COMUNICATO n° 24: MODIFICA NORME ATTUATIVE 2024 - Cat. Esordienti, Allievi m/f

Comunicato N. 24 del 6 giugno 2024

   Milano, 6 giugno 2024

 

COMUNICATO NR. 24                                                                         SETTORE STRADA

 

COMUNICATO: MODIFICA NORME ATTUATIVE 2024 - Cat. Esordienti, Allievi m/f

Si comunica che il Consiglio Federale del 1/6/2024, ha deliberato la modifica degli artt. 3.11.2 e 3.11.5 delle norme attuative cat. Esordienti/Allievi m/f, così come segue:

 

3.11.2 Ruote

Cat. Esordienti m/f ed Allievi m/f

È consentito l’uso di ruote con le seguenti caratteristiche:

• minimo 16 raggi;

• diametro massimo di 700 mm comprensivo di tubolari;

• sezione massima del cerchio 6 cm per ogni suo lato;

È inoltre ammesso l’utilizzo di ruote conformi all’art. 1.3.018 del regolamento UCI, inserite negli appositi elenchi, fermo restando che il diametro massimo delle ruote deve essere di 700 mm comprensivo di tubolari e sezione massima del cerchio 6 cm per ogni suo lato.

 

3.11.5 Normativa materiali per le gare crono e cronosquadre – Categorie Esordienti M/F - Allievi M/F

Introduzione: Per queste categorie che effettuano prove a cronometro è previsto esclusivamente l’utilizzo di biciclette impiegate nelle corse su strada. La bicicletta inteso come mezzo meccanico viene regolamentata dalle norme UCI relative alla bici da strada. Le misure di sella e prolunghe devono invece rispettare le norme UCI che regolamentano le biciclette da crono.

Bicicletta

La bicicletta deve corrispondere alle specifiche tecniche indicate dall’UCI in materia di bici da strada art. 1.3.013, con la possibilità di installazione di protesi (appendici). Le misure di sella e protesi devono rispettare le norme UCI che regolamentano le biciclette da crono come da art.1.3.023.

I Tecnici Allenatori degli atleti alti mt 1,80 e oltre (Cat. 2 e 3) che desiderino portare la lunghezza delle protesi oltre gli 800 mm (secondo la norma UCI) dovranno farne richiesta al Presidente di Giuria durante la verifica licenze o, al più tardi, durante la Riunione Tecnica. La Giuria provvederà a verificare l’altezza di questi atleti con gli strumenti che avrà a disposizione.

 

        Il Presidente Commissione Strada-Pista

                                                                            (Fabrizio Bontempi)