17 Ottobre Ott 2021 1835 one month ago

Elite e U23 - Pinazzi nel Città di Saronno

Nel Gran Premio Criterium Italia Città di Saronno. Si tratta della seconda vittoria stagionale su strada dopo la Targa Libero Ferrario a Parabiago.

16

Saronno (Varese), 16 ottobre 2021 - E’ l’Azzurro e Tricolore della Pista Mattia Pinazzi, 20 anni, parmense in livrea Biesse-Arvedi a firmare la prima edizione del Gran Premio Criterium Italia Città di Saronno gara riservata alla categoria Elite-Under 23 disputata nel pomeriggio di sabato su di un circuito tracciato interamente nel centro cittadino della città dell’amaretto ed organizzato dalla Asd Meo Venturelli Iride Modena di Scandiano (Reggio Emilia), Direttore di Corsa Roberto Rossi di Carpi (Modena).

Tre chilometri a tornata interamente pianeggianti ripetuti per 30 volte per un totale di 90 chilometri che i 57 corridori schieratisi al via in rappresentanza di 21 squadre due delle quali straniere (Svizzera) hanno “divorato” ad altissima velocità che come media finale è risultata di “soli” 44,262 kmh perché le tantissime curve costringevano i corridori a continue decelerazioni con conseguenti rilanci del ritmo tra gli applausi della neo Consigliera U.C.I. Daniela Isetti, il Presidente del CR-FCI Lombardia Stefano Pedrinazzi ed il Presidente del CP-FCI Milano, Luca Arrara e di un folto pubblico di appassionati ma anche di semplici cittadini che hanno seguito la gara con interesse e curiosità.

Gara animata fin dalle prime battute con tantissimi corridori che, a turno, cercavano di staccare il grosso del gruppo senza riuscirvi al di la di qualche passerella che non andava oltre qualche centinaio di metri.

Poi, esattamente a metà gara è il milanese Alessandro Baroni (Viris Vigevano) ad avvantaggiarsi di una ventina di secondi; raggiunto dal suo compagno Canepa Francesco, da Piras (Beltrami), Pinazzi (Biesse Arvedi), Favretto (Pedale Scaligero) e da Minali (Iseo-Rime-Carnovali) si forma un sestetto che però non trova l’amalgama necessario per andare all’arrivo.

Siamo a 11 giri dalla conclusione quando sono Enrico De Robertis (UC Pregnana-Team Scout) e Stefano Alberti (Overall-Tre Colli) ad inarcare la schiena e avvantaggiarsi sul gruppo, prima 10 secondi poi sempre più su fermandosi però ad una quarantina di secondi di vantaggio. Una situazione durata per una ventina di chilometri poi il gruppo è rinvenuto con grande decisione annullando il gap. Ne è seguita una battaglia molto viva con continui cambiamenti di fronte fino alla formazione al comando di un plotone di 9 corridori diventati 11 proprio durante gli ultimi tre chilometri e che si sono contesi allo sprint l’ambita vittoria in questa prima edizione del Criterium della Città di Saronno, vittoria che Pinazzi non si è lasciato sfuggire salendo sul gradino più alto del podio seguito dalla coppia Viris-Vigevano formata nell’ordine dal toscano Matteo Fiaschi e l’altomilanese Simone Piccolo e poi tutti i 33 corridori che hanno portato a termine la gara.

Per Mattia Pinazzi (Biesse-Arvedi), si tratta della seconda vittoria stagionale su strada dopo la Targa Libero Ferrario a Parabiago.

Vito Bernardi

foto Soncini

Ordine d’arrivo

1) Mattia Pinazzi (Biesse-Arvedi), km 90 in 2h02’ media kmh 44,262; 2) Matteo Fiaschi (Viris Vigevano); 3) Simone Piccolo (Viris-Vigevano); 4)Stefano Alberti (Overall Tre Colli-Cycling Team); 5) Enrico De Robertis (UC Pregnana-Team Scout); 6) Andrea Piras (Beltrami Tsa-Tre Colli); 7) Loris Hochstrasser (Svizzera-VC Mendrisio-Immoprogramm); 8) Matteo Murlo (UC Pregnana-Team Scout); 9) Possamai Luiz De Candido (Pedale Scaligero); 10) Stefano Baffi (Viris Vigevano), tutti col tempo del vincitore. Seguono altri23 corridori classificati