8 Febbraio Feb 2020 1926 one month ago

Coppa San Geo: Presentata la 96^ edizione

La classica nazionale è in programma il 22 febbraio

Sangeo Presentazione

Ponte San Marco (BS) – Il salone delle feste del Ristorante-Sullivan di Ponte San Marco in provincia di Brescia ha ospitato la presentazione della novantaseiesima edizione della Coppa San Geo, corsa dilettantistica nazionale che apre la stagione agonistica (foto Rodella).

La corsa in programma il 22 febbraio con partenza da Ponte San Marco-Ristorante Albergo Sullivan alle ore 12,30 e arrivo a San Vito di Bedizzole-Ristorante Borgo Lorenzo attorno alle 16,15 dopo 155,220 chilometri, torna in questa località dopo trentaquattro anni e si svolgerà pure nei prossimi quattro, quando verrà festeggiato la centesima edizione della Milano-Sanremo dei dilettanti.

Il percorso è stato disegnato nella prima fase da Ponte San Marco a Calvagese della Riviera, dove inizieranno tre giri di un circuito di venti chilometri abbondanti. I partecipanti successivamente raggiungeranno il punto d’arrivo dove verrà esposto il cartello contagiri. Sono sette le tornate di circa nove chilometri da percorrere praticamente in apnea, per poi giocarsi la vittoria sul rettilineo in impercettibile ma continua ascesa. L’altitudine in partenza è di mt 143. Il punto più alto a quota 338 sul Passo Cavallino, spesso e volentieri decisivo quando si svolgeva il Trofeo Caduti Soprazocco, da qualche anno abbinato alla Coppa San Geo. L’anno scorso alla canonica denominazione è stato aggiunto il nome di Giancarlo Otelli scomparso prematuramente il 3 gennaio 2019. Da quest’anno anche il nome di Attilio Necchini è stato accostato al titolo. Il “Tio” come veniva affettuosamente chiamato, guidava l’automobile del direttore di corsa da tantissimi anni. pertanto i corridori saranno in corsa per onorare anche la memoria di questi due autentici appassionati di ciclismo.

Per quel che concerne il campo dei partenti sarà sicuramente qualificatissimo. I nomi dei concorrenti non sono ancora ufficiali perché i vari team hanno tempo fino a pochi giorni prima di elencarli. Sono invece note le trenta squadre, praticamente il meglio del ciclismo nazionale con l’aggiunta di qualche club straniero. Senza dimenticare che anche nelle formazioni italiane militano numerosi corridori delle federazioni estere.

Questo l’elenco dei team ammessi: Palazzago, Colpack-Ballan, Mendrisio, Iseo Serrature Carnovali Rime, Cycling Develoment, Garlaschese, Speader Cycling, Delio Gallina Colosio Eurofeed, Pedale Scaligero, Cycling Team Friuli, Holdswortth Zappi, Viris, Montegranaro, Work Service Dynatec, Sissio, Casillo Petroli Firenze, Northwave Cofiloc, Team Monti, Sangemini Trevigiani, Overall, Amantini, Biesse Arvedi Premac, Cene Valseriana, Team Valcavasia, Zalf Fior, General Store, Beltrami Marchiol.

FONTE :www.bicitv.it