13 Settembre Set 2021 0849 12 days ago

Elite e U23 - Pinazzi coglie l'attimo a Parabiago

Vince la Targa Libero Ferrario 86° edizione con uno sprint di potenza, iniziato da lontano e proseguito ininterrottamente dal momento del ricongiungimento con i 3 fuggitivi a meno di 500 metri.

C12Q0172

Parabiago, 12 settembre 2021 - Mattia Pinazzi, 20 anni di Colorno (Parma) in livrea Biesse Arvedi “coglie letteralmente l’attimo” e vince la Targa Libero Ferrario 86° edizione con uno sprint di potenza, iniziato da lontano e proseguito ininterrottamente dal momento del ricongiungimento con i 3 fuggitivi a meno di 500 metri dalla linea del traguardo quando il terzetto composto da Acco (Zalf), Gregorio Ferri (Petroli Firenze Hopplà Don Camillo) e l’ukraino Tsarenko Kyrylo (Delio Gallina Ecotek Colosio) in fuga da oltre 90 chilometri sono stati raggiunti dal gruppo compatto. Il terzetto aveva conseguito un vantaggio che è arrivato a sfiorare i due minuti poi la collaborazione tra i corridori della Colpack-Ballan e della Biesse Arvedi in particolare ha dato i suoi frutti erodendo il vantaggio giro dopo giro fino ad annullarlo quando già era stata lanciata la volata finale che Pinazzi da ottimo pistard ha vinto con grande autorevolezza conquistando così il suo primo successo in categoria. La corsa scattata con 139 corridori al via si è disputata su di un circuito cittadino di 8 chilometri rietuto 15 volte e animatosi fina dai primi colpi di pedale con continui tentativi di fuga fino a quello riuscito al terzetto formato da Acco (Zalf) Gregorio Ferri (Petroli Firenze) e l’ukraino alla sua prima esperienza in assoluto in Italia (Gallina) e che è stato “smorzato” proprio quando ormai si era in pieno sprint per contendersi la vittoria. Al secondo posto Portello (Zalf) e a completare il podio di giornata Cataldo (Petroli Firenze).

Vito Bernardi

foto Soncini

Ordine d’arrivo, 1) Mattia Pinazzi (Biesse Arvedi) km 120 in 2h30’56” media kmh 47,708; 2) Alessio Portello (Zalf Euromobil Desirèe Fior); 3) Lorenzo Cataldo (Petroli Firenze Hopplà Don Camillo); 4) Francesco Della Lunga (Colp Ack-Ballan); 5) Giosuè Epis (Iseo Rime Carnovali); 6) Giulio Masotto (Zalf Euromobil Desirèe FDior); 7) Elia Menegale (Zalf Desirèe Fior); 8) Riccardo Dalla Pola (Gallina Ecotek Colosio); 9) Davide Ferrari (Petroli Firenze Hopplà Don Camillo); 10) Michael Minali (Iseo Rime Carnovali). Corridori Partiti 139; Classificati 119; Ritirati 20-