2 Settembre Set 2023 1806 9 months ago

Giro della Lunigiana - Mottes in volata a Terre di Luni

Sprint vincente del corridore trentino. Leo Bisiaux è la nuova Maglia Verde

0308B683 C370 8A40 1161 8E2b28842b74

Terre di Luni, 2 settembre 2023 - Finalmente Italia al 47° Giro della Lunigiana che nella Terre di Luni Stage vede il ritorno al successo di Trento ne La Corsa dei Futuri Campioni dal 2017, quando Alberto Marini si impose a Casano di Luni. E' stato Lorenzo Mottes a dire la sua in una volata di un gruppetto ristretto, eredità di un'azione nata sulle rampe dell'ultima ascesa di giornata, Fosdinovo. Il corridore di Trento, assieme alla Maglia Azzurra Lorenzo Finn, era stato tra i promotori dell'attacco decisivo. A pochi km dalla vetta di Fosdinovo la Maglia Verde Nordhagen riusciva a rientrare sui fuggitivi in compagnia di Jarno Widar e Leo Bisiaux ma era in discesa che arrivava il colpo di scena. Nordhagen infatti cadeva affrontando una delle prime curve, lasciando a terra la speranza di vincere la tappa e soprattutto la Maglia Verde. La collaborazione tra i sette di testa, in cui erano presenti quattro corridori italianI, faceva sì che Nordhagen chiudesse a 52". Ad una tappa dal termine il nuovo leader è Leo Bisiaux con 12" su Lorenzo Finn e 15" su Lorenzo Mottes. Tutto però può ancora accadere in un Giro della Lunigiana ricco di colpi di scena e con tre leader della classifica diversi in tre giorni.

ORDINE D'ARRIVO
1 - Lorenzo Mottes (Trento) - 101.5 km in 2h21'00" alla media di 43.191km/h
2 - Andrea Bessega (Friuli Venezia Giulia) s.t.
3 - Jakob Omrzel (Slovenia) s.t.

CLASSIFICA GENERALE
1 Leo Bisiaux (Francia)
2 Lorenzo Finn (Liguria) a 12"
3 Lorenzo Mottes (Trento) a 15"

DICHIARAZIONI
Pochi minuti dopo aver tagliato il traguardo, il vincitore di tappa Lorenzo Mottes ha dichiarato: "Avevo quasi la nomea di eterno secondo però oggi sono riuscito a sbloccarmi. Ieri ero andato oltre mio limite, quindi avevo qualche dubbio, però nel finale mi sentivo bene e ho scelto la ruota giusta. Vediamo domani come starò, sicuramente non mi accontenterò del podio."

La Maglia Verde Leo Bisiaux ha dichiarato: "In salita c'è stata tanta selezione, poi Nordhagen ha preso qualche rischio di troppo ed è caduto. Abbiamo collaborato bene fino alla fine e adesso vesto questa Maglia molto prestigiosa, che voglio difendere fino alla fine. Ho una squadra molto forte ma ci sono tanti corridori vicini, penso sempre che i norvegesi possano attaccare. Vedremo come andrà."

(Foto Roberto Fruzzetti/Ciclismoblog)

LE MAGLIE UFFICIALI DEL 47° GIRO DELLA LUNIGIANA
Le maglie di leader del 47° Giro della Lunigiana sono disegnate da ALKA.

  • Maglia Verde, leader della classifica generale, sponsorizzata Poliartigiana Srl - Leo Bisiaux (Francia)
  • Maglia Blu, leader della classifica a punti, sponsorizzata Regione Liguria - Jarno Widar (Belgio)
  • Maglia a Pois, leader del Gran Premio della Montagna, sponsorizzata Confindustria La Spezia - Jarno Widar (Belgio)
  • Maglia Bianca, leader della Classifica dei Giovani, nato dopo il 01/01/2006, sponsorizzata Spigas Clienti / Terre di Luni - Lorenzo Finn (Liguria)
  • Maglia Arancione, leader dei Traguardi Volanti, sponsorizzata Assessorato allo Sport della Regione Liguria / Memorial Massimo Vanello - Thomas Capra (Trento)
  • Maglia Azzurra, leader della Classifica degli Italiani, sponsorizzata Conad - Lorenzo Finn (Liguria)