12 Settembre Set 2021 1746 13 days ago

Marche in Rosa: a Villa Musone apre Giulia Giuliani

secondo successo stagionale dell'abruzzese di Corvara (Pescara)

Giro Delle Marche In Rosa 11092021 Arrivo Giuliani Foto Flaviano Ossola (1)

Villa Musone - La frazione inaugurale del Giro delle Marche in Rosa si è tinta dei colori “rosanero” della GB Junior Team che ha portato alla ribalta un’ottima Giulia Giuliani sulle strade di Villa Musone di Loreto (Foto a cura di Flaviano Ossola)

Con il tandem organizzativo Born to Win – SCA Offida in cabina di regia, le ragazze alla partenza sono state 93 tra élite, under 23 e juniores (ai nastri di partenza anche la medaglia d’argento agli Europei Junior Eleonora Ciabocco) che si sono date battaglia sugli undici giri del circuito attorno Villa Musone, all’ombra del Santuario di Loreto, per complessivi 103,5 chilometri.

Prima del via il commovente ricordo di Jennifer Fiori, omaggiata con un minuto di silenzio da tutta la carovana e con il lancio dei palloncini bianchi e rosa in cielo.

Dopo la partenza, i tentativi di andare in fuga sono stati annullati senza grandi difficoltà dal gruppo che ha poi vivacizzato la corsa in occasione dei traguardi volanti ad appannaggio della francese Margaux Vigie (Valcar Travel&Service) per due volte e dell’australiana Elizabeth Stannard (Valcar Travel&Service).

Successivamente via libera alla fuga del quintetto Stannard, Alice Palazzi (Born to Win G20 Boiler Parts Ambedo), Giulia Giuliani (GB Junior Team), Elisa Lugli (GS Mendelspeck) e Martina Sanfilippo (VO2 Team Pink) con il vantaggio che è rapidamente salito sopra il minuto.

Col passare dei chilometri, soltanto Lugli non ha tenuto il ritmo delle quattro battistrada durante il doppio passaggio a Loreto paese per contendersi il gran premio della montagna, preda per ben due volte di una combattiva Giuliani, al primo anno nella categoria élite.

Con grande determinazione, Giuliani è riuscita a prevalere davanti a Stannard, Palazzi e Sanfilippo (a sua volta prima della categoria juniores) mentre il gruppo è stato regolato in quinta posizione da Silvia Magri (Valcar Travel e Service).

Al secondo successo stagionale Giulia Giuliani, abruzzese di Corvara (Pescara): “Il vantaggio oscillava tra i 50 secondi e 1’20”, eravamo informate dalla motostaffetta. Una fuga al cardiopalma ma l’abbiamo portata a termine. In volata ho dato tutto ed è stata molto lunga impostarla perché sono partita dalla quarta posizione, poi ai 150 metri sono riuscita a stare avanti alle altre. Una vittoria che dedico a tutte le mie compagne di squadra che sono state speciali in questa giornata”.

Seconda piazza per l’australiana Elizabeth Stannard (sorella del professionista Robert in forza al Team BikeExchange), alla sua prima esperienza agonistica in Italia con la maglia della Valcar dal mese di agosto: “Sono contenta di questo risultato qui in Italia, ero davanti ad impostare lo sprint in curva prima del rettilineo ma non sono riuscita a tenere la ruota della vincitrice che ha avuto una marcia in più”.

Da Pesaro la terza classificata Alice Palazzi:La volata è uno dei miei punti deboli, ce l’ho messa tutta per cercare di vincere ma di più non ne avevo. Abbiamo fatto un ritmo costante in salita che ci ha permesso di mantenere il vantaggio ed è stato il momento decisivo per portare a termine la fuga”.

1 tappa

1° Giulia Giuliani (GB Junior Team) 103,5 km in 2.45’00” media 37,636 km/h

2° Elizabeth Stannard (Valcar Travel&Service)

3° Alice Palazzi (Born to Win G20 Boiler Parts Ambedo)

4° Martina Sanfilippo (VO2 Team Pink) – 1°donna junior

5° Silvia Magri (Valcar Travel&Service) a 1’04”

6° Aurora Mantovani (VO2 Team Pink)

7° Valentina Basilico (Racconigi Cycling Team) – 2°donna junior

8° Francesca Barale (VO2 Team Pink) – 3°donna junior

9° Elena Contarin (Breganze Millenium) – 4°donna junior

10° Michela De Grandis (UC Conscio Pedale del Sile) – 5°donna junior

11° Serena Romeo Brillante (Valcar Travel&Service) – 6°donna junior

12° Sara Fiorin (GS Gauss) – 7°donna junior

13° Anastasia Carbonari (Born to Win G20 Boiler Parts Ambedo)

14° Beatrice Pozzobon (GS Mendelspeck)

15° Diana Klimova (Rus, Cogeas Mettler Look Pro Cycling)

16° Elisa De Vallier (UC Conscio Pedale del Sile) – 8°donna junior

17° Angela Oro (Team Lady Zuliani)

18° Monica Castagna (Team Wilier Chiara Pierobon) – 9°donna junior

19° Sabrina Ventisette (Zhiraf Guerciotti) – 10°donna junior

20° Caris Cosentino (Born to Win G20 Boiler Parts Ambedo)

CLASSIFICA GENERALE (MAGLIA ROSA)

1° Giulia Giuliani (GB Junior Team) 100 punti

2° Elizabeth Stannard (Aus, Valcar Travel&Service) 95

3° Alice Palazzi (Born to Win G20 Boiler Parts Ambedo) 90

4° Martina Sanfilippo (VO2 Team Pink) 85

5° Silvia Magri (Valcar Travel&Service) 80

CLASSIFICA TRAGUARDI VOLANTI (MAGLIA VERDE)

1° Margaux Vigie (Fra, Valcar Travel&Service) 30 punti

2° Martina Sgrisleri (Born to Win G20 Boiler Parts Ambedo) 20

3° Elizabeth Stannard (Valcar Travel&Service) 15

CLASSIFICA GPM (MAGLIA BLU)

1° Giulia Giuliani (GB Junior Team) 30 punti

2° Elizabeth Stannard (Aus, Valcar Travel&Service) 15

3° Alice Palazzi (Born to Win G20 Boiler Parts Ambedo) 10

CLASSIFICA GIOVANI (MAGLIA BIANCA)

1° Martina Sanfilippo (VO2 Team Pink) 50 punti

2° Valentina Basilico (Racconigi Cycling Team) 45

3° Francesca Barale (VO2 Team Pink) 40