13 Luglio Lug 2020 0910 27 days ago

Toscana - Ricordando Nencini e Martini le prime due crono

Martedì 14 luglio alle ore 21 al circolo Fosco Bessi a Settimello di Calenzano la presentazione delle cronoscalate Barberino-Passo della Futa e Sesto-Monte Morello

Un'immagine Di Gastone Nencini

CALENZANO (FI) – Dopo le due riunioni su pista al Velodromo di Firenze, il ciclismo toscano propone in questo mese di luglio due cronoscalate, ricordando personaggi storici del pedale. Martedì 14 luglio alle ore 21 infatti, al circolo Fosco Bessi a Settimello di Calenzano verranno presentate le due manifestazioni.

“1960-2020 Tour de France: Gastone Nencini. Cronoscalata Barberino di Mugello-Passo della Futa” e la “1^ Cronoscalata Per Sempre Alfredo” a celebrare la memoria di due grandi del ciclismo mondiale.

Sabato prossimo 18 luglio, nella ricorrenza della vittoria del 47° Tour de France da parte del “Leone del Mugello” Gastone Nencini, si correrà una cronoscalata riservata alle categorie juniores e Under 23 con partenza dal centro di Barberino di Mugello e arrivo sul Passo della Futa a quota 903 metri.

Domenica 26 luglio, a Sesto Fiorentino la pedana di partenza della 1^ Cronoscalata “Per Sempre Alfredo”, evento dedicato a Alfredo Martini, storico CT della Nazionale Azzurra.

Al termine delle due gare, sarà elaborata anche una classifica combinata, che assegnerà due maglie celebrative. Martedì in occasione della presentazione Settimello di Calenzano, verrà presentato il libro “Sulla cresta dell’onda” scritto da Giovanni Nencini, figlio di Gastone, con l’intervento di Lorenzo Falchi, Sindaco di Sesto Fiorentino, Giovanni e Elisabetta Nencini, figli di Gastone, Matteo Miano, nipote di Alfredo Martini, Dimitri Bessi del comitato “Per Sempre Alfredo” e di Francesco Casagrande, ex professionista fiorentino vincitore per due volte della cronoscalata della Futa, e detentore del record della corsa con il tempo di 25 minuti e 21 secondi.

Antonio Mannori