19 Ottobre Ott 2020 0856 one month ago

Juniores - Montoli e Vacek nel Trofeo Buffoni

Il campione italiano e il campione d'Europa si prendono rispettivamente la prova in linea e quella a cronometro della corsa giunta alla 51^ edizione.

Andrea Montoli Vince La Gara In Linea

MONTIGNOSO (MS) – Sono stati il Campione Italiano in linea Andrea Montoli della Canturino 1902 nella velocissima gara in linea del mattino (Circuito della Versilia-Coppa Città di Forte dei Marmi conclusasi sul lungomare) e Mathias Vacek del Team Giorgi, Campione Europeo della specialità nella crono pomeridiana con partenza da Cinquale ed arrivo al culmine della salita della Fortezza (Memorial Renato Pardini) i vincitori delle due gare, mentre in virtù di questi risultati la speciale combinata e quindi il vincitore del 51° Trofeo Francesco Buffoni-Coppa Comune Montignoso è risultato il tricolore Andrea Montoli nei confronti dello stesso Vacek e di Milesi tricolore della crono. La Versilia e segnatamente il territorio comunale di Forte dei Marmi e la zona massese di Cinquale, Montignoso e della collina della Fortezza, hanno ospitato questa classica, evento di prestigio a carattere nazionale per juniores, ed eccezionalmente a causa della pandemia, in un format diverso. Al mattino la frazione in circuito, nel pomeriggio la cronometro individuale per i primi 20 arrivati della gara mattutina, oltre a un atleta per ognuna delle 40 società presenti, a scelta del direttore sportivo tra i corridori che hanno concluso la gara. Sono stati 144 di 36 squadre coloro che hanno preso il via alla gara che è vissuta su ritmi frenetici e con una decina di tentativi di fuga durati solo pochi secondi. Quello più consistente protagonisti Pinarello, Carpene, Aquila, che hanno guadagnato sino a 3° secondi. Raggiunti i tre a due giri dalla fine c’era l’allungo decisivo protagonista il tricolore Montoli e Galli. I due hanno guadagnato venti secondi di vantaggio ma nel finale il gruppo si faceva sotto. Il tandem sapeva conservare pochissimi metri, sufficienti però al bravissimo Montoli per avere ragione di Galli e conquistare il successo.

CRONO: Qui il successo per il principale favorito Mathias Vacek grazie all’ultimo tratto in salita. Infatti nella prima parte pianeggiante da Cinquale a piedi della collina della Fortezza, era stato il tricolore Milesi il migliore di tutti seppur di pochissimo su Vacek. In salita l’esponente del Team Giorgi è stati straordinario vincendo la gara su Milesi e sull’ex tricolore Garofoli che aveva vinto il “Buffoni” nel 2019. Nella crono era previsto anche uno speciale premio nel ricordo di Marco Pantani per colui che segnava il miglior tempo nel tratto finale tutto in salita e la speciale maglia in onore del “Pirata” è stata conquistata da Vacek. Tra i presenti alla gara Daniele Isetti vice presidentessa vicaria della Federciclismo ed il c.t. degli juniores Rino De Candido. Impeccabile l’organizzazione del Gc Francesco Buffoni presieduto da Fabio Del Giudice con la preziosa collaborazione dei comuni di Montignoso e Forte dei Marmi.

ORDINE DI ARRIVO (gara in linea): 1)Andrea Montoli (Canturino 1902), Km 80,5, in 1h48’10”, media Km 44,585; 2)Niccolò Galli (Sidermec F.lli Vitali); 3)Giovanni Longato (Libertas Scorzè); 4)Mattia Garzara (Work Service); 5)Marco Dal Bianco (Sanvendemiano Cycling Team); 6)Alessando Malisan (Danieli 1914); 7)Davide De Pretto (Borgo Molino Rinascita Ormelle); 8)Luca Portigliatti (P&G GB Junior Team); 9)Luca Marziale (Roma Coratti); 10)Alessandro Messieri(Italia Nuova Borgo Panigale).

ORDINE DI ARRIVO (Crono): 1)Mathias Vacek (Team Giorgi) Km 7,500, in 11’58”; 2)Lorenzo Milesi (Ciclistica Trevigliese) a 37”; 3)Gianmarco Garofoli (Team LVF) a 39”; 4)Lorenzo Germani (Work Service Romagnano) a 50”; 5)Karim Egidio Raviele (CPS Professional) a 54”.

CLASSIFICA COMBINATA (51° Trofeo Buffoni): 1)Andrea Montoli (Canturino 1902) punti 31; 2)Vacek 30; 3)Milesi 25; 4)Galli 25; 5)Calì e De Pretto 22.

CRONOSCALATA FORTEZZA (Cima Pantani Km 2): 1)Vacek in 4’30”; 2)Garofoli 5’06”; 3)Milesi 5’07:

CRONO TEMPO INTERMEDIO: 1)Milesi 7’27” 2)Vacek 7’28”; 3)Garofoli 7’31”.

Antonio Mannori