15 Ottobre Ott 2019 1930 one month ago

COPPA MOBILIO: I toscani Friscia e Molini a Ponsacco

Non accadeva da 16 anni: all'atleta di Castelfiorentino la prova in linea, al pistoiese la cronometro

Friscia Molini

Ponsacco (15/10) - LO sprint di Lorenzo Friscia (prima vittoria quest’anno per l’atleta di Castelfiorentino) al termine della velocissima prova in linea del mattino su di un gruppo di 20 corridori, e la vittoria del pistoiese di Pescia Federico Molini nella cronometro pomeridiana, la cui classifica è anche quella finale della speciale combinata, nella 67^ Coppa Mobilio a Ponsacco, classica di chiusura della stagione 2019 in Toscana.

Erano 16 anni (l’ultimo vincitore fu il pisano di Molino d’Egola Manuele Mori) che un atleta toscano non vinceva la combinata. Nella prova in linea (71 partenti di 13 società), dopo un paio di fughe senza successo, la prima di dieci corridori iniziata al Km 28 e conclusa dopo 70 Km sulla salita di Peccioli dopo un vantaggio massimo di un minuto e dieci, la seconda a 20 Km dal traguardo e annullata all’ultimo chilometro, si registrava lo sprint poderoso di Friscia su Iacchi e il russo Bykanov.

E qui una curiosità. L’ultimo atleta toscano verace a imporsi nella frazione in linea, era stato nel 2012 Alberto Bettiol che come il vincitore abita a Castelfiorentino. Da segnalare che nei primi 15, quelli che avevano diritto a prendere parte alla crono del pomeriggio, ben 4 atleti della Gragnano Sporting Club e 4 della Mastromrco Sensi Nibali. Proprio quest’ultimo team ha realizzato una splendida doppietta con il successo di Molini e il secondo posto di Ferri, mentre terzo è stato il bravo Frignani.

Hanno deluso le attese nella prova contro il tempo lo slovacco Stocek e Fiorelli che era arrivato quinto nel 2018, mentre il velocista Edoardo Sali ha rinunciato alla crono. Per Molini prima vittoria della stagione a chiudere un’annata sicuramente positiva e brillante per la squadra di Mastromarco diretta da Gabriele Balducci. Ultima annotazione sulla gara organizzata dalla Ciclistica Mobilieri Ponsacco. Storia e prestigio della corsa meritavano di più dei 71 partenti.

Antonio Mannori

ORDINE DI ARRIVO (gara in linea): 1)Lorenzo Friscia (Gragnano Sporting Club) Km 125,4, in 2h40’15”, media Km 46,952; 2)Alessandro Iacchi (Team Franco Ballerini); 3)Victor Bykanov (Team Cinelli); 4)Thomas Pesenti (Beltrami TSA Hoppà Petroli Firenze); 5)Matus Stocek (Idem); 6)Tommaso Nencini (Mastromarco Sensi Nibali); 7)Edoardo Sali (Gallina Colosio Eurofeed); 8)Niccolò Ferri (Mastromarco Sensi Nibali); 9)Diego Frignani (Gragnano Sporting Club); 10)Federico Molini (Mastromarco Sensi Nibali); 11)Marouan; 12)Fiorelli; 13)Carollo; 14)Magli); 15)Camargo.

ORDINE DI ARRIVO (crono e Classifica combinata Coppa Mobilio); 1)Federico Molini (Mastromarco Sensi Nibali) Km 33, in 42’04, media Km 47,064; 2)Niccolò Ferri (idem) a 1’20”; 3)Diego Frignani (Gragnano Sporting Club) a 1’32”; 4)Alessandro Iacchi (Team Franco Ballerini) a 2’02”; 5)Victor Bykanov (Team Cinelli) a 2’05”; 6)Matus Stocek )Beltrami TSA Hopplà Petroli Firenze) a 2’29”; 7)Filippo Magli (Mastromarco Sensi Nibali) a 2’46”; 8)Hernandez Camargo (Uc Pistoiese) a 2’47”; 9)Tommaso Nencini (Mastromarco Sensi Nibali) a 3’20”, 10)Omar Marouan (Team Franco Ballerini) a 3’25”.