17 Giugno Giu 2024 1401 one month ago

Juniores - Vince Attolini a Pretola

Nel 69° Gran Premio Pretola, Tommaso Francescangeli nuovo campione regionale umbro

Arrivo Pretola 2024

Pretola, 16/06/2024 – Grande Luca Attolini (Mario De Cecco – Logistica Ambientale) ma anche grande Umbria al Gran Premio Pretola. L’abruzzese classe 2006 ha messo il proprio sigillo sulla 69° edizione della classicissima perugina, riservata quest’anno alla categoria Juniores, superando in uno sprint a due l’australiano Nathanael Burns (Team Veleka) al termine di una gara dura e oltremodo battagliata sin da lontano. Domenica da protagonisti però anche per gli alfieri umbri al via, con Tommaso Francescangeli (Mepak Junior Team) che si è laureato, in virtù del 5° posto di giornata, nuovo campione regionale.

Come da tradizione la corsa organizzata dalla ASD Tevere ha mantenuto le promesse in termini di spettacolo, complici sia il primo caldo di stagione che l’atteggiamento garibaldino dei 113 atleti al via. Il primo scossone significativo è arrivato a ben 70 km dalla conclusione, con la formazione di una fuga di 8 unità composta da Fabrizio Laino (Team Veleka), Pietro Tintoni ((Team General System), Luca Laguardia (CPS Professional Team), Mattia Persiani (GS GULP!), Mattia Balestra (GS GULP!), Luca Laudi (UC Foligno), Mattia Lodovichetti (Sidermec Vitali) e Andrea Nappo (Ciclistica Omnia Imola). Un tentativo ben assortito e rappresentativo di molte delle squadre di riferimento in gruppo, rimpinguato ai -40 dal rientro di Federico Cozzani (Team Franco Ballerini), Tommaso Francescangeli (Mepak Junior Team) e Matteo Spanio (Mepak Junior Team), bravi a coronare in lungo e dispendioso inseguimento. Gli 11 battistrada, giunti a un vantaggio massimo di 2’30’’ su un plotone ormai avaro di energie, non hanno però ancora fatto i conti con la veemente reazione da dietro di Luca Attolini (Mario De Cecco – Logistica Ambientale) e Nathanael Burns (Team Veleka), usciti di forza dal gruppo a 25 km dal traguardo. Grazie a una progressione prorompente nell’ultima tornata i due contrattaccanti non si limitano a rimontare uno a uno i fuggitivi, ma finiscono addirittura per seminarli lungo l’impervio strappo di Sant’Egidio. Il testa a testa finale sulla retta di Via Tagliamento premia dunque l’abruzzese Attolini, alla quarta affermazione stagionale, mentre nel drappello degli ex battistrada è Cozzani ad agguantare il 3° gradino del podio.

Duello ad alta intensità anche per la maglia di campione regionale, appannaggio di Tommaso Francescangeli. Grazie anche a una perfetta gestione tattica del finale il perugino è riuscito ad avere ragione in volata dell’amerino Luca Laudi, consolatosi però con il 6° posto di giornata, il premio del supercombattivo e il successo nella classifica dei traguardi volanti a punti. A premiare il neo-campione il presidente del CR Umbria Massimo Alunni, affiancato da due figure storiche del pedale regionale come Alviero Pittavini e Mario Papa. Molto toccante durante la cerimonia protocollare anche il momento che familiari e colleghi hanno voluto dedicare ad Alviero Patatini, agente scelto della Polizia Locale di Perugia, nonché grande appassionato di ciclismo e di sport, a cui è stato intitolato proprio il premio dei Traguardi Voltanti a punti.

A vincere oltre ad Attolini è stata però tutta la ASD Tevere, che grazie all’impegno del presidente Luciano Bracarda e dei tanti volontari ha saputo condurre in porto con successo una manifestazione veramente “monumentale”. Quella di domenica 16 giugno passerà infatti agli annali come un’altra giornata di grande festa e aggregazione per tutta Pretola, capace ancora una volta di mettere in campo, in un evento di carattere nazionale, tutta la passione di una comunità che rappresenta in ambito ciclistico una vera e propria isola felice in ambito regionale e non solo.