30 Ottobre Ott 2023 1051 5 months ago

Successo per la premiazione dell'11° GP F.W.R. Baron

E' stata una cerimonia molto bella e sentita quella che si è svolta domenica 29 ottobre presso l'Hotel Ristorante Rometta di Cittadella in occasione delle premiazioni finali presente anche il presidente Cordiano Dagnoni.

1 PREMIATI

Cittadella (Padova) - E' stata una cerimonia molto bella e sentita quella che si è svolta domenica 29 ottobre presso l'Hotel Ristorante Rometta di Cittadella in occasione delle premiazioni finali dell'11^ edizione del Gran Premio Nazionale e Internazionale Giovani Juniores 2023 F.W.R. voluto dalla famiglia di Fiorella, Wais, Ronny e Rino Baron. Una manifestazione che ha chiamato a raccolta il meglio del ciclismo italiano a cominciare dal Presidente della Federazione Ciclistica, Cordiano Dagnoni che era affiancato dai Consiglieri Gianantonio Crisafulli e Fabrizio Cazzola, da i Tecnici delle Nazionali Edoardo Salvoldi e Paolo Sangalli, dal Team Manager degli Azzurri, Roberto Amadio, dal campionissimo Francesco Moser, dal presidente provinciale di Treviso, Giogio Dal Bò e dal Consigliere della Regione Veneto, Alberto Villanova.

La cerimonia è stata inaugurata dalla presentazione dei video realizzati dalla emittente televisiva "Scratch Tv" diretta dal mitico Nicola Argesi in occasione dei Campionati Italiani Juniores organizzati dalla stessa famiglia Baron a Fonte e Pieve del Grappa nel trevigiano: quello femminile vinto da Federica Venturelli e quello maschile, da Simone Gualdi. Ad introdurre la cerimonia è stato Rino Baron che tra la commozione ha voluto ricordare la scomparsa di Gianni Roncato titolare della "Valigeria Roncato" primo sponsor e per oltre 40 anni della Società Ciclistica Baron.

"Siamo molto orgogliosi di avervi qui con noi - ha detto Rino Baron agli ospiti - e a nome della mia famiglia vi ringrazio di cuore". Subito dopo è intervenuto Dagnoni che ha precisato: "Devo ringraziare voi per quello che fate. Quest'anno avete organizzato un campionato Italiano di altissimo livello e ci siamo emozionati nel rivedere le loro immagini. Da parte di tutta la Federazione vi rivolgo un grande grazie. Noi oggi siamo qui numerosi per dirvi grazie per quello che fate e per la fiducia che vi è stata data per il prossimo anno di organizzare qualcosa di molto importante e per questo vi siamo vicini e con grande gratitudine". La manifestazione è proseguita con gli interventi del Consigliere Villanova e la premiazione del fotografo toscano, Roberto Fruzzetti. L'incontro è entrato nel vivo con la consegna dei riconoscimenti all'allievo del secondo anno, Giacomo Rosato (Valcavasia) che ha totalizzato 15 vittorie e tra loro quella nel campionato veneto. Il promettente atleta nel 2024 passerà tra gli junior al Team Sandrigo.

Le premiazioni sono proseguite con la consegna dei riconoscimenti all'ospite d'onore e campione italiano professionisti, Simone Velasco, del Team Astana che proprio nel 2013 si affermò nel Gran Premio F.W.R. "E' molto bello rivivere le emozioni di quell'anno e stare oggi qui insieme a tanti giovani promettenti - ha detto - è stupendo e per me è un onore. Un grande ricordo che non cancellerò mai". E' seguita poi la premiazione del Campione Europeo Andrea Montagner che continuerà a militare nella Borgo Molino-Vigna Fiorita; di quello del mondo del quartetto su pista, Renato Favero che il prossimo anno passerà alla Quick-Step. E' toccato poi ai direttori sportivi del 3° classificato nell'F.W.R. Baron, Marco Valoti (Cene); del 2°, Leone Malaga (Fratelli Giorgi) e del vincitore Cristian Pavanello (Borgo Molino-Vigna Fiorita).

Subito dopo sono stati premiati gli atleti protagonisti del Progetto Giovani Juniores, il 3° classificato e tricolore del settore strada, Simone Gualdi (Cene); il 2°, il campione del mondo dell'inseguimento squadre e italiano della cronometro, Luca Giaimi (Fratelli Giorgi) e al vincitore Andrea Bessega, atleta del 1° anno tra juniores che ha vissuto un'importante stagione con il Team Borgo Molino e ha totalizzato 6 vittorie, 4 secondi e 3 terzi piazzamenti. Il corridore ha ricevuto dalle mani del patron Andrea Gastaldello la specialissima bici realizzata dalla Wilier Triestina e dalla signora Fiorella Baron, il Trofeo F.W.R. Il Progetto Giovani è sostenuto dalla Pedron Costruzioni Davide nel Cuore, dalla Wilier Triestina, dalla FB Baron, dalla Sansiro Milano, dalla Publinova, da Garofoli, da Zanon Prefabbricati, da Volata e da Tiemme Costruzioni Edili. A condurre la cerimonia è stato Alberto Dalle Ceste; mentre la miss è stata la ex campionessa italiana Francesca Selva appena rientrata dalle gare su pista di Berlino.

Francesco Coppola

Foto Euro Grotto