25 Aprile Apr 2023 1832 one year ago

Samuel Quaranta è un fulmine alla Coppa Caduti Nervianesi

Sprint perfetto per il figlio dell’ex professionista Ivan Quaranta che si è lasciato alle spalle il brianzolo Davide Ferrari (Solme – Olmo) ed il russo Ivan Smirnov (PC Baix Ebre)

┬®Elenadivincenzo 1732

NERVIANO (MI) – Il 21enne bergamasco Samuel Quaranta del Team Colpack Ballan ha vinto oggi a Nerviano (Milano) la 76esima edizione della Coppa Caduti Nervianesi. Sprint perfetto per il figlio dell’ex professionista Ivan Quaranta che si è lasciato alle spalle il brianzolo Davide Ferrari (Solme – Olmo) ed il russo Ivan Smirnov (PC Baix Ebre), che su questo traguardo si era imposto nel 2021.

La manifestazione organizzata dall’Us Nervianese del presidente Enrico Fontana, nella giornata del 25 aprile, attraverso il ciclismo diffonde i valori di libertà e pace nel ricordo dei giovani nervianesi caduti per questi ideali. Secondo tradizione, prima del via, alla presenza anche del sindaco di Nerviano Daniela Colombo e dei rappresentanti dell’A.N.P.I. locale è stata depositata una corona di fiori in omaggio al monumento dei caduti in Piazza della Vittoria.

Alla partenza si schierano 163 concorrenti in rappresentanza di alcune delle migliori formazioni a livello nazionale del panorama Continental ed Elite e Under 23 con anche una rappresentanza straniera. Il percorso prevedeva un totale di 153 km suddivisi su 5 giri iniziali di un circuito a lungo raggio di 19,1 km e 4 finali a breve raggio di 10 km.

La prima parte di gara è caratterizzata da una serie continua di tentativi di allungo, ma la fuga di giornata fatica a prendere forma. Bisogna attendere quasi 70 chilometri per vedere sei uomini riucire a guadagnare quasi un minuto di vantaggio sul gruppo. I protagonisti dell’attacco sono: Andrea Cheula (Aries Cycling), Giovanni De Carlo (Sias Rime), Matteo Niccoli(Gragnano Sporting Club), Matteo Zurlo (Uc Trevigiani Energiapura Marchiol), Stefano Baffi (Solme – Olmo) e Kevin Bonaldo (Work Service).

La situazione cambia improvvisamente a circa 30 chilometri dall’arrivo quando un vero e proprio nubifragio con vento, pioggia e anche grandine si abbatte sulla corsa. La situazione e difficile, a limite del praticabile per diversi minuti, la fuga viene riassorbita dal gruppo, diversi corridori decidono di ritirarsi e alla fine restano una sessantina di corridori a comporre il gruppo principale.

Nel finale si registra ancora qualche tentativo di allungo, ma l’epilogo è con una volata di gruppo con Davide Boscaro che fa da ultimo uomo ad un ottimo Samuel Quaranta che, dopo un lungo periodo difficile con problemi fisici, può festeggiare la sua prima vittoria dell’anno sul traguardo di Nerviano.

ORDINE D’ARRIVO

1 Samuel Quaranta (Team Colpack Ballan) km 153 in 3h14’56” media 47,093 km/h
2 Davide Ferrari (Solme – Olmo)
3 Ivan Smirnov (PC Baix Ebre)
4 Tommaso Bessega (Eolo Kometa Cycling Team)
5 Kevin Bonaldo (Work Service Group Vitalcare)
6 Marco Cao (Uc Trevigiani Energiapura Marchiol)
7 Cristian Rocchetta (Uc Trevigiani Energiapura Marchiol)
8 Andrea Biancalani (Beltrami TSA Tre Colli)
9 Vittorio Carrer (Velo Racing Palazzago)
10 Lorenzo Cataldo (Gragnano Sporting Club)

Foto Credits: Elena Di Vincenzo