13 Settembre Set 2020 1827 11 days ago

Assolo di Giovanni Aleotti a Zola Predosa

Al modenese il titolo italiano su strada degli Under 23

Aleotti Arrivozolapredosa

Zola Predosa (BO)Giovanni Aleotti (Cycling Team Friuli) è il nuovo campione italiano della categoria Under 23. Il modenese si è imposto sul traguardo di Zola Predosa (Bologna) con uno spettacolare attacco a 5,5 km dalla conclusione e non è più stato ripreso dagli avversari. Terza vittoria stagionale per il ragazzo di Finale Modenese, prima maglia tricolore per lui della carriera.

Secondo posto per il varesino Alessandro Santaromita (Velo Club Mendrisio) e terzo il lecchese Luca Colnaghi (Zalf Euromobil Desiree Fior).

Alla partenza si schierano 159 concorrenti. A dare il via alla manifestazione organizzata dalla Sc Ceretolese e abbinata al 40° Piccolo Giro dell’Emilia e al 32° Gran Premio Città di Zola, con le autorità locali ci sono anche il vice presidente vicario della Federciclismo Daniela Isetti ed il presidente regionale della FCI Emilia Romagna Giorgio Dattaro.

Il caldo, la prima salita di Ca’ Bartolini e il ritmo gara molto alto contribuiscono a fare una grande selezione sin dai primi chilometri. Dopo il Gpm restano una decina di corridori al comando della corsa, mentre il gruppo ha perso molti “pezzi”.

Entrati nel secondo circuito di San Lorenzo in Collina, allunga una coppia al comando composta da Luca Colnaghi (Zalf-Fior) ed Andrea Pietrobon (CT Friuli). Si forma poi un drappello più numeroso al comando fino a quando rientra tutto ciò che rimane del gruppo all’inizio dei 5 giri del breve circuito finale.

In salita attacca solitario del tricolore uscente Marco Frigo (Seg Racing), subito ripreso. Poi ci prova con più convinzione Andrea Cantoni (#InEmiliaRomagna), ma anche per lui non c’è fortuna. Nel frattempo sono rimasti solo una trentina di corridori in gara.

L’azione decisiva, dopo qualche altro timido tentativo, arriva a 5,5 km dall’arrivo quando Giovanni Aleotti scatta deciso e guadagna in un batter d’occhio una ventina di secondi. Diventano poi 29. Al suo inseguimento provano a gettarsi Riccardo Ciuccarelli (Sangemini-Trevigiani) e Manuele Tarozzi (#InEmiliaRomagna). A due chilometri dalla conclusione Aleotti ha 23 secondi di vantaggio. Non si ferma, procede come un treno e va a cogliere una delle vittorie più belle della sua giovane carriera. Dietro si raggruppano e Santaromita riesce ad anticipare la volata poi vinta da Colnaghi (Photobicicailotto).

FONTE: Giorgio Torre (www.bicibg.it)

Ordine d'arrivo: 1. Aleotti Giovanni (Ctf) Km. 162,4 in 3h42'10”, media 43,859; 2. Santaromita Villa Alessandro (Vc Mendrisio) a 28”; 3. Colnaghi Luca (Zalf Euromobil Désirée Fior) a 30”; 4. Baseggio Matteo (General Store – Essegibi – F.lli Curia); 5. Bais Davide (Ctf); 6. Baroncini Filippo (Beltrami Tsa Marchiol); 7. Marcellusi Martin (Mastromarco Sensi Fc Nibali); 8. Tarozzi Manuele (Inemiliaromagna S.s.d. A R.l.); 9. Parravano Francesco (Aran Cucine Vejus); 10. Tiberi Antonio (Team Colpack Ballan).