21 Giugno Giu 2021 1028 one month ago

Juniores - Belletta torna al successo a Olgiate Molgora

Il milanese del GB Junior Team torna a vincere sul traguardo del 18° Giro della Brianza – Memorial Germano Corbetta.

Bellotti Olg

OLGIATE MOLGORA (LC) – Il milanese Dario Igor Belletta (GB Junior Team) torna a vincere sul traguardo del 18° Giro della Brianza – Memorial Germano Corbetta per Juniores ad Olgiate Molgora (Lecco). Un successo che gli mancava da quasi un mese e dopo l’incidente di cui era rimasto vittima all’Autodromo di Monza, che ha fenato la sua corsa nelle ultime settimane, può festeggiare la sua settima affermazione dell’anno e soprattutto il ritrovato colpo di pedale in vista dei prossimi importanti appuntamenti della stagione.

La corsa, organizzata dalla Pol. Aurora Brian Val, con in testa il presidente Claudio Mavero e la famiglia Gatti, si è decisa con uno sprint a sei tra i corridori che si erano avvantaggiati nel finale, dopo la scalata al Colle Brianza. Belletta ha superato Alessandro Pasquotto (GB Junior Team) e Giuseppe Aquila (Feralpi Monteclarense), rispettivamente secondo e terzo.

Sono 143 i concorrenti che si sono presentati alla partenza. Tra le autorità presenti, l’assessore comunale Paola Colombo, il presidente FCI Lombardia Stefano Pedrinazzi, il vice presidente FCI Ruggero Cazzaniga e il presidente FCI Lecco Alessandro Bonacina.

La prima azione di un certo spessore, nasce intorno al km 45. Allungano sei uomini al comando: Luca Zanni (Feralpi), Alessandro Belussi (Team Giorgi), Jacopo Lovison e Alessandro Testolina (Sc Padovani), Simone Zanini (Canturino) e Giacomo Saligari (Energy Team). Al km 53 il gruppo torna compatto.

Si susseguono poi una serie di altri tentativi, anche questi senza fortuna. Il premio coraggio di giornata va al lecchese Giacomo Saligari (Energy Team), figlio dell’ex professionista Marco, che prova l’allungo solitario e guadagna subito una trentina di secondi sul gruppo.

Quanto mancano due giri alla conclusione Saligari passa solo al comando con 39 secondi di vantaggio su un terzetto composto da Pietro Biondani (Autozai Petrucci Contri), Matteo Caruso (Giovani Giussanesi) e Luca Rossetto (Borgo Molino), a 45 secondi passa il gruppo.

Anche Federico Pappalardo (Canturino) e Tomas Chianello (Biassono) escono dal gruppo e si mettono all’inseguimento dei tre più immediati inseguitori del battistrada.

Al km 83 Saligari vanta 45″ sui tre, 50″ sui due e 1’33” sul gruppo. Poi il gruppo inizia a fare sul serio e riduce il gap fino al suono della campana quando ai battistrada sono rimasti solo 15 secondi di vantaggio.

Ripresi i fuggitivi le carte si rimescolano, come prevedibile, sull’ascesa finale al Colle Brianza dove scollina per primo Riccardo Santamaria (Canturino), davanti a Belletta (GB Junior Team) e a Nicolò Arrighetti (Massì Supermercati).

Nel finale restano in sei a condurre che arrivano al traguardo a contendersi il successo che premia Belletta.

Giorgio Torre (da bicitv.it)
foto Soncini