15 Ottobre Ott 2019 0820 one month ago

Il bel gesto di Mattia Bais

Ha portato il mazzo di fiori del successo di domenica nel Gran Premio Ezio Del Rosso a Montecatini Terme sulla tomba di Giovanni Iannelli.

Podio Del Rosso 2019

PRATO - Un gesto meraviglioso a insaputa di tutti, quello che ha compiuto domenica il ventitreenne trentino di Nogaredo, Mattia Bais, dilettante èlite del Cycling Team Friuli, brillante vincitore del Gran Premio Ezio Del Rosso a Montecatini Terme, dopo averlo dominato con il suo compagno di squadra Aleotti. Bais dopo la premiazione nel viaggio di ritorno verso casa, ha deciso di fermarsi qualche minuto presso il cimitero della Misericordia di via Galcianese a Prato, per far visita alla tomba dove riposa Giovanni Iannelli, l’atleta pratese morto a seguito della terribile caduta nella gara in provincia di Alessandria il 5 ottobre scorso, e con il quale ha gareggiato in tante competizioni. Lo ha fatto per portare sulla tomba di Giovanni, il mazzo di fiori quale vincitore della classica di Montecatini Terme. Un gesto meraviglioso che gli fa onore e che ha commosso i genitori di Giovanni, Carlo e Anna Maria, che hanno trovato quel mazzo di fiori quando si sono recati al cimitero e senza che sapessero nulla di tutto questo.

Antonio Mannori