27 Agosto Ago 2022 2116 one month ago

Due giorni di Vertova - Pajur firma la prima

Il campione nazionale di Estonia e vincitore quest’anno anche del Giro delle Fiandre Juniores Romet Pajur ha vinto il 24° Trofeo Comune di Vertova - 19° Memorial Pietro Merelli, prima prova della 2 Giorni Ciclistica Internazionale Juniores di Vertova.

DZ8 4649

VERTOVA (BG) – Il campione nazionale di Estonia e vincitore quest’anno anche del Giro delle Fiandre Juniores Romet Pajur ha vinto il 24° Trofeo Comune di Vertova - 19° Memorial Pietro Merelli, prima prova della 2 Giorni Ciclistica Internazionale Juniores di Vertova.

La corsa si è decisa con uno sprint a quattro tra i protagonisti di giornata nel quale il corridore del tedesco Team Auto Eder ha messo in fila il campione sloveno a cronometro Natan Gregorcic, il seriano Simone Gualdi (Sc Cene) e il belga Jarno Widar (Crabbe Troitures-CC Chevigny), rispettivamente secondo, terzo e quarto. Il gruppo è giusto sul traguardo di Vertova con un ritardo di 1’15” regolato allo sprint da Giovanni Zordan (Uc Giorgione), quinto.

Come sempre grande spettacolo a Vertova per questo evento che porta in Valle Seriana i migliori giovani talenti del ciclismo mondiale. Tra i 163 concorrenti schierati alla partenza c’erano il campione europeo della cronometro e campione nazionale del Lussemburgo Mathieu Kockelmann (poi decimo all’arrivo) e una dozzina di altri campioni nazionali. L’evento organizzato dall’Uc San Marco Vertova non ha tradito le attese.

La gara di oggi prevedeva 81,2 km disegnati su un primo giro a corto raggio e poi sette giri con il passaggio nel centro storico di Vertova. Ben presto nasce la fuga che poi tiene banco per l’intera giornata. A promuoverla i già citati Pajur, Gualdi, Gregorcic e Widar. Guadagnano oltre un minuto e mezzo sul gruppo. Procedono di comune accordo e con un andatura forsennata e risultano imprendibili per il gruppo.

Lo sprint è senza storia, Pajur lo prende di petto e vince con una superiorità disarmante. L’estone veste anche la maglia ciclamino “Comune di Vertova” della classifica a punti, quella blu “Enoteca Marchesi” della classifica Traguardi Volanti, e quella rossa “SAV CAR” di miglior straniero. La maglia verde di miglior scalatore “Adamtex SPA” la veste il belga Jarno Widar, mentre Simone Gualdi indossa la maglia bianca “Tel – Car” di miglior giovane.

Domani, domenica 28 agosto, la chiusura con il 50° Trofeo Emilio Paganessi.

ORDINE D’ARRIVO

1 Romet Pajur (Team Auto Eder) km 82,1 in 1h44’39” media 46,555 km/h
2 Natan Gregorcic (Nazionale Slovenia)
3 Simone Gualdi (Sc Cene)
4 Jarno Widar (Crabbe Toitures-CC Chevigny)
5 Giovanni Zordan (Uc Giorgione) a 1’15”
6 Jonathan Guatibonza Becerra (Talento Col-Strongam)
7 Mihajlo Stolic (Lotus Team)
8 Giovanni Cuccarlo (Borgo Molino Vigna Fiorita)
9 Gabriele Bessega (Bustese Olonia)
10 Mathieu Kockelmann (Team Auto Eder)