4 Gennaio Gen 2021 1945 19 days ago

Toscana - Le novità del Team Aromitalia Basso Vaiano

Negli ultimi giorni del 2020, la squadra femminile élite del Team Aromitalia Basso Bikes Vaiano è stata completata dal presidente Stefano Giugni di concerto con i riconfermati direttori sportivi Paolo Baldi e Matteo Ferrari.

Rasa Leleivyte

VAIANO - Negli ultimi giorni del 2020, la squadra femminile élite del Team Aromitalia Basso Bikes Vaiano è stata completata dal presidente Stefano Giugni di concerto con i riconfermati direttori sportivi Paolo Baldi e Matteo Ferrari. Una formazione per la prossima stagione per metà rinnovata in quanto cinque delle dieci atlete che ne faranno parte sono nuove. “Tengo a ringraziare – dice il presidente Stefano Giugni - coloro che hanno permesso di svolgere attività nel difficile 2020 e che ci hanno ridato fiducia per il nuovo anno, dagli sponsor commerciali a quelli tecnici, ai nostri sostenitori. Abbiamo rinnovato la squadra con il graditissimo ritorno della Scandolara e l’arrivo di ben tre atlete straniere, due lituane ed una spagnola, e confidiamo di poter disputare una bella stagione con l’augurio che l’attività possa tornare alla normalità”. Le cinque riconfermate sono Rasa Leleivyte (nella foto), “donna squadra” della compagine di Vaiano, e che da diversi anni si è stabilita in Toscana, quindi Sofia Collinelli, l’aretina Giulia Marchesini, la fiorentina Gemma Sernissi, e la trentina Letizia Borghesi. Tra le nuove il gradito ritorno della veronese Valentina Scandolara che difese i colori della società di Vaiano a vent’anni nella stagione 2010 come under 23. Due atlete delle nuove arrivate sono lituane Olivija Baleisyte e Inga Cesuliene Civilnaite, quindi la spagnola Cristina Bonafè Martinez ed infine Giada Borghesi, trentina e sorella minore di Letizia. Il debutto del Team Aromitalia Basso Bikes Vaiano è previsto (emergenza sanitaria permettendo) dal 5 all’8 febbraio 2021 nel Dubai Women’s Tour, per poi proseguire con un calendario di eventi internazionali. La pima gara in Italia le “Strade Bianche” a Siena sabato 6 marzo. In merito al ciclismo in Val di Bisenzio e segnatamente a Vaiano, da segnalare con piacere anche la crescita del numero dei giovanissimi del Vaiano che garantiscono l’allestimento di un vivaio interessante e prezioso per il futuro. “Teniamo in maniera particolare a questo gruppo – dice il presidente Giugni – che è seguito con passione, impegno e capacità, dallo staff tecnico con gli allenamenti che possiamo effettuare in sicurezza e tranquillità sulla posta ciclabile in località La Briglia.

Antonio Mannori