10 Settembre Set 2023 0809 9 months ago

Elite e U23 - A Ceglie Messapica arriva il primo hit di D'Aiuto

Nella 63^ Coppa Messapica - 2^ Tappa del Giro di Puglia Challenge che si è corsa sotto l’egida di #WeareinPuglia.

DSC 0400

Prima vittoria stagionale per Filippo D’Aiuto, portacolori della General Store nella 63^ Coppa Messapica - 2^ Tappa del Giro di Puglia Challenge che si è corsa a Ceglie Messapica sotto l’egida di #WeareinPuglia. È stato un poderoso colpo di mano compiuto a 5 chilometri dal traguardo che ha portato il ciclista della formazione veneta a mantenere un esiguo ma comunque vittorioso vantaggio nei confronti del grosso del gruppo che lo ha inseguito vanamente. La gara, disputata da centonovantadue ciclisti è stata avvincente con una fuga iniziale di Andrea Debiasi (Nazionale Italiana), Kristians Belohvosciks (U.C. Monaco), Giovanni Gazzola (A.S.D. G.C. Sissio Team) David Benjamin Granger (MG.K VIS colors for peace) che ha raggiunto il vantaggio massimo di tre minuti. All’inizio dell’ impegnativo circuito cittadino di Ceglie Messapica, i 4 sono stati raggiunti dal plotone inseguitore dopo 120 chilometri di fuga. Tra i diversi tentativi di evasione dal gruppo, quello più significativo è stato di Trejo Gercia della Monex Pro Cycling, che proprio al suono della campanella è stato raggiunto e staccato da Filippo D’Aiuto. Vano è stato il lavoro compiuto dalla Nazionale Italiana e dalla Colpack Ballan per riagguantare il fuggitivo, che manteneva un esiduo vantaggio sotto lo striscione d’arrivo di via San Rocco. La volata per il secondo posta se l’è aggiudicata Andrea D’Amato della Biesse Carrera che batteva nell’ordine Alessandro Romele della Colpack Ballan, Andrea Raccagni Noviero della Nazionale Italiana e Francesco Parravano dell’Aran Cucine Vejus.

La 63^ Coppa Messapica è stata “Memorial Micchio Gioia”, presidente e fondatore del gruppo sportivo Orazio Lorusso, scomparso pochi mesi fa. Oltre alla società cegliese, ad organizzare le tre tappe del Giro Puglia, sono la Scuola di Ciclismo Franco Ballerini di Bari e la Polisport Polignano, che sarà impegnata domani nella 73^ Targa Crocifisso.

Dopo la seconda tappa, in testa alla classifica a punti rimane Alessandro Romele della Colpack Ballan.

“Il lavoro è stato lungo ed è durato alcuni anni” dichiara Pietro Stoppa - presidente del sodalizio cegliese - “ma finalmente siamo riusciti a creare una manifestazione che è sotto i riflettori di tutto il ciclismo italiano: I numeri ci danno ragione.”