26 Aprile Apr 2021 1024 12 days ago

Pogačar trionfa a Liegi

Mette in fila Alaphilippe, Gaudu, Valverde e Woods

Liegi Pogacar Foto A

LIEGI (BEL) – Il palmares di Tadej Pogačar, 22 anni, si arricchisce della prima Classica Monumento: la Liegi-Bastogne-Liegi 2021. Con una volata piena di talento puro e di forza, lo sloveno dell’UAE Team Emirates ha trionfato nella “Doyenne” regolando quattro avversari di livello assoluto: battuti nell’ordine il campione del mondo Julian Alaphilippe (Deceuninck-Quick-Step), David Gaudu (Groupama-FDJ), Alejandro Valverde (Movistar) e Michael Woods (Israel Start-Up Nation).Ciclo team Gorgazzo).

Il quintetto si era avvantaggiato sul gruppo principale a 13,5 km dal traguardo quando, in prossimità dello scollinamento della Côte de la Roche aux Faucons, Davide Formolo aveva ripreso l’attaccante Richard Carapaz (Ineo-Grenadiers), aprendo la strada a un allungo di Michael Woods. Sulla scia del canadese si sono portati Pogačar, Gaudu, Valverde e Alaphilippe e questo drappello ha saputo mantenere un vantaggio di poco più di 20″ sugli inseguitori fino alla volata conclusiva.

Partito seguendo Alaphilippe, Pogačar ha rimontato portandosi sulla destra della sede stradale, superando il campione del mondo qualche metro prima della linea del traguardo.

Il talentuoso giovane sloveno ha aggiunto il valore massimo all’ottima prestazione offerta dall’UAE Team Emirates: la squadra emiratina, oltre ad aver vinto la sua prima Classica Monumento, ha colto anche il 6° posto con Marc Hirschi e il 16° con Davide Formolo. Pogačar ha detto: “Sono quasi senza parole. Amo tantissimo questa corsa, vincere qui era un mio sogno ed è incredibile aver centrato questo obiettivo precedendo corridori di questo calibro. In volata sono stato dietro ad Alaphilippe quando è partito e ho cercato di rimontare: non ero sicuro di riuscire a superarlo ma, con tenacia e un po’ di fortuna, ce l’ho fatta.
Ho vinto il Tour de France, ho vinto altre corse di alto livello e ora ho conquistato la Liegi-Bastogne-Liegi: sto vivendo un sogno ciclistico.
Ora mi riposerò, trascorrerò un po’ di tempo con la famiglia e poi riprenderò la preparazione in vista del Tour de France”.

ORDINE D’ARRIVO

1 Tadej Pogacar (Slo) UAE Team Emirates in 06:39:26
2 Julian Alaphilippe (Fra) Deceuninck-QuickStep
3 David Gaudu (Fra) Groupama-FDJ
4 Alejandro Valverde (Spa) Movistar Team
5 Michael Woods (Can) Israel Start-up Nation
6 Marc Hirschi (Swi) UAE Team Emirates a 7
7 Tiesj Benoot (Bel) Team DSM
8 Bauke Mollema (Ned) Trek-Segafredo
9 Maximilian Schachmann (Ger) Bora-Hansgrohe a 9
10 Matej Mohoric (Slo) Bahrain Victorious a 9