17 Novembre Nov 2020 1618 10 days ago

Toscana - Nel 2021 "Una bici x tutti" tra gli esordienti

La società con sede a Romito, un borgo a due chilometri da Pontedera, per il prossimo anno avrà anche una formazione esordienti.

Gara Esordienti

PONTEDERA – La società, giovane e dinamica, si chiama “Una Bici x Tutti”, la sua sede a Romito, un borgo a due Km dal centro di Pontedera, città che con il ciclismo ha un rapporto di amore particolare, ma possiamo tranquillamente definirla anche “Una società x Tutti“. Nata con i giovanissimi, attraverso varie iniziative promozionali e di reclutamento, ha allestito un bel gruppo ma la notizia è che a partire dal 2021, ci sarà anche una squadra esordienti. Una bella e gradita novità, annunciata da Claudio De Angeli e dai suoi collaboratori in sede di bilancio di questa difficile e travagliata stagione 2020. Un’annata con un importante successo organizzativo come la gara giovanissimi allestita nel mese di agosto (una delle prime gare organizzate in Italia per questa categoria) e come la Cicloturistica sulle strade della Valdera a settembre che è rimasta l'unica gara organizzata quest'anno in Toscana per la categoria amatoriale e cicloturistica. Nel bilancio della società di Pontedera aggiungiamo anche la soddisfazione per l’attività svolta dai propri bambini e bambine, che si sono ben comportati nelle competizioni a cui hanno partecipato, gareggiando in allegria e divertimento, ritenuti aspetti primari dai dirigenti del sodalizio. E veniamo alla grande novità con l’allestimento per il 2021 di una formazione di esordienti. In un momento in cui per le varie problematiche di questa emergenza sanitaria, diverse società si ridimensionano o addirittura cessano l'attività, con difficoltà per i ragazzi di fare sport e dedicarsi al ciclismo, “Una Bici x Tutti” rilancia e guarda in avanti. Saranno 6 i ragazzi che faranno parte dell'organico a cui si uniranno anche 10 giovanissimi, il cui numero può essere ancora aumentato in quanto le porte per l'ingresso in questa categoria rimangono sempre aperte. Uno sforzo organizzativo e un passo in avanti importante ma fatto con programmazione e convinzione certo impensabile nel 2017 quando nacque sotto la spinta dei suoi due fondatori Maurizio Ciucci, attuale consigliere nazionale della Federciclismo e Claudio De Angeli questa società. Lasciare un segno nel mondo del ciclismo giovanile è alla base del progetto dei dirigenti, cosi come esportare il proprio marchio in tutta la Valdera dove esiste un bacino d'utenza importante fatto di tanti appassionati e praticanti di questo sport meraviglioso e che possono dare una mano all’ulteriore sviluppo e crescita della società.

L'appuntamento è alle prossime settimane quando verrà presentato l'organico di questo gruppo in continua espansione, che Autorità ed Enti locali sono chiamati a sostenere e incoraggiare. Lavorare con i giovani in sicurezza, passione e programmazione fanno di “Una Bici x tutti” l'esempio da seguire per chi vuole dallo sport una risposta positiva e costruttiva.

Antonio Mannori