27 Giugno Giu 2019 1136 3 months ago

Successo a Parabiago per il Trofeo Antonietto Rancilio

Due giornate di grande spettacolo, che certamente ben ripaga lo sforzo organizzativo sostenuto dalla macchina organizzatriva firmata "GS Rancilio"

Rancilio Trofeo 2019

Parabiago (20/06) - Durante la serata di giovedì 20 giugno 2019 è andato in scena il primo dei due atti del Trofeo Antonietto Rancilio: è la volta della 36° edizione del Trofeo Antonietto Rancilio – Elite e Under 23. Gli abitanti di Parabiago hanno risposto con grande affetto alla proposta del Gruppo Sportivo Rancilio, confermata nella formula della gara in versione notturna (foto di Gianfranco Soncini).

Hanno preso il via in 72 degli 84 iscritti, che si sono dati battaglia fin dalle prime battute con continui scatti e controscatti, con un gruppetto di 4 unità che ha tentato il primo allungo della serata, si sono aggregati poi altri 2 atleti che sono stati ripresi dal gruppo soltanto a -3 giri dal termine. L’altissima media tenuta durante tutta la competizione non ha dato spazio ad ulteriori allunghi, tant’è che la gara si è decisa in volata. Ha la meglio su tutti il velocissimo Brugna Alessio del team Viris Vigevano, che batte Galdoune Ahmed Amine (Named-Rocket), arrivato secondo, mentre sul gradino più basso del podio sale Marchiori Leonardo (Zalf Euromobil Desiree Fior). Altissima come solito la media, che si attesta a 46,157 km/h, superando quella dell’anno anno scorso di 45,488 km/h.

In scena nella giornata successiva l'appuntamento con le ragazze, per la terza edizione della gara riservata alle cat. Femminili Juniores & Elite. Hanno preso il via in 64 delle 88 iscritte che mantengono una andatura elevata ma costante per il primo quarto di gara. Al km 65 allunga un drappello composto da Lisa Morzenti (Eurotarget Bianchi Vitasana), Katia Ragusa (Team BePink), Silvia Pollicini (Team Valcar PBM), Lenora Geppi (Conceria Zabri), Arianna Sessi (Born to Win); il gruppo lascia fare e il vantaggio sale subito a circa un minuto. Quando il gruppo tenta la rimonta è ormai troppo tardi: Lisa Morzenti prende il largo solitaria mentre le altre atlete del drappello non trovano un accordo ideale per raggiungerla.
Arrivo a braccia alzate quindi per Lisa Morzenti, forte passista e già campionessa europea crono nel 2016, che porta in casa Eurotarget il trofeo Antonietto Rancilio per la seconda volta.

Silvia Pollicini regola la volata del drappello inseguitore per la seconda piazza, mentre Rachele Barbieri (BePink) vince la volata del gruppo davanti a Chiara Consonni (Valcar). Ottima la media, che si attesta a 38,788 km/h. Per la classifica juniores, Aurora Mantovani si aggiudica la gara “di casa” (abita a pochi chilometri da Parabiago) davanti a Veronica Zaninelli (Team Gauss) e Beatrice Rossi (UC Conscio-Zhiraf).

Si conclude cosi l'edizione 2019 del Trofeo Antonietto Rancilio che ha visto 2 giornate di grande spettacolo, che certamente ben ripaga lo sforzo organizzativo sostenuto dalla macchina organizzatriva firmata "GS Rancilio".