3 Ottobre Ott 2022 0946 2 months ago

Internazionale U23 - Alec Segaert fa suo il Piccolo Giro di Lombardia

In uno sprint a tre il belga ha battuto il campione del mondo Fedorov (Astana Qazaqstan) e il francese Labrosse (Ag2r Citroen).

02

Oggiono (Lecco) – 02 ottobre 2022 Under 23 - Alec Segaert, nato il 16 gennaio 2003 a Lendelede (Belgio) in livrea Lotto Soudal U23, ha vinto la 94a edizione del Piccolo Giro di Lombardia internazionale under 23 con partenza e arrivo a Oggiono nel Lecchese, dopo 170 chilometri suddivisi in quattro circuiti iniziali di km 20,600 a tornata e poi un giro ampio con passaggio sul Ghisallo, infine l’ultimo giro di km 26 sul Colle Brianza e sulla Marconaga, asperità a 427 metri slm a meno di 7 chilometri dal traguardo. In uno sprint a tre Segaert, ha battuto il campione del mondo Fedorov (Astana Qazaqstan) e il francese Labrosse (Ag2r Citroen).

Appena scattati dopo avere ricevuto la Benedizione del Cristiano dal Parroco Don Maurizio è un corridore oggionese ad accendere la miccia agonistica, il diciannovenne in livrea SC Valle Seriana-Cene, Lorenzo Borella (che attraversa primo e solitario tutta la città nella prima tornata dei giri piccoli). Al secondo passaggio sul traguardo guidano la corsa in 26 corridori seguiti da un altro drappello di 20 che in breve si ricongiungeranno.

Poi è il campione del mondo Fedorov a far saltare la corsa in compagnia di altri corridori. Sul Ghisallo il belga Segaert (Lotto Soudal) anima l'azione con l’iridato Fedorov, l’etiope Berhe, il francese Labrosse e il colombiano Lopez compagno di squadra nell’Astana del campione del mondo.

A inseguire, Villa, Busatto e Pinarello che però non chiudono il gap sulla testa della corsa che diventa “affare” dei 3, Segaert, Fedorov e Labrosse che ai meno 7 hanno lanciato l’attacco decisivo fino alla volata che permette a Segaert di conquistare la quarta vittoria su strada. .

Volata: il vincitore parte in testa resistendo alla rimonta degli avversari cogliendo la quarta vittoria stagionale.

Ordine arrivo: 1) Alec Segaert (Bel-Lotto Soudal) km 170 in 4h00’22” km/h 42,435; 2) Yevgeniy Fedorov (Kaz-Astana Qazaqstan) st; 3) Jordan Labrosse (Fra-Ag2r Citroen U23) st; 4) Hagos Welay Berhe (Eth-EF Education Nippo Development) a 4″; 5) Francesco Busatto (General Store Essegibi F.lli Curia) a 54″; 6) Giacomo Villa (Biesse Carrera) st; 7) Alessandro Pinarello (Bardiani Csf Faizanè) 55″; 8) Mattia Petrucci (Team Colpack Ballan) st; 9) Martin Marcellusi (Bardiani Csf Faizanè) 1’41”; 10) Thomas Naudts (Bel-EFC L&R Ags) a 1’44”.

Vito Bernardi