10 Settembre Set 2019 1022 2 months ago

Progetto Giovani Juniores: Piccolo vince la 7^ edizione

L'azzurro e promettente 18enne grazie al successo ottenuto al 44° Giro della Lunigiana ha notevolmente incrementato il vantaggio lasciando agli avversari contendersi gli altri due gradini del podio

PREMIAZIONE PICCOLO

Padova - Alla conclusione della stagione agonistica su strada 2019 mancano soltanto pochi appuntamenti ma la classifica della 7^ edizione del Progetto Giovani Juniores-Gran Premio Nazionale F.W.R. Baron ha già il suo vincitore: l'azzurro e promettente 18enne Andrea Piccolo che grazie al successo ottenuto al 44° Giro della Lunigiana ha notevolmente incrementato il vantaggio lasciando agli avversari contendersi gli altri due gradini del podio. Una vittoria meritatissima quella ottenuta dal campione lombardo del Team LVF nel Superprestige voluto da Fiorella, Wais, Ronny e Rino Baron che sin dall'inizio di stagione non è mai stato in dubbio e che ha fatto subito capire agli avversari che anche questa volta non ci sarebbero state alternative.

Una vittoria quella costruita dal corridore diretto da Paolo Valoti tassello dopo tassello con i successi con la nazionale, ai Campionati Europei, ai Tricolori e quindi al Giro della Lunigiana. Come è noto il Progetto Giovani Juniores 2019-Gran Premio Baron assegna i Trofei T85 Viaggi, Wilier Triestina, RB, Impresa Sansiro, Publinuva, Elio Agostini Specialità Gastronomiche, Prefabbricati Zanon e Global Sports Gear ed Ermitage Bel Air Medical Hotel di Abano (destinato al Ct della Nazionale).

Piccolo nella classifica provvisoria (aggiornata al primo settembre) ha totalizzato 376 punti distanziando di 199 lunghezze il toscano Antonio Tiberi (Franco Ballerini) con 177; di 201 l'altro lombardo Alessio Martinelli (Team Fratelli GIorgi) con 175; di 249 il marchigiano Gianmarco Garofoli (Team LVF Marche) con 127 e di 250 il trevigiano Simone Raccani (Borgo Molino Rinascita Ormelle) con 126. Un punteggio quello acquisito da Piccolo (dalla prossima stagione difenderà tra gli Under i colori della "corazzata" Colpack) che rappresenta il nuovo primato del Progetto Giovani Juniores-Gran Premio F.W.R. Baron in quanto mai prima di lui tra i vincitori delle precedenti sei edizioni avevano acquisito un punteggio così alto a fine stagione. Ma l'alfiere del Team LVF ha realizzato anche un altro record se si considera che aveva fatto sua anche l'edizione 2018 con 357 punti ed è quindi l'unico ad aver realizzato lo straordinario bis.

Da tenere presente che nel 2013 il vincitore del Circuito, Simone Velasco (Work Service Brenta), aveva concluso con 154 punti e 10 vittorie; nel 2014 Edoardo Affini (Contri Autozai) con 227 e 14; nel 2015 Daniel Savini (Romagnano Guerciotti) con 179 e 11; nel 2016 Samuele Battistella (Vc Breganze Cyberteam) con 238 e 9; nel 2017 Fabio Mazzucco (Borgo Molino Rinascita Ormelle) 242 e 7 e nel 2018 lo stesso Piccolo (Team LVF) con 356 e 13 affermazioni. Una doppia vittoria anche per il suo direttore sportivo Paolo Valoti che sarà premiato insieme ad Andrea in occasione della cerimonia delle premiazioni in programma venerdì 25 ottobre all'Ermitage Bel Air Medical Hotel di Abano Terme e grazie alla disponibilità del titolare, il Dott. Marco Maggia, il campione avrà la possibilità di trascorrere una settimana di vacanza all'interno della stupenda struttura.

La stagione agonistica per gli Juniores prosegue con il 50. Trofeo Buffoni (15 settembre a Montignoso, in provincia di Massa); i Campionati Mondiali in Gran Bretagna a cronometro individuale (23/9 Yorkshire-Richmond) e su strada (26/9 Yorkshire-Harrogate) e quindi il gran finale della stagione con il Campionato Italiano a Cronometro Squadre (5 ottobre a Treviglio in provincia di Bergamo).

Piccolo fino ad ora ha totalizzato 12 vittorie: l'1 settembre a Luni (La Spezia) nella classifica finale del 44. Giro della Lunigiana; il 18 agosto a Collegno (Torino) nella Collegno-Sestriere; il 7 agosto ad Alkmaar (Olanda) nel Campionato Europeo a Cronometro; il 28 giugno a Camaiore (Lucca) nei Campionati Italiani a Cronometro Individuali; il 2 giugno a Cimolais (Pordenone) nella classifica finale del 17. Giro del Friuli Venezia Giulia; l'1 giugno nella 2. tappa dello stesso Giro la Monreale Valcellina (Pordenone); il 18 maggio a Romanengo (Cremona) nel Gran Premio Zema a cronometro individuale; il 5 maggio a Brione (Brescia) nell'8. Memorial Pietro Zipponi; l'1 maggio aprile a Casale Litta (Varese) nel 30. Trofeo Remo Brebbia e Pietro Montalbetti alla Memoria; il 20 aprile a Città di Castello (Perugia) nel 3. Gran Premio Sogepu a cronometro individuale; il 24 marzo a Gussago (Brescia) nel 45. Trofeo Comune di Gussago; il 19 marzo a San Benedetto del Tronto (Ascoli Piceno) nella Cronometro Città di San Benedetto del Tronto. A loro vanno aggiunti 9 secondi, 5 terzi e 3 quarti piazzamenti.
Francesco Coppola