28 Settembre Set 2021 0939 29 days ago

Juniores - Bracalente vince la Ciociarissima 2021

Due giornate di ciclismo nazionale Juniores a Sora per la 33^ edizione de La Ciociarissima. Successo del colombiano Colorado il sabato nel Trofeo Ianni Auto. Domenica il marchigiano fa la differenza in salita.

Il Podio Della Ciociarissima

Due giornate di ciclismo nazionale Juniores a Sora per la 33^ edizione de La Ciociarissima organizzata con la consueta professionalità dall’As Ciclisti Sorani supportata dal patrocinio del Comune di Sora e dal contributo del main sponsor Arcipelago. Al via oltre 100 atleti con tante regioni rappresentate e la gradita presenza di una rappresentativa colombiana.

Sabato apertura con il trofeo Ianni Auto sulla distanza di 90 chilometri. Gara movimentata su un circuito interamente in territorio comunale e soluzione finale che ha premiato il colombiano Wiliam Osorio Colorado (Talentos Colombia), bravo a impostare una volata di testa sul pavè del rettilineo finale. Alle sua spalle il veneto Edoardo Tagliapietra (Lib. Scorzè) e il ciociaro Giuliano Santarpia (CPS Professional), sfortunato per un salto di catena negli utimi metri. In quarta posizione il friulano Skerl (UC Pordenone) davanti a Simone Aielli (Vini Fantini Sportur) e Niccolò Sittera (Fosco Bessi).

Domenica mattina è andata in scena l’edizione numero 33 de La Ciociarissima che tornava a disputarsi dopo l’anno di stop dovuto all’emergenza Covid.

La gara si è decisa nei due giri finali che avevano nel GPM di Campoli Appennino il punto più alto di giornata. Il marchigiano Diego Bracalente (SCAP Trodica Morrovalle) ha trovato lì il suo trampolino di lancio e si è involato verso la vittoria. Hanno cercato di agguantarlo l’azzurro Giulio Pellizzari (UC Pellizzari), Mattia Piccini (Fosco Bessi), Umberto Ceroli (Vini Fantini Sportur) e Juan Camillo Villa Castillo (Talentos Colombia) ma non c’è stato nulla da fare. Bracalente ha tagliato il traguardo di Corso Volsci con 52 secondi di vantaggio sugli inseguitori e 1 minuto e 20 sul gruppo dei superstiti regolato in volato da Riccardo Palumbo. Festa grande nel clan della SCAP Trodica Morrovale per una vittoria nazionale che Bracalente meritava sicuramente dopo una stagione fatta sempre ad alto livello nonostante il primo anno di categoria. Bravo anche Pelizzari che si è aggiudicato la classifica a punti del GPM. Soddisfazione a fine giornata per l’AS Ciclisti Sorani con il presidente Gianni Bruni e i suoi stretti collaboratori Riccardo Venditti e Marco Pagnanelli che hanno ringraziato i tanti volontari presenti sul percorso nei due giorni di gara. Apprezzata anche la collaborazione del gruppo dirigenziale dell’UC Sora in buon numero nello staff organizzativo. Presenti alla gara per il CR Lazio il vice presidente Tony Vernile e la STR con Valerio Agnoli e Aldo Delle Cese. Non poteva mancare alla corsa regina della Ciociaria il Comitato Provinciale di Frosinone con il Presidente Roberto Soave, il vice Sebastiano Retarvi e il segretario Vittorio Iafrate.