs Massì Supermercati) km 118 in 2h 53’24”, media km/h 40.830;

2. Manenti Marco (Ciclistica Trevigliese) a 1’18”;

3. Colombo Marco (Us Biassono Asd);

4. Bonelli Alessio (P&G- Gb Junior Team);

5. Pollicini Lorenzo (Canturino 1902 Asd);

6. Stocco Simone (Sc Fagnano Nuova);

7. Baratella Riccardo (Rostese Rodman) a 1’57”;

8. Gobbo Lorenzo (P&G- Gb Junior Team);

9. Cucchetti Lorenzo (Us Bustese Olonia Team Bike Tart.);

10. Magro Davide (Us Biassono Asd).