23 Marzo Mar 2024 1039 23 days ago

Settimana Coppi e Bartali - L'irlandese Ryan vince a Brisighella

Leader della gara organizzata dal Gs Emilia resta l’olandese Koean Bouwmann (Team Visma Lease a Bike) che domani, nell’ultima tappa a Forlì, dovrà difendere 9” sullo stesso Ryan e 10” su Diego Ulissi (Uae Team Emirates).

Arrivo Ryan Brisighella

Con un attacco solitario a cinque chilometri dal traguardo, l’irlandese classe 2001 Archie Ryan (Ed Education Easypost) fa sua la quarta tappa della Settimana Internazionale Coppi e Bartali, che vedeva partenza e arrivo nell’incantevole borgo di Brisighella, in provincia di Ravenna.

Leader della gara organizzata dal Gs Emilia resta l’olandese Koean Bouwmann (Team Visma Lease a Bike) che domani, nell’ultima tappa a Forlì, dovrà difendere 9” sullo stesso Ryan e 10” su Diego Ulissi (Uae Team Emirates).

LA CRONACA

Dopo la partenza dal cuore di Brisighella, nel giro di una trentina di chilometri nasce e si consolida una fuga di dieci corridori: Hartthijs De Vries (TDT - Unibet Cycling Team), Filippo D'Aiuto e Marco Palomba (General Store - Essegibi - F.Lli Curia), Jeferson Ruiz (GW Erco Shimano) e Emanuele Ansaloni (Team Technipes #inEmiliaRomagna), Alec Segaert (Lotto Dstny), Matteo Malucelli (JCL Team UKYO), Jose Ramon Muñiz (Petrolike), Gianluca Brambilla (Q36.5 Pro Cycling Team) e Marco Brenner (Tudor Pro Cycling Team). Il vantaggio massimo supera i tre minuti dopo settanta chilometri, poi inizia gradualmente a calare. A 45 km dal traguardo l’attacco di Segaert, che guida solitario la corsa per alcuni chilometri e poi viene raggiunto da Brenner, che poco dopo stacca il belga e rimane al comando a meno di 20 chilometri dal traguardo. In gruppo, nel corso dell’ultimo giro, Ulissi cerca di staccare Bouwmann, ma gli attacchi del livornese vengono sempre rintuzzato dagli uomini in maglia Visma. L’attacco decisivo si rivela quello di Ryan a cinque chilometri dall’arrivo: margine massimo di quindici secondi sul gruppetto degli uomini di classifica. Il talento irlandese della Ef Education Easypost (già protagonista in salita nelle scorse tappe) resiste nel finale e taglia per primo il traguardo con Jenno Berckmoes (Lotto Dstny) che gli arriva subito dietro e che deve accontentarsi di un altro piazzamento sul podio.

LE MAGLIE:

Leader classifica generale (Sidermec): Koen Bouwmann (Team Visma-Lease a Bike)

Leader classifica a punti (Selle SMP): Koen Bouwmann (Team Visma-Lease a Bike)

Leader classifica gpm (Comune di Forlì): Manuele Tarozzi (VF Group - Bardiani CSF - Faizanè)

Leader classifica dei giovani (Felsineo): Archie Ryan (Ed Education Easypost)

DOMANI QUINTA TAPPA, FORLÌ-FORLÌ, 158 km

Come nella scorsa edizione, anche per quest’anno l’arrivo di Forlì avrà luogo all’interno del velodromo Glauco Servadei. Pur non essendo presenti i segmenti in sterrato, il percorso si annuncia comunque selettivo e molto intrigante. Partenza alle 11.40. La strada comincia a salire fin dai primi chilometri verso la Rocca delle Caminate, con successiva bella e veloce discesa verso Meldola. Poco dopo, in località Fratta terme, si entra in un circuito, della lunghezza di 24,9 km, caratterizzato da due salite principali: Polenta e Via Gualdo, che ricorda i “muri” del Belgio. Entrambe le salite saranno percorse complessivamente 5 volte. Cinque saranno anche i passaggi nel centro di Bertinoro, caratteristico borgo definito “Il balcone della Romagna”; al primo di questi passaggi, sarà assegnato un traguardo volante davvero speciale, dedicato ad Arnaldo Pambianco, posizionato esattamente di fronte alla casa del campione. Gli ultimi 10 km si presentano interamente pianeggianti e a circa 600 metri dall’arrivo, si entrerà nel perimetro del velodromo Servadei; l’ingresso nel velodromo vero e proprio avverrà nel rettilineo opposto al traguardo, quando mancheranno circa 250 metri dall’arrivo, che sarà sancito al primo passaggio sulla linea e che incoronerà il vincitore della Settimana Internazionale Coppi e Bartali 2024.

@SprintCyclingAgency