16 Giugno Giu 2019 0747 4 months ago

Girou23: A Pescia sfreccia Walls

Tre su tre per la Gran Bretagna, che conserva il primato con Hayter – Ferri è secondo

Pescia Volata

La Gran Bretagna continua a dominare il Giro d’Italia Giovani Under 23 Enel. Tre tappe e tre vittorie, questa volta con Matthew Walls, inglese di Oldham, nella contea Grande Manchester, a Nord-Ovest dell’Inghilterra. Walls si è imposto in volata al termine della seconda tappa in linea, Bagno di Romagna-Pescia, precedendo allo sprint Gregorio Ferri (Zalf Euromobil Désirée Fior), primo degli italiani.

Un altro vincitore di tappa di prestigio per il Giro d’Italia Giovani Under 23 Enel: Walls, classe 1998, è campione europeo Elite in carica nell’Eliminazione su pista; è anche campione europeo U23 di Scratch, Inseguimento a squadre e Madison (in coppia con Ethan Hayter). Proprio il connazionale Hayter, sesto al traguardo di Pescia, mantiene la maglia Rosa Enel di leader della classifica generale, alla vigilia della suggestiva Sesto Fiorentino - Gaiole in Chianti, che presenta cinque tratti di strade bianche nel finale di una tappa che omaggia in partenza Alfredo Martini e all’arrivo l’Eroica e il suo ideatore Giancarlo Brocci.

LA CRONACA

Bella giornata alla partenza dalla località termale Bagno di Romagna (Fc). Sono ancora 173 i corridori al via. Poco dopo lo start, attaccano Veljko Stojnic (Team Franco Ballerini) e Federico Rosati (Mastromarco Sensi Nibali): il gruppo lascia fare e il loro vantaggio raggiunge presto i 5 minuti. Nel corso della prima ora di gara, da segnalare il ritiro di Samuele Battistella, uno degli italiani più attesi per la classifica generale.

Al primo GPM di Valico di Croce Mori, passano nell’ordine Stojnic, Rosati e Cassarà; al GPM di Croci di Calenzano di nuovo Stojnic su Rosati e Faresin. Il portacolori del Team Franco Ballerini andrà così a indossare, al termine della tappa, la maglia Verde Work Service Group di miglior scalatore. All’intergiro di Poggio a Caiano, Rosati precede Stojnic.

L’azione dei due fuggitivi dura circa160 km, fino a 15 km dalla conclusione quando il gruppo torna compatto.

A 10 km dall’arrivo attaccano Alessandro Covi (Team Colpack) e Inigo Elosegui (Equipo Lizarte): i due raggiungono un vantaggio massimo di 23”, sembrano anche poter riuscire nell’impresa ma a 500 metri dal traguardo vengono raggiunti dal gruppo. E’ volata generale, con l’inglese Walls che supera il bolognese Ferri e l’australiano Groves.

2^ TAPPA

1. Matthew Walls (Gbr, Great Britain National Team) 185,8 km in 4h33'59" alla media di 40,689 Km/h

2. Gregorio Ferri (Ita, Zalf Euromobil Désirée Fior)

3. Kaden Groves (Aus, SEG Racing Academy)

4. Francesco Di Felice (Ita, General Store Essegibi)

5. Nicolas Dalla Valle (Ita, Tirol KTM Cycling Team)

6. Ethan Hayter (Gbr, Great Britain National Team)

7. Alexandr Kulikovskiy (Rus, Nazionale Russa)

8. Jake Stewart (Gbr, Groupama-FDJ)

9. Mattia Bevilacqua (Ita, Team Franco Ballerini)

10. Francisco Galvan (Spa, Equipo Lizarte)

CLASSIFICA GENERALE

1. Ethan Hayter (Gbr, Great Britain National team) 327,9 km in 7h53'03" alla media di 41,575 km/h

2. Alexys Brunel (Fra, Groupama-FDJ) a 14"

3. Matthew Walls (Gbr, Great Britain National Team) a 20"

4. Kaden Groves (Aus, SEG Racing Academy) a 23"

5. Georg Zimmermann (Ger, Tirol KTM Cycling Team) a 25"

6. Gregorio Ferri (Zalf Euromobil Désirée Fior) a 26"

7. Nicolas Dalla Valle (Ita, Tirol KTM Cycling Team) a 26"

8. Jake Stewart (Gbr, Groupama-FDJ) a 28"

9. Ide Schelling (Ned, SEG Racing Academy) a 30"

10. Matteo Sobrero (Ita, Dimension Data for Qhubeka) a 31"

LE MAGLIE DI LEADER DELLE CLASSIFICHE:

Maglia Rosa Enel - Leader della classifica generale: Ethan Hayter (Great Britain National Team)

Maglia Rossa Vodafone - Leader della classifica a punti: Ethan Hayter (Great Britain National Team) - indossa la maglia Matthew Walls (Great Britain National Team)

Maglia Verde Work Service Group - Leader della classifica dei Gran Premi della Montagna: Veljko Stojnic (Team Franco Ballerini)

Maglia Blu GLS - Leader della classifica Intergiro: Riccardo Bobbo (Gallina Colosio Eurofeed)

Maglia Bianca Pirelli - Leader della classifica dei Giovani: Jake Stewart (Groupama-FDJ)

Maglia Nera Pinarello – Ultimo della classifica generale: William Tidball (Gbr, Great Britain National Team)

DOMANI, SESTO FIORENTINO (FI) – GAIOLE IN CHIANTI (SI):

Domenica 16 giugno, la terza tappa in linea, Sesto Fiorentino (Fi) – Gaiole in Chianti (Si).

Frazione impegnativa che si svolge interamente in Toscana. Partenza da Sesto Fiorentino, omaggio al grande CT Alfredo Martini, percorso mosso che poi, negli ultimi 50 km, presenta anche 5 settori di strade bianche, l'ultimo a -10 km da Gaiole in Chianti: un omaggio all'Eroica e al suo ideatore Giancarlo Brocci. Il Giro d’Italia Giovani Under 23 Enel si concluderà domenica 23 giugno sul Passo Fedaia, dopo aver toccato Emilia-Romagna, Toscana, Lombardia, Trentino e Veneto.

LE TAPPE DEL 42° GIRO D’ITALIA GIOVANI UNDER 23 ENEL:

Giovedì 13 giugno 2019 - Prologo: RICCIONE - RICCIONE **

Venerdì 14 giugno 2019 - 1a tappa: RICCIONE – SANTA SOFIA *

Sabato 15 giugno 2019 - 2a tappa: BAGNO DI ROMAGNA (FC) - PESCIA (PT) *

Domenica 16 giugno 2019 - 3a tappa: SESTO FIORENTINO (FI) - GAIOLE IN CHIANTI (SI) ***

Lunedì 17 giugno 2019 - 4a tappa: BUONCONVENTO (SI) – VETTA AMIATA ****

Martedì 18 giugno 2019 - RIPOSO

Mercoledì 19 giugno 2019 - 5a tappa: SORBOLO MEZZANI (PR) - PASSO MANIVA (BS) ****

Giovedì 20 giugno 2019 - 6a tappa: APRICA (SO) - APRICA (SO) ****

Venerdì 21 giugno 2019 - 7a tappa: DIMARO FOLGARIDA (TN) - LEVICO TERME (TN) **

Sabato 22 giugno 2019 - 8a tappa: ROSA’ (VI) - FALCADE (BL) ***

Domenica 23 giugno 2019 - 9a tappa: AGORDO (BL) – PASSO FEDAIA ****