12 Ottobre Ott 2019 1846 one month ago

LOMBARDIA: Mollema gioca d'anticipo e vince

L’olandese della Trek-Segafredo arriva solo a Como. E’ il 13° successo in carriera. Alle sue spalle, a 16”, Valverde e Bernal - Visconti, primo italiano, 17°

Lombardia Arrivo

Como (12/10) - Trionfo di Bauke Mollema nella 113 ^ edizione del Lombardia. L’olandese della Trek-Segafredo attacca sul Civiglio e con un fenomenale finale coglie il più importante, tra i 13, successi in carriera. Per Mollema era il suo ottavo Lombardia, dove come miglior piazzamento ha ottenuto il 7° posto nel 2012. E sul podio, con le guance timbrate dal bacio a stampo delle miss, la sua emozione s’è sciolta in alcune lacrime. “Non riesco a credere di aver vinto una Classica Monumento - afferma a caldo il vincitore - . Non ero il favorito, forse gli altri corridori mi hanno un po’ sottovalutato. Ho trovato il momento giusto per attaccare, poi sono andato a tutta negli ultimi dieci chilometri. Non ci credo!”.

VALVERDE AMAREGGIATO - Alle sue spalle, a 16”, Valverde batte in volata Bernal. Per lo spagnolo è il terzo secondo posto dopo quelli del 2013 e 2014.
“Quando è partito Mollema la mia idea era quella di scattare anche io per raggiungerlo, però non è stato possibile. Secondo posto? Mi dispiace non aver ancora vinto qui, è una spina nel fianco per me. Ci riproverò, ma complimenti al vincitore”, afferma.
“Questo podio significa molto per me anche perché è il primo in una corsa monumento. Prima del via non pensavo nemmeno di poterci riuscire. Sono davvero contento anche se non ho vinto”, così Egan Bernal dopo il traguardo (Photobicicailotto).

FONTE: www.gazzetta.it

ORDINE D'ARRIVO

1.Bauke MOLLEMA (Ola, Trek-Segafredo) 243 km in 5.52’59”, media 41,305; 2. Alejandro Valverde (Spa, Movistar) a 16”; 3. Egan Bernal (Col, Ineos); 4. Fuglsang (Dan) a 34”; 5. Woods (Can); 6. Haig (Aus); 7. Roglic (Slo); 8. Buchmann (Ger) a 50”; 9. Latour (Fra); 10. Molard (Fra).